Goldoni: 'Le stelle non stanno a guardare'

Trattori specializzati - Impianti idraulici maggiorati e consumi contenuti per i nuovi 'Star' - PDF da scaricare in collaborazione con Macchine Trattori

Contenuto promosso da Editoriale Orsa Maggiore, Goldoni
Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

goldoni-star-bymacchine-trattori.jpg

Si evolve la serie 'Star' di Goldoni. Prestazioni più elevate, linee più morbide e un'idraulica più capace i principali plus dei nuovi mezzi model year 2009 

 

La serie 'Star' rappresenta attualmente il top di gamma di casa Goldoni, trattori specializzati di tipo basico, quindi avulsi da sistemi elettronici troppo invadenti, che si sono imposti sul mercato grazie a un ben congegnato mix di caratteristiche funzionali.

Sono infatti leggeri, agili e compatti, doti che permettono loro di muoversi anche sui terreni più delicati senza danneggiarli, di manovrare con facilità anche nei fine campo più ridossati e di avanzare nella vegetazione fitta senza dar luogo a rovinii di sorta. Il tutto abbinato a livelli di potenza adeguati alla realtà agricola italiana e a prezzi decisamente competitivi.

Certamente non avanzano soluzioni tecniche dell'ultima ora quali per esempio le trasmissioni continue e o i sistemi isobus per la gestione elettronica delle attrezzature, ma ciò non penalizza assolutamente la loro funzionalità soprattutto se la si va a valutare tale parametro in termini di investimenti.

Macchine 'sane' e robuste quindi, che Goldoni avrebbe potuto continuare a produrre ancora per lungo tempo senza modifiche sostanziali se non fossero state introdotte le norme anti inquinamento che, con il loro progressivo irrigidirsi, hanno obbligato tutti i costruttori a rivedere le proprie macchine in termini di motorizzazioni. Lo ha fatto ovviamente anche il marchio Goldoni, ma rimanendo fedele a se stesso e senza stravolgere l'impostazione di base di una gamma che continua quindi a proporsi con motori Vm da tre litri di cubatura, con le trasmissioni 'Dual Power' e con le classiche linee squadrate degli 'Star'. I motori ora sono però omologati stage 3A ed erogano poco più di 81 e 95 cavalli a seconda delle tarature di potenza che nel caso della macchina di attacco, il '90', ha portato alla nascita di un nuovo mezzo in sostituzione del precedente '85'. (...)

 

L'articolo continua nel pdf allegato

(vedi on line, in alto a destra)

Tratto da Macchine Trattori - Maggio 2009

in collaborazione con Editoriale Orsa Maggiore

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.852 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner