Costi e performance, come raggiungere l'equilibrio vincente

Con il "programma di monitoraggio globale dell'allevamento della vacca da latte", Trouw Nutrition Italia lancia un nuovo servizio per aiutare le aziende a individuare i propri punti di forza e di debolezza, e gli investimenti economicamente più convenienti in quel momento

Allevatori Top di Allevatori Top

Info aziende
tecnico-trouw-nutrition-nov-2018-allevatori-top.jpg

Il programma di monitoraggio di stalla di Trouw Nutrition Italia è riassunto in cinque punti

L'allevamento odierno della vacca da latte è un'attività altamente specializzata che richiede elevate competenze in diversi ambiti (gestionale, alimentare, genetico, sanitario, ecc.), indispensabili per raggiungere un corretto management da cui dipende la rimuneratività dell'attività stessa. L'allevatore italiano, che deve far fronte a diversi aspetti della sua azienda agricola, dalla gestione della campagna al management degli animali, e che tante volte si trova con scarsa manodopera aziendale, deve gestire tutti questi aspetti da solo, ritrovandosi in difficoltà con il tempo a disposizione. Per questo motivo alcuni aspetti importanti per l'efficienza della sua attività passano in secondo piano.
E qui entrano in gioco gli stakeholder del mondo zootecnico, che devono essere tecnici specializzati che sappiano affrontare diverse criticità del mondo allevatoriale.

Scarica la rivista Allevatori Top

Ognuno di questi tecnici però vede la realtà di allevamento secondo un'ottica specifica, e non può avere la visione globale della realtà di stalla. Il problema è accentuato dall'aumento delle dimensioni di stalla, che rendono difficile la raccolta dei dati necessari, e che è risolto solo parzialmente dalla disponibilità di software gestionali, dato che una parte delle informazioni non possono che essere raccolte tramite una analisi sensoriale da parte di personale competente.
 

Valutazione obiettiva

Ma perché è difficile valutare oggettivamente la maggior parte delle stalle italiane? Perché nella maggior parte dei casi non si dispone di una organizzazione dei dati delle performance della mandria. Per questo motivo quando l'allevatore percepisce un problema e chiama il consulente, questo ultimo, in mancanza di dati informatizzati ed elaborati, riesce a fatica a valutare l'effettiva entità del problema. Anche disponendo di tutti i dati necessari, manca in genere una figura tecnicamente preparata ad analizzarli nel loro complesso per fornire all'allevatore le indicazioni su cui basarsi per prendere decisioni che siano razionali e ben ponderate.

La soluzione proposta da Trouw Nutrition Italia è un programma di monitoraggio globale dell'allevamento della vacca da latte, centrato su di una figura tecnica specifica. Il tecnico specializzato nel monitoraggio di stalla raccoglie e analizza le informazioni disponibili, fornite dai programmi gestionali, dalle associazioni degli allevatori, dalla latteria, dal tecnico alimentarista, dal veterinario e dall'allevatore; inoltre è dotato delle competenze e degli strumenti necessari per acquisire i dati che queste fonti non possiedono e che sono di grandissima importanza.

Con il suo programma di monitoraggio globale, Trouw Nutrition Italia propone un servizio basato su strumenti analitici e personale specializzato, per consigliare al meglio gli allevatori di vacche da latte
Con il suo programma di monitoraggio globale, Trouw Nutrition Italia propone un servizio basato su strumenti analitici e personale specializzato, per consigliare al meglio gli allevatori di vacche da latte
 

Programma in cinque punti

Il programma di monitoraggio di stalla di Trouw Nutrition Italia è riassunto in cinque punti fondamentali:
  • valutazione delle performance;
  • ispezione degli animali;
  • ispezione dell'ambiente;
  • ispezione degli alimenti;
  • valutazione del management della mandria.

Questa procedura, che vede l'analisi dei dati disponibili in azienda sommata alla valutazione soggettiva da parte del tecnico specializzato, permette di costruire un quadro veramente completo della situazione di stalla, evidenziandone con certezza i punti di forza ed i punti di debolezza, restituendo un'analisi che permette all'allevatore di decidere le azioni utili a migliorare l'efficienza della sua attività.


Valutazione delle performance

Per individuare eventuali problemi in stalla dobbiamo essere in grado di analizzare i dati. Il processo di modernizzazione delle strutture zootecniche è ormai in atto da qualche decennio, ma purtroppo non ha raggiunto tutti gli utenti che operano nel settore. Sicuramente le associazioni degli allevatori hanno agevolato il meccanismo di raccolta dei dati, ma tante volte questi risultati rimangono senza una lettura da parte di un tecnico specializzato, che può facilitare l'allevatore nel riconoscere i punti critici del suo processo produttivo al fine di individuare delle soluzioni efficaci.

La valutazione delle performance aziendali da parte dei tecnici Trouw Nutrition Italia si basa principalmente su tre punti:
  • valutazione quantitativa e qualitativa della produzione;
  • valutazione dei dati riproduttivi;
  • valutazione dei dati sanitari.


Ispezione degli animali

Ci sono alcuni punti fondamentali da tenere in considerazione per l'ispezione degli animali. Chi la esegue deve possedere le competenze scientifiche per un'ispezione più oggettiva possibile degli animali, seguendo un protocollo specifico.

Per quanto riguarda la valutazione delle feci, il protocollo si basa sul "punteggio fecale", sulla valutazione del pH fecale e sul setaccio delle feci. Questo ultimo, se eseguito correttamente, è particolarmente importante e di notevole significato per una valutazione qualitativa della digestione. Per avere la massima obiettività di giudizio, i tecnici Trouw Nutrition Italia confrontano i risultati raccolti tramite l'ispezione degli animali con i valori di riferimento riportati dalla bibliografia internazionale.
 

Ispezione dell'ambiente

La qualità dell'ambiente in cui vivono i nostri animali è di fondamentale importanza per il loro benessere, e questo si traduce in maggiore efficienza produttiva e quindi più guadagno per l'allevatore. I tecnici Trouw Nutrition Italia, al loro ingresso negli ambienti di stabulazione degli animali, con l'aiuto di appositi strumenti (ad esempio il luxmetro per la misurazione dell'intensità della luce), valutano tutti i particolari dell'ambiente, in senso positivo e negativo per gli animali. Luminosità, ventilazione, affollamento, ecc., sono valutati in base a quanto consigliato dalla letteratura scientifica.
 

Ispezione degli alimenti

La variabile più grande che abbiamo in una stalla sono gli alimenti. La loro composizione cambia di continuo, per cui un'ispezione accurata ed il più frequente possibile è di fondamentale importanza al fine di migliorare l'efficienza alimentare. L'alimentazione è inoltre la prima voce di costo nella produzione del latte. Attraverso l'utilizzo di un avanzato software di razionamento dinamico, sviluppato da Trouw Nutrition, con modelli animali ed economici che interagiscono tra loro, il nostro obiettivo è quello di andare incontro alle esigenze degli allevatori e di soddisfare il fabbisogno degli animali migliorando le performance di crescita.
 

Valutazione del management

La corretta gestione della mandria è una conditio sine qua non per avere successo. La buona gestione dei vari gruppi all'interno di una mandria, dalle aziende piccole alle aziende molto grandi, è troppo importante per essere sottovalutata. A questo riguardo, sono molti gli aspetti da considerare. Ad esempio, nel caso di problemi sanitari della mammella che richiedono la creazione di gruppi ad hoc, si devono impostare dei programmi gestionali al fine di contenere le nuove infezioni, con l'obiettivo nel tempo di eliminare il problema o quanto meno minimizzarlo. L'allevatore deve necessariamente interagire con gli esperti del settore per individuare il protocollo migliore che vada bene alla sua azienda. Da anni ormai è assodato che il periodo più critico nella vita di una bovina da latte è il periodo di transizione. Durante questa fase è fondamentale la corretta gestione dei gruppi e la gestione alimentare, al fine di minimizzare i problemi nel periparto e garantire performance adeguate nella successiva lattazione. Chiaramente il tecnico dev'essere in grado di impostare un protocollo gestionale ed alimentare per garantire un'ottima fase di transizione.
Infine, periodicamente si può applicare lo strumento Stallometro, che dà una valutazione economica della gestione globale di stalla, indicando punti di forza e punti di debolezza, al fine di aiutare l'allevatore a decidere quali sono gli investimenti economicamente più convenienti e di maggiore importanza in quel momento.
 

Conclusioni

Con il suo programma di monitoraggio globale, Trouw Nutrition Italia non propone un software di gestione stalla, o per il calcolo del bilancio aziendale, ma un servizio basato su strumenti analitici e personale specializzato, per consigliare al meglio gli allevatori di vacche da latte su come trovare il giusto equilibrio fra costi e performance, per una attività più redditizia e ricca di soddisfazioni.

Scarica la rivista Allevatori Top

di Luiz Fernando Pagliarini - dairy cattle field specialist, Trouw Nutrition

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Trouw Nutrition

Autore:

Tag: allevamento latte bovini zootecnia monitoraggi

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.162 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner