Mairac®, mela d'alta quota

Il KSB Consorzio Vivaisti Altoatesini presenta una nuova varietà

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Mairac mela.jpg

Fonte foto: KSB - Consorzio Vivaisti Altoatesini

Ai blocchi di partenza della campagna melicola: in un'annata frutticola difficile, tra le novità varietali disponibili sul mercato si mette in evidenza Mairac® la Flamboyante*.

Si tratta di una varietà di origine svizzera a raccolta autunnale (contemporanea a Golden Delicious), ottenuta dall’incrocio Gala x Maigold: i frutti sono di forma globoso-conica, con colorazione da rosso aranciato a rosso vivo su oltre l’80% dell'epicarpo, con lenticelle molto evidenti, di pezzatura medio-grossa. L'effetto estetico è nel complesso molto attraente. La polpa è soda, croccante, succosa, con elevato livello di acidità alla raccolta. È sensibile a vitrescenza.

 

Autorizzazioni e vincoli

La varietà è stata presentata ufficialmente in anteprima ad Interpoma 2008 da alcune azienda vivaistiche bolzanine socie del KSB Consorzio Vivaisti Altoatesini, ma solo quest'anno sarà possibile commercializzare in Italia le piante. Fino all'anno scorso, infatti, era possibile coltivare e commercializzare questa varietà solo in Svizzera e Slovenia. La mela venne lanciata con lo slogan: "Mairac - mein Apfel" ("Mairac - la mia mela"), raggiungendo favorevolmente i consumatori svizzeri. Dopo questo test è arrivata anche in Italia ed il KSB Consorzio Vivaisti Altoatesini è licenziatario della varietà e detentore dei diritti di coltivazione. Inoltre i soci di questo vivaio possono distribuire le piante a tutti gli agricoltori che ne facciano richiesta.

Il marchio Mairac® è soggetto a protezione da parte del gruppo VariCom GmbH, un'impresa nata dalla collaborazione internazionale di coltivatori di frutta. VariCom GmbH ha sede presso la stazione di ricerca Agroscope Changings di Wädenswil (CH), del Dipartimento federale dell'economia della Confederazione svizzera. Il gruppo infatti nasce per affidare alcune varietà melicole di primissima qualità costituite dagli istituti di ricerca agraria Agroscope Changins-Wädenswil ACW (Diwa Junami®) e RAC Changins (Mairac®). Gli istituti di ricerca non partecipano direttamente all'impresa. 

I soci del gruppo sono:

KSB Consorzio Vivairsti Altoatesini, Italia

- Mondial Fruit Selection, Francia

- Artus Goup GmbH, Germania

- WebFruit, Germania

La varietà è soggetta a brevetto europeo n. 16110 attivo dal 17/08/2008 e detenuto da Station Federale RAC-Changings rappresentata da Mondial Fruit Selection. 

 

Caratteristiche varietali

Pianta
- vigore medio, ramificazione laterale abbondante
- fioritura medio precoce, diploide
- impollinatori: Golden Delicious, Braeburn, Gala, Idared, Cripps Pink
- molto facile da coltivare con produttività molto buona e regulare
- conservazione molto buona
- raccomandabile per le zone d’alta collina oltre i 300 m d’altitudine
Raccolta
- poco prima di Golden Delicious

Frutto
- pezzatura medio-grande
- forma tronco-conica breve
- leggermente appiattita
- colore di fondo verde-giallo con sovracolore rosso lucente marmorizzato
- buccia asciutta e brillante
- polpa bianco-crema, compatta, croccante, succosa e di gusto piacevolmente acido-dolce ed aromatico

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: ksb - Konsortium Baumshulen Sudtiroler

Autore:

Speciale: Melo II

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.618 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner