Isagri presenta le nuove versioni di IsaGPS e IsaGuida

IsaGPS+ permette di misurare superfici agricole in tempo reale, mentre IsaGuida+ assicura una perfetta guida in campo

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Isagri-IsaGps1.jpg

Isagri presenta IsaGps + e IsaGuida+

Isagri, leader europeo da 25 anni nel settore dell'informatica al servizio dell'agricoltura e della zootecnia, presenta le nuove versioni IsaGPS+ e IsaGuida+.

IsaGPS+ permette di misurare superfici agricole in tempo reale, in modo rapido e preciso. IsaGPS+ è utilizzabile direttamente in campo e da un singolo utente. I disegni delle parcelle misurate, subito disponibili a video, possono essere utilizzati e stampati grazie ai programmi IsaPlan e IsaColture. Nella nuova versione sarà presente anche una funzione che permetterà di dividere le parcelle misurate direttamente dal palmare, andando a modificare le misurazioni registrate senza dover ritornare in campo.

IsaGPS+ presenta una veste grafica molto conviviale che ne facilita l'utilizzo e la registrazione dei dati. Molto semplice anche l'interfaccia di utilizzo e la videata di rilevamento. Ogni funzione ha un ordine preciso e chiaro: nella parte superiore gli strumenti di selezione, nella parte inferiore gli strumenti dedicati al disegno.

IsaGuida+ è invece lo strumento ideale per una guida perfetta in campo, per evitare perdite di tempo durante le lavorazioni e l'utilizzo di picchetti o schiumogeni. Ideale anche per chi ha la necessità di lavorare in condizioni particolari come scarsa visibilità, nebbia o risaie.

Con IsaGuida+ si ha anche un importante risparmio di costi poiché si vanno ad eliminare i problemi di sovrapposizioni e di vuoti tra le varie passate.

IsaGuida+ ha una grafica semplificata e un'interfaccia molto efficiente grazie a funzioni particolari come la visuale 3d, lo zoom automatico in avvicinamento a bordo campo per ottimizzare la girata, la gestione delle macchine e quella dei settori per la chiusura facilitata degli ugelli. Un'interessante novità che sarà presente nella nuova versione è la possibilità di essere guidati sul bordo campo avendo come riferimento una parcella già misurata in precedenza. Questo permette di velocizzare ulteriormente il lavoro già dall'inizio e di avere ancora più riferimenti durante i primi momenti delle lavorazioni. 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.932 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner