Kyleo: doppia azione e massima sicurezza

L’originale formulazione di glifosate e 2,4-D garantisce la massima efficacia nel controllo anche delle infestanti difficili. Il prodotto ideale sia per il trattamento alle stoppie, sia nella semina su sodo dei cereali

Contenuto promosso da Sumitomo Chemical Italia :: Sumitomo Chemical Italia - Siapa
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

kyleo-agricoltura-conservativa-controllo-sicurezza-fonte-sumitomo.png

Kyleo®, distribuito da Sumitomo Chemical Italia
Fonte foto: Sumitomo Chemical Italia

Kileo® di Sumitomo Chemical Italia è una miscela di glifosate e 2,4-D, tallowamine free, che elimina le infestanti in modo veloce e completo. Glifosate è in forma di acido puro da sale isopropilamminico ed è presente in ragione di 240 grammi per litro. 2,4-D, anch'esso in forma di acido puro, è contenuto invece a 160 grammi per litro.

L'unione delle due sostanze attive ne esalta le rispettive peculiarità, rendendo Kyleo® l'erbicida ideale per il diserbo delle stoppie di cereali, oppure in pre-semina degli stessi, ma anche in pre-semina di erba medica e soia, avendo l'accortezza di applicare il prodotto almeno 3-4 settimane prima della semina di queste due leguminose. Infine, il diserbante a due vie di Sumitomo Chemical Italia può essere impiegato con successo nei diserbi di aree civili e industriali, incluse sedi ferroviarie e stradali, nel rispetto degli usi consentiti.

Kyleo® agisce per assorbimento fogliare ed è attivo su erbe infestanti sensibili annuali e perenni. Grazie all’originale tecnologia formulativa Gps, acronimo di Green power system, esclusiva di Nufarm, glifosate e 2,4D, altamente idrofili, sono “trattenuti” da un surfactante vegetale di tipo lipofilo. Questo conferisce alle due molecole una migliore adesività e penetrazione all’interno delle cellule vegetali. Una volta all’interno della pianta il surfactante libera le molecole che sono così in grado di esplicare al meglio la propria azione erbicida.

Le dosi di impiego di Kyleo® sono di 2-3 litri per ettaro in caso di presenza preponderante di infestanti annuali, mentre sale a 4-6 litri per ettaro in caso di popolazioni significative di malerbe perennanti. Medesima dose per i diserbi di aree rurali ed industriali, aree ed opere civili, sedi ferroviarie, argini di canali, fossi e scoline in asciutta, viali di giardini. Resta la nota esclusione di parchi, giardini pubblici, campi sportivi e aree ricreative, come cortili e aree verdi all’interno di plessi scolastici, aree gioco per bambini e aree adiacenti alle strutture sanitarie.

Scarica i documenti tecnici di Kyleo®

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.293 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner