La redazione di AgroNotizie

Lorenzo Cricca

Lorenzo Cricca

Vivaismo e mercato ortofrutticolo

Laureato in Scienze agrarie presso l'Università di Bologna, ha svolto attività di ricerca presso il Dista dell'Università di Bologna. Dopo l'esperienza come tecnico presso Cooperative agricole, attualmente gestisce i dati per i portali Macgest.com e Plantgest.com, realizzati da Image Line. Collabora con AgroNotizie sui temi legati al vivaismo frutticolo e ha all'attivo collaborazioni con alcune testate del territorio romagnolo.

Sfoglia gli articoli di Lorenzo Cricca

Contatta l'autore

La frutticoltura italiana piange Gilberto Molari

L'inventore del lampone Enrosadira©* si è spento il 3 aprile all'età di 55 anni a Cesena (Fc)
molari-gilberto-vivaimolarigatti-2016macfrut-byagronotizie-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Nella giornata di venerdì 3 aprile 2020 è venuto a mancare Gilberto Molari, uno dei protagonisti della fragolicoltura e del settore dei piccoli frutti degli ultimi trent'anni, grazie alla sua attività di ricercatore ed innovatore sia in campo agronomico che varietale. Aveva 55 anni. L'azienda Vivai Molari e Gatti alla fine degli anni Settanta produceva fragole da circa un decennio, conferendo il proprio prodotto alle cooperative del cesenate. Fu allora che un giovane Gilberto Molari avverte la necessità di poter disporre di materiale vivaistico diverso da quello comunemente utilizzato. Grazie ai terreni sabbiosi della costa romagnola, comincia l’attività vivaistica per la produzione di piante di fragola, dapprima per il proprio fabbisogno e per poche altre aziende, e poi successivamente come vera e propria attività produttiva su larga scala. Alla produzione di fragole si affianca successivamente quella dei berries, ...

Sorgo, un futuro splendente

Cresce l'uso di sorgo per l'alimentazione umana ed animale. Interessante la produzione di biogas e biomassa. Può essere una valida alternativa ai cereali tradizionali. Intervista a Courtois, Responsabile di Sorghum ID
sorgopiantabytoppybakeristockphoto512142058750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il sorgo (Sorghum vulgare o Sorghum bicolor) è il quinto cereale per importanza economica dopo grano, riso, mais ed orzo. Fin dall’antichità i cereali hanno rappresentato una fonte di sostentamento essenziale per i popoli, ed ancora oggi sono alla base della nostra ...

Cosa serve per coltivare la papaya?

Questo frutto tropicale ed esotico è sempre più consumato. Oggi è possibile coltivarlo anche nel Sud Italia, come alternativa alle piante tradizionali. Coltivare papaya non è però facile
papaya-fruttatropicale-fruttoesotico-bypapayadisicilia-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il frutto della della papaya (Carica papaya) ha un sapore dolce (pur avendo un basso contenuto in zuccheri) e delicato. A me personalmente ricorda un po' quello del melone, ma con con un aroma molto più intenso ed avvolgente e con sentori tipici dei frutti tropicali in genere. ...

Rovo, Molari e Gatti rinnova le proprie varietà

Il consumo di more cresce e il vivaio Morali e Gatti di Cesena (Fc) aumenta le proprie varietà. Tre le novità in esclusiva europea: Prime Ark 45* Ark® 45, Natchez* e Ouachita*
mora-rovo-frutto-ouachita-byagri-starts-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La richiesta dei piccoli frutti, da parte del mercato, è in aumento. Per questo motivo vivaisti e distribuzione stanno aumentando la loro offerta varietale. Il rovo rappresenta una delle referenze più richieste. Il vivaio Molari e Gatti di Cesena (Fc), da anni specializzato nella ...

Aspettando il catasto frutticolo

E' passato un anno dal lancio, ma niente si è mosso per la sua realizzazione. I commenti di Coldiretti, Cia e Confagricoltura su uno strumento di grande potenziale ma ancora irrealizzato
catasto-piante-frutta-burocrazia-mipaaft-bypinkomelet-istockphoto-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il tanto atteso catasto nazionale della frutta, strumento utile allo sviluppo del settore ortofrutticolo nazionale e della sua competitività, ad oggi non è ancora stato realizzato. Nella legge di bilancio 2019/2021 approvata il 23 dicembre 2018 (comma 666 e 667 dell’articolo ...

Tabacco, made in Italy da tradizione

Negli ultimi anni la produzione di tabacco in Italia e le superfici coltivate sono calate. Rimane comunque un prodotto importante e da valorizzare. AgroNotizie ha intervistato Giorgio Stramacci di Manifatture sigaro toscano
tabacco-piante-foglie-by-zbg2-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il tabacco è da secoli una coltura di riferimento in Italia ed un’eccellenza dei territori d’origine. Tante sono le attività in questi anni messe in atto per salvaguardarlo: tra tutte quella del Fat - Fattoria autonoma tabacchi sulla tracciabilità isotopica ...

Fava, una leguminosa in ripresa

E' la terza leguminosa in Europa usata per l'alimentazione animale. La fava è sempre più presente nell'alimentazione umana. Interessante per soddisfare il greening della Pac. Come si coltiva? Ecco alcune indicazioni tecniche ed agronomiche
fava-leguminosa-orticola-pianta-seme-byvalevale-adobestock157090373-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La storia della fava come pianta per uso alimentare da parte dell'uomo ha radici profonde. Per tutto il Medioevo e fino al secolo scorso le fave secche e poi cotte hanno rappresentato una delle principali basi alimentari proteiche di molte popolazioni. Recentemente il consumo dei semi secchi ...

Noce, coltivare in biologico opportunità concreta

La produzione di noci rappresenta un'alternativa di reddito oggi. Il biologico può rappresentare una nicchia, utile però a smarcarsi dagli altri attori della filiera ed a differenziarsi dal punto di vista commerciale. Abbiamo chiesto a Gianluca Vertuani, presidente del Consorzio Noce del Delta del Po, di spiegarci il loro progetto
noce-frutto-pianta-byagronotizie-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La coltivazione del noce da frutto da alcuni anni presenta prospettive interessanti, sia in Italia che in altre parti del mondo. Due gli elementi trainanti: l'aumento dei consumi di noci, e di frutta di secca in genere, e la ricerca da parte degli agricoltori di alternative credibili, e ...

Frutticoltura nel Sud Italia, cosa serve per rinnovare?

Il 10 ottobre 2019, all'interno di Agrilevante, il convegno 'Frutticoltura nel meridione: tradizione e innovazione per il mercato'. Guarda il video dell'evento organizzato da Vivai Spinelli e Ips-International plant selection
spinelli-ips-convegno-agrilevante2019-mandorlopesco-ciliegio-albicocco-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La frutticoltura italiana vive da alcuni anni crescenti difficoltà, che rendono difficile coltivare le piante da frutto e produrre con il giusto reddito. Per sostenere adeguatamente tutte le sfide che oggi un imprenditore agricolo deve affrontare è fondamentale l'innovazione ...

Melo e pero, novità in arrivo da Unibo

Dal miglioramento genetico dell'Università di Bologna sono state costituite nuove varietà di melo e pero. Qualità, differenziazione e sostenibilità le parole chiave
mela-selezioneb47g086-unibo-cadriano-byunibo-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il miglioramento genetico delle specie da frutto è un'importante attività per lo sviluppo dell'agricoltura. Da alcuni decenni diversi ricercatori dell’Università di Bologna sono coinvolti nello sviluppo di nuove varietà, sia di piante frutticole che di ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner