Zespri: "La Psa è alle spalle"

Il presidente Peter McBride: "I volumi di raccolta sono tornati ai livelli pre-Psa, grazie agli sforzi dei nostri agricoltori e all'aiuto del Governo neozelandese. Non dobbiamo però abbassare la guardia"

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Contenuto promosso da Zespri international Italy
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

kiwizespri.jpg

Il primo ministro neozelandese John Key (il secondo da sinistra) riceve una scultura come simbolo di gratitudine per il supporto del governo alla lotta contro la Psa ed alla tutela del prodotto Kiwi
Fonte foto: Zespri International Limited

L’industria del  kiwi si è unita nel ringraziare il Governo neozelandese per il suo supporto nella lotta alla malattia Psa (Pseudomonas syringae pv actinidiae). E’ successo il 13 maggio, quando il primo ministro neozelandese John Key ha visitato gli uffici di Zespri international presso Mt Maunganui.

"I rappresentanti senior, gli agricoltori e le organizzazione del settore - commenta Peter McBride, presidente di Zespri - hanno colto l’occasione per dimostrare al primo ministro quanta strada ha già percorso il settore kiwi da quando la Psa è stata scoperta per la prima volta in Nuova Zelanda nel 2010. E’ difficile ricordare ora quanto incerti e bui fossero quei giorni, quando non sapevamo come l’industria potesse andare avanti in presenza di questa grave malattia.
All'inizio non sapevamo neanche quale sarebbe stato il supporto del nostro Governo: ma dopo pochi giorni dalla scoperta della Psa in Nuova Zelanda vennero finanziati 25 milioni di dollari per sviluppare la ricerca e per dare supporto agli agricoltori.
Ora i volumi di raccolta sono tornati ai livelli pre-Psa, gli agricoltori sono tornati a coltivare actinidia, ci sono investimenti, i prezzi degli appezzamenti sono tornati come prima (in alcuni casi maggiori dei valori pre-Psa), e la nostra nuova varietà Zespri® SunGold (Gold3*) sta ottenendo ottimi risultati commerciali e produttivi”.

McBride ha consegnato al primo ministro, da parte di tutto il settore, una scultura di legno rappresentante un kiwi, come simbolo di gratitudine per il supporto del governo. “Grazie al grande supporto fornito dal governo - conclude McBride -, all'unità dell'intero settore, agli sforzi degli agricoltori e all'aiuto delle banche la nostra industria non solo è tornata in carreggiata, ma è riuscita a crescere e diventare più forte".

Il primo ministro Key si è poi ritagliato del tempo per parlare coi rappresentanti del settore e con lo staff di Zespri presente all’evento e gli è stato anche mostrato il nuovo ufficio che aprirà a breve e che ospiterà 60 persone.

Si segnala che Zespri sarà presente alla fiera internazionale Fruit Innovation , che si terrà a Milano dal 20 al 22 maggio 2015, con uno stand individuale (Pad 11 stand D15-E20).

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Zespri International Limited

Autore:

Tag: cancro batterico

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.046 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner