Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Mille effetti in un unico prodotto

A base di estratti vegetali, Evohl di Lea svolge molteplici azioni sulle colture grazie al suo elevato contenuto

Info aziende
lea-evohl-confezioni-2017.png

Evohl di Lea, a base di oli essenziali vegetali e microelementi

Gli oli essenziali, come suggerisce il nome, sono l'essenza della pianta e si presentano come complesse miscele chimiche di prodotti naturali, che includono terpeni, alcoli, aldeidi e fenoli. Il loro utilizzo in agricoltura appare molto vasto. Possono essere infatti usati come disinfettanti o conservanti e perfino come antiparassitari, quando vengano debitamente sviluppati e autorizzati tramite formulazioni concepite per tale scopo. Infine, possono essere utilizzati come riequilibranti delle piante e come coadiuvanti per la salute delle api. 
Alcune piante producono infatti delle sostanze che attirano gli insetti, per farli partecipare all'impollinazione, mentre altre, per allontanarli, sintetizzano sostanze repellenti, capaci di interferire coi loro processi fisiologici e biochimici. 

Fra gli usi possibili degli oli essenziali rientrano anche quelli nutrizionali e cosmetici, sfruttando anche la loro ottima miscibilità con altri prodotti impiegati in agricoltura.
 

La proposta di Lea

Evohl è un prodotto completamente organico, composto principalmente da oli vegetali. Si tratta di un idrolizzato derivato dalla lavorazione di 26 specie vegetali erbacee. Tramite appropriate tecnologie biochimiche, sono stati infatti estratti gli oli essenziali presenti in ognuna delle specie utilizzate.

Per le sue caratteristiche fisiche e per i suoi componenti organici Evohl è in grado di svolgere simultaneamente diverse funzioni sulla pianta:
  • nutrizionale: apporto di sostanze nutritive organiche esclusivamente di origine vegetale, più alcuni microelementi come zinco, ferro e manganese.
  • azione protettiva e cosmetica: gli oli vegetali contenuti in Evohl proteggono la vegetazione e i frutti, in particolare da una eccessiva traspirazione con benefici sulla qualità, riducendo le bruciature fogliari e il fenomeno del cracking del frutto.                          

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 19 aprile a 138.495 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy