Fotovoltaico, manutenzione e pulizia massimizzano gli investimenti

Unica in Europa, è dell’altoatesina Elpo l’esclusiva macchina per il lavaggio dei pannelli con un’estensione totale di 17 metri

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

elpo-sistema-solarclean1.jpg

Fotovoltaico: macchina pulitrice Elpo

Lo stato di salute di un’installazione fotovoltaica deve essere sempre tenuto sotto controllo poiché determina la redditività dell’impianto stesso influendo sul guadagno finale.
Per ottimizzare la produttività occorre monitoraggio costante, verifiche puntuali, manutenzione preventiva e pulizia dei moduli e del verde circostante gli impianti a terra. Elpo, specialista delle energie rinnovabili con sede a Brunico (Bz), conferma il proprio ruolo in prima linea al fianco delle aziende che investono nel fotovoltaico proponendo soluzioni che ne massimizzano il profitto.
Grande novità il lavaggio eseguito da un macchinario esclusivo unico in Europa. Forte di un know how maturato in oltre 60 anni di attività nell’impiantistica elettrica e attiva da oltre 7 anni nella costruzione di impianti fotovoltaici chiavi in mano, Elpo ha le competenze tecniche e una sofisticata strumentazione per proporsi come partner altamente specializzato per la gestione e manutenzione degli impianti fotovoltaici. Il pacchetto di assistenza e manutenzione post vendita proposto da Elpo include tutti i servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria, col vantaggio di poter usufruire di tecnologie d’avanguardia e macchinari di ultima generazione.

Fiore all’occhiello dei sistemi Elpo, la nuova macchina Solarclean dotata di braccio scorrevole con un’estensione totale di 17 metri per la pulizia dei pannelli fotovoltaici. Un esclusivo sistema di pulizia che Elpo mette a servizio dei clienti che le hanno affidato l’assistenza del proprio impianto, ma anche di chi vuole usufruire solo del lavaggio, siano essi proprietari di installazioni fotovoltaiche o aziende attive nella manutenzione e nell’assistenza che non dispongono di questo macchinario.

Dettaglio del braccio

La pulitrice per fotovoltaico di Elpo è stata messa a punto ad hoc in base alle necessità dell’azienda altoatesina, che ha commissionato all’italiana Hymach la realizzazione di questo sistema con un braccio dalle dimensioni fino ad oggi inedite, ma indispensabili per poter raggiungere installazioni sui tetti, come nel caso dei sempre più diffusi impianti su stalle avicole. Il braccio è stato quindi applicato ad un mezzo semovente cingolato, scelto da Elpo per garantire la massima stabilità anche su terreni sconnessi.
Grazie alle dimensioni del braccio, la soluzione è idonea alla pulizia di grandi installazioni anche su tetti (oltre 100 kWp).
I proprietari di capannoni industriali e aziende agricole hanno la grande opportunità di poter sfruttare le superfici incolte e i tetti realizzando impianti fotovoltaici dalla redditività garantita – commenta Robert Pohlin, presidente di Elpo – Non bisogna però sottovalutare l’importanza della manutenzione per massimizzarne i profitti. Uno degli accorgimenti principali riguarda il lavaggio dei pannelli, che devono avere superfici libere e pulite per assorbire la maggiore irradiazione solare possibile. Per questo motivo abbiamo investito importanti risorse nella messa a punto di questa macchina esclusiva, che ci consente di proporre un servizio inedito. Una soluzione efficace che stiamo utilizzando da qualche mese sia per impianti su tetti che per impianti a terra. E i clienti si dimostrano ampiamente soddisfatti, tanto che in più occasioni dopo il servizio di lavaggio hanno avviato con noi una partnership continuativa richiedendo assistenza chiavi in mano”.

Caratteristiche tecniche della macchina per la pulizia di moduli fotovoltaici di Elpo
Dotata di testa in alluminio con larghezza di lavoro utile di 1,75 m opp. 3,30 m, e di un sistema di distanziamento automatico della testata mediante sensori di rilevamento, la “pulitrice per fotovoltaico” di Elpo permette di mantenere costante la distanza tra i pannelli e la spazzola per evitare eventuali danneggiamenti dei moduli fotovoltaico posati sui tetti, obiettivo dell’intervento di pulizia. Ulteriore garanzia di salvaguardia dei moduli, le setole filiformi in materiale antigraffio, che assicurano la rimozione dello sporco senza alterarne la superficie.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.506 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner