La redazione di AgroNotizie

Lorenzo Cricca

Lorenzo Cricca

Vivaismo e mercato ortofrutticolo

Laureato in Scienze agrarie presso l'Università di Bologna, ha svolto attività di ricerca presso il Dista dell'Università di Bologna. Dopo l'esperienza come tecnico presso Cooperative agricole, attualmente gestisce i dati per i portali Macgest.com e Plantgest.com, realizzati da Image Line. Collabora con AgroNotizie sui temi legati al vivaismo frutticolo e ha all'attivo collaborazioni con alcune testate del territorio romagnolo.

Sfoglia gli articoli di Lorenzo Cricca

Contatta l'autore

Certificazione piante, la qualità made in Italy al top

Via libera al nuovo sistema Qvi - Qualità vivaistica Italia. Un marchio di qualità per le piante italiane a garanzia della sanità e della corrispondenza genetica. Intervista a Marco Pancaldi del Cav - Centro attività vivaistica
piantafrutto-vivaismo-certificazione-cartellino-agronotizie-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Per avere buoni frutti è necessario partire da buone piante. Oramai per avere una produzione di qualità è necessario che tutte le parti della filiera ortofrutticola lavorino al meglio senza se e senza ma. Per seguire questo trend e per rafforzare ulteriormente il made in Italy agroalimentare il Mipaaft ha pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 23 maggio 2019 il decreto ministeriale 19 marzo 2019 che rende operativo il nuovo sistema nazionale di certificazione vivaistica: si chiamerà Qvi - Qualità vivaistica Italia e sostituirà il termine "Certificazione virus esente (VE)" (guarda la vecchia certificazione). Il sistema Qualità vivaistica Italia è inclusivo dei requisiti della certificazione europea, aumentando al contempo i livelli di garanzie rispetto quest’ultimo. Inoltre abbraccia nuove specie prima non trattate nel VE: piccoli frutti, fico ed actinidia - per fare qualche esempio importante - ...

Coriandolo, un nuovo made in Italy

L'interesse per questa pianta officinale e aromatica è in crescita nel mondo. Oggi anche il coriandolo da seme in Italia può essere un'interessante fonte di guadagno. L'azienda Anseme di Cesena spiega ad AgroNotizie come coltivarla
coriandolo-semi-foglie-spezia-spezie-by-elena-schweitzer-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il coriandolo (Coriandrum sativum L.) o prezzemolo cinese è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Ombrelliferae o Apiaceae. Questa pianta aromatica e officinale ha comunque caratteristiche di una coltura estensiva, che le hanno permesso di affermarsi in diverse regioni ...

Micropropagazione delle piante, pilastro di oggi e opportunità per il domani

Il 20 giugno 2019 (per l'intera giornata) si terrà un workshop dal titolo "Micropropagazione: nuove opportunità per giovani imprenditori e ricercatori" presso la Fiera di Cesena (Fc). La redazione di AgroNotizie ha intervistato Maurizio Lambardi, Romano Roncasaglia e Maurizio Micheli, organizzatori dell'evento
micropropagazione

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

In Italia sono sempre più numerose le aziende agricole che per produrre qualità scelgono materiale vivaistico garantito e certificato, perché da buone piante nascono buoni prodotti. In funzione di questo, da anni, diverse aziende utilizzano la microprogazione per produrre ...

Pompelmo, un agrume in calo

Dal 2007 ad oggi il calo produttivo in Italia è del 38%. Le cause sono legate a nuove malattie, Tristeza e Citrus greening in primis, ma anche alle anomalie del clima
pompelmi-pompelmo-albero-by-joachim-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Può il carburante di una rombante macchina da corsa di F1 odorare di pompelmo? Pur quanto difficile può sembrare la cosa la risposta alla domanda è sì. O almeno è quello che pensa Chris Horner, team principal della Red Bull Racing, che ai microfoni di Auto ...

Rucola, sul podio del made in Italy

L'annunciato riconoscimento della rucola della Piana del Sele Igp darà nuova spinta al fatturato del settore. Intervista a Vito Busillo di Coldiretti Salerno
rucola-pianta-ivgamma-bystarush-adobestock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La rucola campana con oltre 3.500 ettari coltivati (sui circa 6.500 in tutta Italia) e circa 850 milioni di euro di fatturato previsto nel 2019 è uno dei prodotti made in Italy più rappresentativi. Questo risultato sarà possibile grazie al riconoscimento Igp per la ...

Ciliegio, al centro c'è l'innovazione

Il 22 e 23 maggio 2019 a Vignola (Mo) il Simposio internazionale del ciliegio. Le anticipazioni nell'intervista a Stefano Lugli dell'Università di Bologna, organizzatore dell'evento
ciliegiociliegiafruttopiantasweetvalinabyunibo750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il ciliegio è una delle piante che più si è evoluta di più negli ultimi anni. Un processo che ha seguito la crescente richiesta del mercato verso questa drupacea e che ha permesso di adeguarsi alle mutate esigenze dell'imprenditore agricolo. La ...

Catasto frutticolo, tutti lo vogliono ma nessuno se lo piglia

Lanciato a fine 2018, la sua attuazione sembra essere ancora in sospeso. Il mondo produttivo dell'ortofrutta ne ha ribadito l'importanza per il settore durante un evento del Macfrut organizzato da Cia
macfrut2019-eventocatastofrutta-cia-bymircoricci-masterfotocesena-030-mmf1729-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il catasto frutticolo nazionale s'ha da fare, oggi e subito. Questo è quello che emerge dal convegno 'Catasto frutticolo, tra programmazione e aggregazione' tenutosi il 9 maggio 2019 all'interno del Macfrut di Rimini e promosso da Cia ...

Grano saraceno, coltivazione che fa tendenza

Cresce l'interesse per il grano saraceno made in Italy, anche se al momento per soddisfare il suo consumo dobbiamo importarne grandi quantità. AgroNotizie ha intervistato Lisetta Ghiselli dell'Unifi per saperne di più
grano-saraceno-in-fiore-fiorito-by-rustamank-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il grano saraceno o Fagopyrum esculentum è una pianta erbacea annuale che presenta strette analogie con i cereali più tradizionali, sia per la coltivazione che per destinazione alimentare. Appartiene però alla famiglia delle Poligonacee e non a quella delle Graminacee e ...

Cavolo cappuccio, coltivare per crescere

La coltivazione del cavolo cappuccio in Italia è in ripresa, trascinata da nuove tendenze di consumo e da nuove referenze. E per il futuro? Marco Bastoni di Isi Sementi ci spiega cosa sta succedendo dal punto di vista agronomico e varietale
cavolo-cappuccio-cavoli-byoleghz-adobestock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il cavolo cappuccio è un prodotto gustoso e dal sapore deciso. Molte le preparazioni che si possono fare: ricordiamo tra tutte i crauti,  eseguiti lasciandolo fermentare. Questa Crucifera o Brassicacea ha però subito nei decenni scorsi un trend negativo, sia dal punto di ...

Info aziende

Top Plant, piante di ciliegio made in Italy

L'azienda vivaistica veronese sarà platinum sponsor del Simposio internazionale del ciliegio che si terrà il 22 e 23 maggio 2019 a Vignola (Mo)
ciliegio-sweet-gabriel-pa3unibo-varieta-pianta-byunibo-750-500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

I consumi di ciliegie negli ultimi anni sono cresciuti. Conseguentemente molti agricoltori hanno deciso di fare impianti di ciliegio, portando ad un aumento delle richieste di piante ai vivaisti. Per seguire questa tendenza l'azienda vivaistica Top Plant S.S. di San Bonifacio (Vr), ...

Speciale: International Cherry Symposium - Ics


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner