360 gradi di protezione

Adama presenta la propria linea cereali, fondata su erbicidi e fungicidi affidabili e costanti nei risultati

Contenuto promosso da Adama Italia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Adama Italia.

adama-cereali-2016.jpg

La linea cereali di Adama

Difficilmente vi sono le une senza le altre: foglie strette e larghe infestano infatti i cereali di ogni areale agricolo italiano. Stessa cosa vale per i patogeni. Servono quindi prodotti specialistici, atti a comporre idonee miscele ad ampio spettro capaci di controllare la maggior parte delle popolazioni infestanti, come pure fungicidi capaci di controllare il più ampio spettro possibile di malattie.

Contro le foglie larghe Adama schiera Antarktis, dicotiledonicida a base di bifenox registrato su frumento, orzo, segale, triticale e avena. Applicabile a 1 L/ha, il prodotto si può applicare fra la terza foglia vera delle colture e la fase di levata. Dotato di ampio spettro d'azione, Antarktis trova i suoi punti di forza contro Veronica, Viola e convolvolo, oltre a controllare efficacemente anche altre infestanti di ampia diffusione come Galium, composite e brassicacee.

Quale alternativa ad Antarktis può essere poi impiegato Elegant 2FD, suspoemulsione anch'essa dicotiledonicida a base di florasulam e 2,4-D, mentre contro le graminacee si può utilizzare Trace, a base di clodinafop propargyl, efficace contro le principali infestanti graminacee. Per innalzarne i livelli di efficacia è consigliabile addizionare anche il bagnante Silwet fastex.
 

Non solo diserbi

Orius P è lo specialista contro le fusariosi dei cereali. Mix equilibrato di tebuconazolo e di procloraz offre elevati livelli di efficacia assicurando azione preventiva, curativa ed eradicante. Registrato su frumento, orzo, segale, triticale e avena, il prodotto controlla un ampio spettro di patologie e si applica tra inizio levata e fine fioritura. Le dosi possono variare fra 1,2 L/ha (orzo, segale e avena), a 1,5 L/ha (triticale), per finire con gli 1,7 L/ha su frumento.
Flessibile nell'impiego e autorizzato per due applicazioni annuali, Orius P si candida quale soluzione specialistica per gli agricoltori che vogliano assicurarsi produzioni quantitativamente e qualitativamente elevate, anche nell'ottica del contenimento delle micotossine.
Trimaxx è invece un fitoregolatore a base di trinexapac-ethyl atto a ridurre la taglia della coltura e ad aumentare la consistenza del culmo, riducendo al contempo l’esposizione della pianta a stress biotici e abiotici. Su frumento può essere utilizzato a 0,5 L/ha.