Carraro Ricambi sigla accordo con ToolsGroup

Siglata intesa con la multinazionale specializzata in sistemi per la pianificazione del servizio al cliente e la riduzione dei costi logistici

Contenuto promosso da Carraro :: Divisione Agritalia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

monselice-warehouse2.jpg

Nuovi sistemi di gestione a completamento della supply chain
Fonte foto: Carraro

Carraro After Sales & Spare Parts, ad un anno di distanza dalla partnership siglata con CEVA Logistics per la gestione operativa della piattaforma ricambi in Italia, oggi firma un importante accordo con ToolsGroup, multinazionale specializzata nello sviluppo di sistemi e soluzioni per la pianificazione del servizio al cliente e la riduzione dei costi logistici, allo scopo di sviluppare completamente la propria supply chain in un’ottica integrata.

Carraro adotterà la soluzione Service Optimizer 99+ di ToolsGroup che consentirà di migliorare sensibilmente la capacità di previsione della domanda, con una conseguente ottimizzazione delle scorte di ricambi.
Il nuovo sistema potrà prevedere i volumi attesi di vendita così da pianificare i necessari approvvigionamenti sulla base di un approccio 'demand-driven'. Partendo dal livello di servizio atteso, il sistema calcolerà il livello di scorta ottimale, i valori critici dei parametri quali scorta di sicurezza, livello di riordino ecc. e le proposte di rifornimento, nel rispetto dei vincoli logistici distributivi di Carraro After Sales & Spare Parts dotata di Hub centrale in Italia, e magazzini regionali in USA, Brasile e India.

Il sistema SO99+ consentirà di sviluppare progetti di partnership strategica con i clienti Carraro, come il VMI - Vendor Managed Inventory, e doterà Carraro After Sales & Spare Parts di strumenti di simulazione degli sviluppi distributivi e di 'what-if' analysis.

"Carraro sta investendo nel miglioramento del proprio supporto al cliente, andando oltre la mera fornitura di prodotti e mettendo al centro sempre più i servizi – ha commentato Marino Roberto, after sales & spare parts director.
La nostra strategia post-vendita, che fa riferimento alla sede principale di Monselice, è in piena espansione, nella logica di ridurre i tempi di risposta ai clienti migliorando l’efficienza delle nostre soluzioni.

Con questo innovativo strumento, porteremo per la prima volta all’interno del nostro settore un approccio veramente integrato, guidato da parametri di pianificazione e ottimizzazione delle scorte così da garantire il migliore servizio ai nostri partner.
In tal modo da un lato avremo un ulteriore controllo dei magazzini, ordinando solo il necessario e dall’altro, disporremo delle giuste leve per essere efficaci e fidelizzare nel lungo periodo i nostri clienti, creando
 
 - ha concluso ulteriori opportunità di espansione e sviluppo anche per il core business". 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.546 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner