Il kiwi in fioritura: massimizzare le produzioni con le soluzioni di Agrisystem

Carbosoil Plus, Microsystem Combi L e Bioclean durante la fioritura sono il primo passo per un raccolto di eccellenza

Contenuto promosso da Agrisystem
fiori-di-kiwi-femminili-by-martin-capek-adobe-stock-750x500.jpeg

Macro e microelementi, la biodisponibilità è cruciale nei processi di riproduzione e di allegagione (Foto di archivio)
Fonte foto: © Martin Capek - Adobe Stock

Tralasciando i fattori genetici, la resa e, in parte, la qualità del raccolto si decidono al momento della fioritura: quando si parla di kiwi il peso del frutto è direttamente correlato al numero di semi in esso contenuti e quindi a una impollinazione e a una fecondazione ben riuscite o meno. Per questo motivo è importante assecondare le esigenze nutrizionali della pianta che in questa fase non si limitano alla sola biodisponibilità dei tre macroelementi, bensì a quella dei microelementi, spesso trascurata, che risulta essere cruciale nei processi di riproduzione e di allegagione. 
 
Per applicazioni al terreno durante la fioritura, Carbosoil Plus ottimizza gli scambi cationici pianta-soluzione circolante, favorendo l'assorbimento degli elementi presenti nella soluzione nutritiva anche in condizioni di elevata conducibilità e di pH anomali, agendo direttamente anche sul miglioramento di questi parametri pedologici.
Carbosoil Plus favorisce un maggiore e più rapido sviluppo dell'apparato radicale; il miglioramento della struttura della pianta e l'ottimizzazione dei processi metabolici che ne derivano si traducono in vantaggi competitivi fondamentali: maggiori rese produttive, riduzione delle fisiopatie, maggiore pezzatura, peso specifico e colorazione dei frutti, migliore conservazione post raccolta e prolungamento della vita produttiva della pianta.
L'utilizzo di Carbosoil Plus è particolarmente indicato nei momenti più delicati e/o di maggiori stress per la pianta come appunto la fioritura; con il suo contenuto in ferro, complessato con acidi carbossilici a basso peso molecolare, il prodotto previene e cura l'insorgenza della clorosi ferrica.

 

carbosoil-plus-microsystem-combi-l-bioclean-fonte-agrisystem.png

 

Per applicazioni fogliari, invece, la miscela Microsystem Combi L e Bioclean, apporta tutti i microelementi utili alla fioritura e migliora la resistenza agli stress biotici. 


Microsystem Combi L contiene, infatti, microelementi totalmente solubili in acqua como il boro, elemento cruciale per lo sviluppo del tubetto pollinico, il magnesio, costituente fondamentale della clorofilla, il ferro, che migliora la fertilità pollinica, oltre che a manganese, molibdeno e zinco.


Bioclean è una specialità nutrizionale che contiene un pool di proteine e metaboliti primari e secondari ottenuti da un processo di fermentazione riguardante ceppi di microrganismi del genere Lactobacillus. Le sostanze caratterizzanti contenute in Bioclean fungono da elicitori esogeni, in grado di indurre nella pianta trattata la biosintesi di metaboliti implicati nella produzione di Ros. Bioclean, pertanto, risulta essere un formulato biologico induttore di resistenza con proprietà disinfettanti e fitofortificanti.

 

Carbosoil Plus, Microsystem Combi L e Bioclean sono solo alcune delle specialità nutrizionali commercializzate da Agrisystem indicate per la corretta gestione agronomica nella coltivazioni del kiwi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.363 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner