Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Lorenzo Cricca

Lorenzo Cricca

Vivaismo e mercato ortofrutticolo

Laureato in Scienze agrarie presso l'Università di Bologna, ha svolto attività di ricerca presso il Dista dell'Università di Bologna. Dopo l'esperienza come tecnico presso Cooperative agricole, attualmente gestisce i dati per i portali Macgest.com e Plantgest.com, realizzati da Image Line. Collabora con AgroNotizie sui temi legati al vivaismo frutticolo e ha all'attivo collaborazioni con alcune testate del territorio romagnolo.

Sfoglia gli articoli di Lorenzo Cricca

Contatta l'autore

Luppolo, una nuova eccellenza del made in Italy

Prospettive in crescita, sia nel settore della birra che in quello fitoterapico ed erboristico. I protagonisti del settore produttivo e della ricerca fanno il punto
luppolo-by-little-sisters-fotolia-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il luppolo o Humulus lupulus è una pianta rizomatosa perenne con fusti rampicanti che possono raggiungere anche i 9 metri di altezza. La parte interessante dal punto di vista commerciale sono le sole infiorescenze femminili che vengono usate nella produzione della birra, alla quale conferisce il tipico sapore amarognolo oltre ad aumentarne la stabilità microbiologica. Nel giugno 2018 Assobirra ha pubblicato un report in cui si evidenzia come in Italia si consumi e si produca sempre più birra: nel 2017 la produzione ha fatto segnare il valore più alto in assoluto con 15,6 milioni di ettolitri, in aumento del 7,5% rispetto al 2016, di cui 2,7 milioni destinati all’export (+7,9%). Questo eccezionale trend positivo del settore è principalmente riconducibile a tre aspetti:  crescita delle esportazioni, crescita del mercato interno, visto che il consumo pro capite ha per la prima volta toccato quota 31,8 litri (+0,4 litri ...

La Pac sul pisello (proteico o da granella)

Greening e leguminose vanno di pari passo nelle politiche agricole ed ambientali dell'Unione europea. E intanto il consumo umano cresce
piselli-pisello-pianta-leguminosa-by-volff-fotolia-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Le proteine vegetali sono oggi sempre di più al centro della politica agraria comunitaria e nazionale. La Pac 2014-2020 ne è uno dei tanti esempi, visto che promuove l'uso delle leguminose per soddisfare il rispetto del greening (pratiche agricole benefiche per il clima, ...

Sedano, un prodotto dalle mille virtù

Il verde rimane quello più venduto, ma cresce il consumo di bianco e sbiancato. In evoluzione anche i formati. Per il futuro la parola d'ordine diventa differenziare
sedano-ortaggio-by-subbotina-anna-fotolia-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Originario del bacino del Mediterraneo, il sedano (Apium graveolens L.) è conosciuto come pianta medicinale fin dall’antichità. Nel tempo è stato considerato dalla tradizione popolare come un afrodisiaco naturale. Oggi però è diventato ...

Info aziende

Albinova, l'albicocca punta sulla qualità

Inserita nel catalogo di Geoplant Vivai, ha una maturazione medio-tardiva ed un ottimo sapore adatto per la categoria premium
albicocche-geo

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Alla ricerca di prodotti di alta qualità, Geoplant Vivai ha deciso di acquisire in esclusiva, dopo diversi anni di valutazione, la licenza di moltiplicazione e commercializzazione di una nuova varietà di albicocca. Si chiama Albinova* e si presenta fortemente ...

Asparago italiano sempre più al top

Crescono le superfici coltivate e l'interesse dei consumatori. Dal 16 al 18 ottobre 2018 a Cesena l'International asparagus day
asparagi-asparago-campo-by-dotri-fotolia-750

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La coltura dell'asparago negli ultimi anni sta godendo di un andamento positivo, sia per superfici coltivate che per consumi. E' oggi per i produttori agricoli una valida e redditizia alternativa alle colture più tradizionali. In base ai dati Istat nel 2017 sono stati coltivati ...

Fico d'India, il cibo del futuro

Fao: "Questa coltura può essere una preziosa risorsa alimentare nel futuro". I consumi nel mondo occidentale crescono, trascinati dall'aspetto salutistico
fico-d-india-by-ale-fotolia-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il fico d’India è un cactus proveniente dal Messico. Si riconosce per via delle grandi 'foglie' succulente e spinose, chiamate pale, dalle quali si producono frutti ovoidali carnosi, dalla buccia dura e spinescente e ricchi di vitamine e sali minerali. Resiste al caldo ed ...

Farro, cereale senza tempo

Cresce in Italia la sua produzione, così come il mercato ed i consumi. Quello Igp della Garfagnana rimane un'eccellenza del made in Italy
farrocerealefrumentobyloggawigglerpixabay5098601920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il farro è tra i cereali più importanti nella storia italiana, già presente sulle tavole di etruschi e romani. Prima di loro erano stati gli assiri e gli egizi a farne uso nell'alimentazione quotidiana, nel 5mila a.C. e in epoche ancora precedenti. Il farro è ...

Basilico, traino per il made in Italy

Crescono le superfici e le produzioni. Positivo anche l'export, a causa del crescente interesse per l'agroalimentare italiano all'estero
basilicopiantafogliebymonicorepixabay34054051920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

L'etimologia del nome basilico deriva dal latino basilicum e dal greco basilikon che significano reale o sacro. L'aspetto mistico di questa pianta aromatica è molto presente nelle culture di molti popoli: dagli indiani agli antichi egizi, dai greci antichi ...

Sua maestà la zucca

I consumi in Italia sono in aumento e la produzione è cresciuta del 13% dal 2016 al 2017. AgroNotizie fa il punto su questo trend positivo
zucchezuccabyneirfyfotolia750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Quando si dice zucca è facile pensare subito ad Halloween. Una famosa e diffusa festività che pone le sue radici in Irlanda, quando la verde Erin (il nome in gaelico) era dominata dai Celti. Alla fine della stagione estiva i pastori Celti facevano ritorno a valle con i greggi. Per ...

Indivia riccia e scarola, l'Italia top al mondo

E' una pianta dalle lunghe tradizioni ma anche dall'alta innovazione. AgroNotizie racconta la sua evoluzione e come coltivarla
indiviascarolabyluigiscannapiecofotolia750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il nome corretto è Indivia o Cichorium endivia, ed è un ortaggio a foglia originario del Bacino del Mediterraneo. In alcune aree italiane è un tradizionale contorno usato cotto, stufato e ripassato, che affonda le proprie radici in un passato lontano. Mentre in altre aree ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner