Green Personality of The Year, riconoscimento a Carlo De Biasi

Storie dell'agricoltura - Carlo è Chief Agronomist presso Casa Vinicola Zonin

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

carlo-de-biasi-vigneto-byzonin.jpg
Come ti chiami?
Carlo De Biasi
Da quanto tempo conosci il network di Image Line (da AgroNotizie a Fitogest...)?
Da oltre 11 anni sono iscritto alla community, da quando per la prima volta mi collegai a www.fitogest.com il 21 febbraio 2002 per cercare informazioni sulla difesa fitosanitaria delle piante.
Il nome dell'azienda per cui lavori ed il tuo ruolo
Sono Chief Agronomist di Casa Vinicola Zonin
L'agricoltura per te, in 140 caratteri
Dal 2008 abbiamo adottato un rigoroso programma di business sostenibile. Rispetto e cura per l'ambiente sono totalmente parte della nostra cultura e filosofia
Un link per saperne di più su di te
Il sito della cantina è www.casavinicolazonin.it
Un account su Twitter che ci vuoi segnalare?
Tutte le news sulla nostra attività sono twittate da @cvzonin

Una storia di "successo verde" per Casa Vinicola Zonin
Carlo è appena rientrato da Londra dove il 23 aprile ha ritirato il riconoscimento "Green Personality of The Year" nell'ambito dei Green Awards organizzati dalla rivista Drinks Business. Il magazine definisce il premio come "il programma più importante del mondo per aumentare la consapevolezza sulle questioni ambientali nel settore del beverage, riconoscendo e premiando coloro che sono in prima linea nel campo della sostenibilità e delle cure ambientali."
La cerimonia di premiazione ha avuto luogo al The Club at The Ivy, dove gli invitati selezionati tra giornalisti e operatori di settore si sono riuniti per conoscere i vincitori delle varie categorie, tra cui il "Miglior Lancio Verde", il "Premio Etica", l'"Environmental Award" e, ovviamente, la "Green Personality of The Year".

Carlo è nato a Trento nel 1968. Dopo aver conseguito il diploma enologico e la Laurea in Scienze Agrarie, ha iniziato la sua carriera lavorando con l'Istituto vitivinicolo di Michele all'Adige, dove ha curato progetti di zonazione vitivinicola, fondamentali per la comprensione del delicato rapporto tra la qualità del vino e le potenzialità del terroir. Questa abilità specialistica gli è stata totalmente riconosciuta ed apprezzata, quando gli è stato conferito il Premio Internazionale G. Morsiani per l'Enologia e la Viticoltura. Nel 1999 ha assunto il ruolo di Chief Agronomist di Casa Vinicola Zonin: questa destinazione professionale molto "naturale" gli ha dato nel tempo l'opportunità di lavorare in varie tenute e territori, affrontare e studiare diverse situazioni di viticoltura, sempre concentrandosi sulle pratiche sostenibili.
Carlo coordina vari progetti di viticoltura sostenibile a cui Zonin partecipa, fra i quali Tergeo, Magis e Vite.net.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.068 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner