Prezzi alimentari, trend di crescita anche in febbraio

Zucchero, burro e sorgo sono i prodotti e le commodity che hanno visto forti rialzi di prezzo. +26% l'indice Fao dei prezzi dei prodotti alimentari su base annua rispetto al febbraio 2020

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

zucchero-zollette-dream79-fotolia-750x500.jpeg

Consistente aumento dei prezzi dello zucchero da gennaio a febbraio
Fonte foto: © dream79 - Fotolia

Costante e continua crescita dei prezzi alimentari nel mese di febbraio in tutto il mondo, per il nono mese consecutivo. L'indice Fao dei prezzi dei prodotti alimentari ha raggiunto valore medio di 116 punti nel mese scorso, con una variazione in crescita del 2,4% rispetto a gennaio 2021. Se però guardiamo indietro a un anno fa, vediamo che l'indice è cresciuto del 26,5%.

A tirare la volata dei prezzi delle derrate alimentari sono lo zucchero (+6,4%), gli oli vegetali (+6,2%) e i prodotti lattiero-caseari (+1,7%), trainati dall'impennata delle quotazioni del burro. Focalizzando invece l'attenzione sulle quotazioni dei mercati dei cereali, il rialzo è stato leggermente sotto la media, con un +1,2% rispetto a gennaio 2021.

Fra questi è il sorgo a vedere accrescere le proprie quotazioni maggiormente rispetto alle altre commodity, con un largo +17,4% rispetto al mese scorso. Mais, frumento e riso sono risultati più stabili, come è sostanzialmente stabile il prezzo delle carni bovine e ovine (+0,6% l'indice rispetto a gennaio 2021).

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Fao

Autore:

Tag: agroalimentare cerealicoltura carne latte prezzi mercati zucchero formaggi burro

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.591 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner