Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Lorenzo Cricca

Lorenzo Cricca

Vivaismo e mercato ortofrutticolo

Laureato in Scienze agrarie presso l'Università di Bologna, ha svolto attività di ricerca presso il Dista dell'Università di Bologna. Dopo l'esperienza come tecnico presso Cooperative agricole, attualmente gestisce i dati per i portali Macgest.com e Plantgest.com, realizzati da Image Line. Collabora con AgroNotizie sui temi legati al vivaismo frutticolo e ha all'attivo collaborazioni con alcune testate del territorio romagnolo.

Sfoglia gli articoli di Lorenzo Cricca

Contatta l'autore

Farro, cereale senza tempo

Cresce in Italia la sua produzione, così come il mercato ed i consumi. Quello Igp della Garfagnana rimane un'eccellenza del made in Italy
farrocerealefrumentobyloggawigglerpixabay5098601920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il farro è tra i cereali più importanti nella storia italiana, già presente sulle tavole di etruschi e romani. Prima di loro erano stati gli assiri e gli egizi a farne uso nell'alimentazione quotidiana, nel 5mila a.C. e in epoche ancora precedenti. Il farro è dunque il precursore del frumento (duro e tenero), che nel corso dei secoli si rivelò più facile da coltivare e con maggiori rese e così gradualmente si diffuse fino a sostituirlo. Dopo decenni di oscurità il farro sta tornando in auge ed il trend dei consumi, in Italia come nel mondo, è in continuo aumento.   Fare una stima esatta degli ettari coltivati a farro in Italia e della loro produzione è difficile. Possiamo indicare il dato pubblicato nel 2012 dal professor Fabio Fatichenti dell’Università di Perugia nel libro 'Biodiversità e cultura nelle certificazioni': nel 2000 erano circa 2mila gli ettari di ...

Basilico, traino per il made in Italy

Crescono le superfici e le produzioni. Positivo anche l'export, a causa del crescente interesse per l'agroalimentare italiano all'estero
basilicopiantafogliebymonicorepixabay34054051920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

L'etimologia del nome basilico deriva dal latino basilicum e dal greco basilikon che significano reale o sacro. L'aspetto mistico di questa pianta aromatica è molto presente nelle culture di molti popoli: dagli indiani agli antichi egizi, dai greci antichi ...

Sua maestà la zucca

I consumi in Italia sono in aumento e la produzione è cresciuta del 13% dal 2016 al 2017. AgroNotizie fa il punto su questo trend positivo
zucchezuccabyneirfyfotolia750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Quando si dice zucca è facile pensare subito ad Halloween. Una famosa e diffusa festività che pone le sue radici in Irlanda, quando la verde Erin (il nome in gaelico) era dominata dai Celti. Alla fine della stagione estiva i pastori Celti facevano ritorno a valle con i greggi. Per ...

Indivia riccia e scarola, l'Italia top al mondo

E' una pianta dalle lunghe tradizioni ma anche dall'alta innovazione. AgroNotizie racconta la sua evoluzione e come coltivarla
indiviascarolabyluigiscannapiecofotolia750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il nome corretto è Indivia o Cichorium endivia, ed è un ortaggio a foglia originario del Bacino del Mediterraneo. In alcune aree italiane è un tradizionale contorno usato cotto, stufato e ripassato, che affonda le proprie radici in un passato lontano. Mentre in altre aree ...

Albicocco e pesco, sempre più qualità e resistenza alle malattie

Le novità del Progetto Maspes: le albicocche Nirosa 1* e Nirosa 2*, la pesca Bordò* e le nettarine Rebus 028* e Dulciva*
maspeseventoalbicoccopesco20180626tebanorabyagronotizieimg1779750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

L'innovazione varietale guarda al futuro, puntando sulla qualità dei frutti e sulla sostenibilità delle piante. Uno dei fiori all'occhiello della ricerca italiana è il Progetto Maspes, attivo dall'inizio degli anni '70 ma che oggi vive un momento di rinnovato ...

Info aziende

Vivai Zanzi, all-in sulla qualità

Albicocco e ciliegio, presentate le nuove varietà all'open day del vivaio tenutosi lo scorso 12 giugno
zanziopendayvivaiociliegioalbicocco062018img4357

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Ciliegio e albicocco sono le piante arboree da frutto che stanno suscitando più interesse da parte degli agricoltori italiani. Il motivo è dato dalle opportunità economiche che il loro rinnovamento varietale e agronomico degli ultimi anni ha portato. Per presentare le ...

Info aziende

Salvi Vivai, il ciliegio cambia pelle

Il 7 giugno 2018 il vivaio ferrarese ha aperto le porte della propria azienda sperimentale, per mostrare il ciliegio senza scale ad alta densità: sostenibilità e qualità le parole chiave
ciliegiosweetsarettacalibro

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il ciliegio oggi è orientato ad una coltivazione sempre più sostenibile e di qualità. Per questo motivo il ceraseto moderno sta cambiando pelle, specializzandosi sempre di più ed assecondando il nuovo concetto d'imprenditore agricolo. Intercettando questa ...

Info aziende

Albicocco, arrivano Nirosa 1 e Nirosa 2

I Vivai Geoplant di Savarna (Ra) presentano le due varietà bicolori, precoci e di ottimo sapore nate nell'ambito del progetto Maspes
albicoccopiantafruttoalbicoccanirosa1byagronotizie750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

L'albicocco vive in questi ultimi anni un rinnovato interesse, sia da parte dei produttori che dei consumatori. Questo grazie anche all'introduzione di nuove varietà sempre più vicine alle esigenze del mercato e della distribuzione commerciale. Va però sottolineato che ...

Cetriolo, simbolo dell'estate

In Italia il trend è negativo, sia per consumi che per produzione, ma il settore punta su innovazione e operazioni di mercato per rilanciarsi
cetrioloorticolafruttobykrzys16pixabay8492691920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il cetriolo è tra i simboli della cucina estiva, perchè fresco, nutritivo e dissetante. Nel 2017, in base ai dati di Ismea-Nielsen, il suo consumo in Italia è rimasto più o meno stabile rispetto all'anno precedente mentre i prezzi medi al dettaglio sono calati ...

Lo spinacio è sempre più "forte"

Nonostante nel 2017 le condizioni climatiche ed ambientali non siano state ideali, rimane in crescita il trend in Italia, grazie alle mutate esigenze di mercato e all'innovazione varietale. Parlano i protagonisti del settore
spinaciopiantafogliebyfree-photospixabay11497901920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Uno dei più famosi luoghi comuni in ambito alimentare ha le sembianze di Braccio di ferro, l’indimenticabile marinaio del fumetto americano, che acquistava una forza sovrumana mangiando spinaci. Questo grazie all'alto contenuto di ferro che aveva questo ortaggio. Erano ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner