Laverda e AmCham, insieme a Milano per aprire il 2014

Si è svolta la prima tappa del ciclo di incontri dell'American chamber of commerce in Italy. Protagonista una grande storia, quella dell'azienda di Breganze, mix di passione e tenacia

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

f-quaranta-e-scrolla.jpg

Da sinistra, Simone Crolla consigliere delegato AmCham e Francesco Quaranta, ad Laverda
Fonte foto: Laverda

Si è tenuto lo scorso 19 gennaio presso lo Sheraton Diana Majestic di Milano, l'after hours business cocktail sponsorizzato da Laverdaprimo appuntamento del 2014 dei tradizionali incontri di AmCham, l'American chamber of commerce in Italy di cui l'azienda di Breganze è membro a partire dal 2011, anno in cui è avvenuta l'acquisizione da parte di Agco corporation.

Simone Crolla, consigliere delegato di AmCham, ha accolto i numerosi esponenti dell’economia italiani e americani presenti per l’occasione, dichiarandosi particolarmente contento di dare l'avvio al programma di eventi previsto per il 2014 con una storia di successo come quella di Laverda.

"La strategia per il successo richiede la capacità di produrre qualità e una forte propensione all’innovazione e in Laverda ho trovato non solo un’azienda, ma la capacità di saper fare e la passione delle persone che vi lavorano -  ha dichiarato Francesco Quaranta, amministratore delegato di Laverda oltre che vice president & general manager harvesting Agco per il mercato Eame.
"Breganze è una bella storia da raccontare a maggior ragione in un momento in cui dobbiamo confrontarci con una situazione difficile come quella italiana, proprio perchè godiamo del supporto di una realtà importante come Agco che crede nella nostra realtà. Lo testimoniano - ha proseguito - i molti investimenti che ci consentiranno di raggiungere nuovi livelli di eccellenza migliorando ulteriormente la produttività e la qualità dei nostri prodotti. Abbiamo in programma di crescere - ha concluso - e di essere presenti in tutti i mercati".

Fonte: Laverda

Tag: curiosità

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.618 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner