Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Lorenzo Cricca

Lorenzo Cricca

Vivaismo e mercato ortofrutticolo

Laureato in Scienze agrarie presso l'Università di Bologna, ha svolto attività di ricerca presso il Dista dell'Università di Bologna. Dopo l'esperienza come tecnico presso Cooperative agricole, attualmente gestisce i dati per i portali Macgest.com e Plantgest.com, realizzati da Image Line. Collabora con AgroNotizie sui temi legati al vivaismo frutticolo e ha all'attivo collaborazioni con alcune testate del territorio romagnolo.

Sfoglia gli articoli di Lorenzo Cricca

Contatta l'autore

Info aziende

Melanzana, la crisi continua

E' ancora un ortaggio molto importante ma bisogna investire su innovazione, valore aggiunto, differenziazione del mercato ed aggregazione
melanzanafruttobyjackmac34pixabay17075931920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La melanzana vive oggi una crisi di mercato, che di fatto sta segnando la sua coltivazione in Italia. I fattori che stanno influenzando maggiormente sono: il clima mutevole di questi ultimi anni, i vari accordi commerciali tra Unione Europea e paesi del nord Africa ed il fatto che la Spagna ed altri paesi africani hanno registrato un incremento a doppia cifra di produzione ed export. Per l'Italia rappresenta un'importante coltivazione: 60 milioni di semi utilizzati all'anno per un valore di circa 3 milioni di euro. Numeri che la collocano tra i principali player mondiali ed europei.   Al mondo dal 2010 al 2016 c'è stato un incremento di superfici coltivate del 4% (si è passati da 1.717.642 ettari a 1.793.978 ettari) ed un aumento produttivo del 16% (da 44.073.890 tonnellate a 51.288.169 tonnellate). In Europa la situazione è più o meno stabile sia per superfici che per produzione. Trend positivo per i paesi africani, in ...

Clima, ma cosa sta succedendo?

Come sta cambiando il clima e quali sono le ripercussioni sulla nostra agricoltura: intervista a Antonello Pasini, climatologo del Cnr, e Marco Bindi, docente dell'Università di Firenze
climacambiamentobyalphaspiritistockphoto468484482750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Da decenni ci confrontiamo quotidianamente con un possibile cambiamento climatico. Un processo che porterebbe effetti diretti ed indiretti alla nostra vita di oggi e che mette a rischio la nostra stessa sopravvivenza. Ma cosa sta accadendo veramente a questo unico pianeta che ci ospita? Oramai ...

Un boost per l'erba medica

Già strategica per la zootecnia italiana, la nuova Pac e le crescenti quotazioni di mercato rendono questa pianta sempre più interessante per gli agricoltori
erbamedicamedicagopiantafiorebyemer1940istockphoto645953002750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

L'erba medica è sicuramente una pianta importante per la zootecnia italiana, grazie alla sua capacità di valorizzare rese e qualità dei prodotti finali derivati. Per alcuni anni però ha vissuto nascosta da un cono d'ombra, che ha portato ad un calo dell'8,6% ...

Girasole, raggio di luce per l’agricoltura italiana

Il trend produttivo in Italia è negativo, ma il mercato è in crescita e le prospettive sono positive. Intervista a Andrea Del Gatto del Crea e Daniele Duca dell'Università delle Marche
girasolepiantafiorebyrafixxpixabay30971371920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il girasole ha solleticato nel passato la fantasia di molti artisti, diventando spesso strumento di rappresentazione del loro mondo interiore. Tra i pittori ricordiamo Vincent Van Gogh, Antoon Van Dyck, Gauguin, Gustav Klimt ed Egon Schiele che ne fecero il protagonista di ...

Avena sì o avena no, questo è il dilemma

Cresce in Italia il mercato dei cereali minori, ma la produzione stenta a decollare
avenacerealespigasemebyhanspixabay89461920750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

I cereali hanno un ruolo centrale nell'agricoltura mondiale ed italiana, sia per consumi che per valore. Secondo le ultime stime della Fao, nel 2017 la produzione cerealicola globale è terminata con livelli record, soprattutto per frumento e mais: 2.640 milioni di tonnellate e +1,3% ...

Ri-sorgo, per un futuro al top

Il sorgo piace a consumatori e produttori: il trend mondiale è in crescita. Intervista a Ermes Tartarini di RV - Venturoli. A novembre a Milano il 2° Convegno europeo del sorgo
sorgopiantabytoppybakeristockphoto512142058750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il sorgo è considerato il quinto cereale al mondo in ordine d'importanza commerciale dopo mais, riso, grano e orzo. Nel mondo nel 2016 sono stati coltivati 44.771.056 ettari per una produzione di 63.930.558 tonnellate: rispetto al 2010 +6,15% per superfici e +6,06% per ...

L'energia della colza

Dalla colza si produce biodiesel: intervista a Vito Pignatelli, dell'Enea, sul settore dei biocarburanti e le sue prospettive in Italia
colzabiofuelbiocarburantebysurfiistockphoto750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

La colza, insieme ad altre colture oleaginose, è stata considerata strategica per l’implementazione della filiera dei biocarburanti in Italia. Nei primi anni Duemila la sua coltivazione per fini energetici è aumentata: dai 3.500 ettari del 2006 ai circa 24.500 ettari del ...

Che fine ha fatto la barbabietola italiana?

Con l'addio delle quote zucchero si aprono scenari nuovi per la bieticoltura italiana, che punta su made in Italy e riqualificazione per rilanciarsi
zuccherobarbabietolabyhandmadepicturesistockphoto750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Dal 1° ottobre 2017 l'Unione europea ha detto addio al regime delle quote zucchero, in vigore dal 1968. Un sistema che era già stato comunque messo in forte difficoltà dalla riforma europea del 24 novembre 2005 in cui venivano tagliati i prezzi alla produzione del 36% e ...

Mais, un made in Italy da salvare

Trend negativo delle superfici e delle produzioni. E senza mais sono a rischio tante eccellenze italiane. AgroNotizie fa il punto dopo la Giornata del mais 2018 tenutasi a Bergamo
maispannocchiabypublicdomainpicturespixabay-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il trend negativo del mais italiano deve essere fermato, per evitare così il crollo dell'intero settore maidicolo e di molte produzioni tipiche italiane. E' questo in sintesi il messaggio che arriva dalla Giornata del mais 2018 che si è tenuta il ...

Radicchio, qualità e valore per un trend positivo

E' una delle eccellenze del made in Italy, ma qualità e produzione non sempre bastano a distinguersi: produttori e Gdo al lavoro per raccontare il valore aggiunto
radicchiocespotrevisobyconsorziotreviso750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il radicchio è senza ombra di dubbio una delle eccellenze del made in Italy. Proprio per valorizzarlo Macfrut 2018 lo ha eletto a simbolo della manifestazione fieristica che si terrà a Rimini dal 9 all'11 maggio 2018. Da un punto di vista produttivo le operazioni di raccolta ...

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 26 aprile a 138.717 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner