La redazione di AgroNotizie

Lorenzo Cricca

Lorenzo Cricca

Vivaismo e mercato ortofrutticolo

Laureato in Scienze agrarie presso l'Università di Bologna, ha svolto attività di ricerca presso il Dista dell'Università di Bologna. Dopo l'esperienza come tecnico presso Cooperative agricole, attualmente gestisce i dati per i portali Macgest.com e Plantgest.com, realizzati da Image Line. Collabora con AgroNotizie sui temi legati al vivaismo frutticolo e ha all'attivo collaborazioni con alcune testate del territorio romagnolo.

Sfoglia gli articoli di Lorenzo Cricca

Contatta l'autore

Addio a Luigi Salvi, un imprenditore con i baffi

Fondatore dell'omonima azienda è stato pioniere della frutticoltura italiana capace di creare un impero da oltre 200 milioni di euro. Avrebbe compiuto 92 anni tra pochi giorni
salvi-luigi-salvigroup-salvivivai-unacoa-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Si è spento venerdì 3 dicembre Luigi Salvi, fondatore del Gruppo Salvi che oggi ha un fatturato che supera i 200 milioni di euro e conta circa 3mila dipendenti. Il 13 dicembre avrebbe compiuto 92 anni. Era arrivato a Ferrara nel 1966 dalla provincia di Bergamo (la città natale era Cenate Sotto) per intraprendere l'attività vivaistica e di produzione e commercializzazione di frutta e verdura. Col tempo l'attività è cresciuta diventando oggi un vero e proprio impero frutticolo vivaistico.Ancora oggi andava tutti i giorni in ufficio perché il lavoro per lui era come un gioco, da non abbandonare mai. Lo ricorda la Salvi Vivai riproponendo un video a lui dedicato, dal titolo "Un imprenditore con i baffi". "Ho avuto il piacere di incontrare Luigi Salvi - spiega Alan Fabbri, sindaco di Ferrara - in alcune occasioni e ne ricordo l'entusiasmo e la vivacità nel parlare della sua attività, come se fosse al primo giorno di lavoro. La ...

Giallo, rosso e verde: tre kiwi per tutti i gusti

Jingold Spa, azienda attiva nella produzione di actinidia, ci indica che stagione è stata questa per il kiwi italiano e ci spiega perché oggi coltivare l'actinidia è una opportunità di reddito
consorzio-frutteto-foto-kiwigold-jingold-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La stagione produttiva del kiwi italiano è in fase avanzata e in linea con le aspettative comunicate dal Cso Italy durante il Macfrut 2021: circa 250mila tonnellate di kiwi prodotte in Italia, con un -60% rispetto a cinque anni fa quando sono state 600mila. Bisogna però fare un ...

Spinacio, la forza delle nuove varietà

Cresce l'interesse dei consumatori e dei produttori verso lo spinacio, trainato dall'introduzione di varietà più adatte alle esigenze del mercato e dell'agricoltore
spinacio-elgiga-bysyngenta-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Se dico Braccio di Ferro che cosa vi viene in mente? Se fate parte delle generazioni cresciute con i fumetti, o i cortometraggi animati, allora questo nome vi evocherà sicuramente l'indimenticabile marinaio capace di acquisire una forza sovrumana mangiando spinaci. Popeye esordì il ...

Mirtillo, un superfood per super consumi

Si mangiano sempre più mirtilli: tutto merito dell'aspetto, del sapore e delle caratteristiche nutrizionali e commerciali che li caratterizzano. Ed il trend positivo non è destinato a calare nei prossimi anni
mirtillo-mirtilli-by-joanna-tkaczuk-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

È boom di consumi in Italia per i piccoli frutti: dal 2016 al 2020 si è passati da 5.900 tonnellate a 9.700 tonnellate (+64%) di berry venduti e nel primo semestre 2021 si è registrata un'ulteriore crescita (+40% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente). ...

Il kiwi, supereroe dell'alimentazione

Il kiwi, frutto dell'actinidia, presenta diverse peculiarità che si integrano perfettamente in una sana dieta mediterranea e nella vita di uno sportivo
kiwi-actinidia-fetta-in-primo-piano-by-pineapple-studio-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Mangiare bene aiuta a migliorare lo stato di salute di una persona, oltre a migliorare l'umore e ad avere le energie positive utili ad affrontare la vita e le malattie. Non esistono però soluzioni semplici del tipo "elimino questo o aumento il consumo di quello e vivrò 200 ...

Rubrica: Ciboteca italiana

Porro, un amico da preservare

In Italia si coltivano quasi 800 ettari, con dati in crescita. Il mercato ha aumentato i consumi grazie al mondo del food, che lo ha sdoganato. Ma cosa serve per coltivarlo? Quali sono le prospettive future? Abbiamo chiesto alla BASF Vegetable Seeds, azienda attiva nel settore, di rispondere a queste domande
porro-liliacea-orticola-bynunhems-basf-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il porro o Allium porrum è un ortaggio da foglia della famiglia delle Lilliacee, molto simile all'aglio ed alla cipolla. Può essere coltivato per quasi tutto l'anno grazie a semine e trapianti modulati, oltre che a scelte di ...

Lattuga, in arrivo la Bremia 37

Fino ad oggi le razze conosciute di Bremia lactucae, responsabile della peronospora della lattuga erano 36. Dal primo giugno 2021 si aggiunge la 37 razza
lattuga-insalata-crispa-gentile-byconsorziolusiaigp-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Quale è la più temibile avversità della lattuga? La peronospora. Anche lievi attacchi possono provocare perdite notevoli di produzione e quindi di denaro. In linea generale, qualsiasi fase dello sviluppo della lattuga è suscettibile ad un'infezione, dallo stadio di ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner