Eima sbarca a New Delhi

Siglato l'accordo tra Italia e India per la meccanizzazione

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

eima-agrimach-firma-accordo.jpg

La firma dell'accordo

Si terrà a dicembre 2009 a New Delhi la prima edizione di 'Eima Agrimach', la rassegna statico/dinamica di macchine e attrezzature per l'agricoltura, organizzata sulla base di un accordo italo-indiano. Firmatari dell'accordo Ficci (Federazione delle Camere di Commercio e Industria indiana) e Unacoma Service, la società di servizi dell'Associazione italiana dei costruttori di macchine agricole, macchine movimento terra e per il giardinaggio, aderente alla Confindustria.

L'accordo è stato ufficializzato a Roma nell'ambito di Agrievolution, il summit internazionale sull'agricoltura e la meccanizzazione che riunisce rappresentanti delle organizzazioni di settore e dei governi di Brasile, Egitto, India, Stati Uniti, Russia, Italia ed Unione Europea. La collaborazione prevede la realizzazione di tre edizioni della manifestazione, che avrà cadenza biennale, e punta a sviluppare uno dei mercati più promettenti del mondo. L'India registra infatti tassi di crescita dell'economia molto consistenti ed esprime una domanda di mezzi meccanici per l'agricoltura potenzialmente molto elevata. La parte italiana mette in campo un know how specifico nell'organizzazione di eventi fieristici internazionali (Eima International, Eima Show, Expogreen), e la forza di una industria della meccanizzazione che con i suoi 12 miliardi di euro di fatturato si colloca ai vertici mondiali, seconda agli Stati Uniti per volumi prodotti e prima per ampiezza di gamma.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.802 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner