Arriva la cimice: Epik® SL è pronto

Contro Halyomorpha halys, la cimice asiatica, Sipcam Italia propone Epik® SL a base di acetamiprid. Sistemico, translaminare e persistente assicura ottima difesa dei fruttiferi dal parassita marmorizzato

Contenuto promosso da Sipcam Italia
cimice-asiatica-halyomorpha-halys-by-marco-uliana-adobe-stock-750x501.jpeg

Halyomorpha halys, la temuta Cimice asiatica
Fonte foto: © Marco Uliana - Adobe Stock

La Cimice asiatica (Halyomorpha halys) è ormai alle porte e a breve potrà infestare i frutti in via di accrescimento danneggiandoli severamente. Ad esempio su pero tali proliferazioni possono portare a fine stagione alla quasi completa rovina del raccolto, grazie anche all’estrema prolificità e longevità di questo insetto nel corso dell’intera stagione colturale.

Per tali ragioni servono prodotti che esplichino la propria efficacia anche in senso temporale, proteggendo le colture grazie a un’adeguata persistenza d’azone. Epik® SL di Sipcam Italia risponde a tali caratteristiche. La sua formulazione liquida non presenta problemi di odori e imbrattamenti ed è stata appositamente sviluppata per esaltare le caratteristiche chimico-fisiche di acetamiprid, la sostanza attiva contenuta in Epik® SL in ragione di 50 grammi per litro.

Epik® SL viene rapidamente assorbito dai tessuti vegetali essendo dotato di eccellente attività translaminare e sistemica. Ciò permette all’insetticida di sfuggire anche a eventuali fenomeni di dilavamento dovuti a piogge significative. Una volta raggiunto l’insetto ne causa l’immediata sospensione dell’attività trofica, quindi dei danni, portandolo poi a morte nel volgere di alcune ore.
 

Epik® SL in campo

Forte di un’etichetta ampia quanto a colture e completa per avversità, Epik® SL è autorizzato contro la Cimice asiatica su pomacee, ovvero melo, pero, cotogno, nonché nespolo. Anche su drupacee, però, Halyomorpha halys può arrecare danni severi e anche in tal senso Epik® SL presenta specifiche registrazioni su pesco, nettarine, albicocco, susino, ciliegio, amarena e prugnolo.

Inoltre Epik SL è stato autorizzato come uso di emergenza su nocciolo per 120 giorni (dal 14/05/2020 al 10/09/2020) sempre contro cimice asiatica.

Su tutte queste colture sono due le applicazioni possibili nel corso dell’anno, sospendendo i trattamenti a 14 giorni dalla raccolta. La dose per ettolitro su pomacee e drupacee contro Halyomorpha halys è pari a 100 ml/hl, ovvero 1,5 L/ha. I 75 grammi per ettaro di sostanza attiva sono infatti sufficienti per controllare efficacemente la Cimice asiatica.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.057 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner