Tuareg® New: la potenza diventa flessibile

L'erbicida di Corteva Agriscience, a base di imazamox, controlla le infestanti più diffuse della soia, offrendo un'eccellente efficacia accompagnata da un'alta flessibilità di impiego

Contenuto promosso da Corteva Agriscience Italia
soia-campo-donatello-sandroni.jpg

Soia protetta grazie a diserbi efficaci (Foto di archivio)
Fonte foto: Donatello Sandroni

Per la soia verrà presto il momento dei diserbi di post emergenza, in un momento in cui la coltura non ha ancora chiuso le file e patisce quindi particolarmente la competizione delle malerbe. 

Per proteggere quindi la coltura dalle infestanti, sia a foglia stretta, sia a foglia larga, Corteva AgriScience propone Tuareg® New, nuovo erbicida a base di imazamox specifico per il diserbo della soia. Nella nuova formulazione è stato previsto peraltro un altrettanto specifico bagnante che conferisce più efficacia, più velocità e potenza nel controllo delle principali foglie larghe, come per esempio cencio molle, chenopodio, amaranto sensibile, poligonacee, stramonio e nappola, ma anche alcune graminacee come avena, loietto, falaride, bromo e coda di volpe.

Il prodotto va impiegato in post emergenza delle infestanti, quando la coltura ha differenziato le prime 2-4 foglie vere. Quanto a dosi, queste spaziano da 1,2 a 2 litri per ettaro, da distribuirsi con un volume d’acqua da 100 a 400 litri per ettaro.

Caratterizzato da eccellente selettività verso la coltura, Tuareg® New si propone quindi come soluzione ottimale per i diserbi di primo raccolto, ma - e soprattutto - per quelli di secondo. 

Scarica il depliant di Tuareg® New
 

Guarda il video su Tuareg® New

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 262.563 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner