Unacma, il nuovo presidente è Carlo Zamponi

Il successore di Guglielmo Carlini pone l'accento sulla necessità del dialogo all'interno della filiera della meccanica agricola per rilanciare il settore

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

carlo-zamponi-presidente-unacma-commercianti-macchine-agricole.jpg

Carlo Zamponi, nuovo presidente dell'Unacma

E' Carlo Zamponi il nuovo presidente di Unacma, l'Unione nazionale dei commercianti di macchine agricole, aderente a Confcommercio.

Zamponi, 45 anni, romano, titolare di una concessionaria collegata al marchio John Deere, è stato eletto all'unanimità nel corso del consiglio direttivo dell'associazione dei dealer di macchine agricole.

Sposato, tre figli, succede a Guglielmo Carlini, mantovano.

"Ringrazio i colleghi, componenti del direttivo, che mi hanno dato la piena fiducia per rappresentare un settore come quello dei concessionari di macchine agricole, che sta vivendo un momento di grande cambiamento – ha dichiarato Zamponi - Proprio per questo ritengo sia necessario pensare ad un piano di rilancio del nostro comparto, attivando un importante dialogo all'interno della filiera della meccanica agricola, coinvolgendo tutti gli interessati, senza dimenticare gli utilizzatori finali".

Carlo Zamponi pone l'accento sulle competenze del nuovo consiglio, giovane e motivato. "Siamo una squadra coesa e con una visione strategica e ben definita delle esigenze dei dealer del futuro – ha commentato Zamponi – che necessitano non soltanto del sostegno delle istituzioni, della politica e del mercato, ma anche di un supporto in termini occupazionali. Seppure alle prese con una contrazione delle vendite piuttosto preoccupante, le nostre aziende hanno la necessità di manodopera specializzata, preparata e competente non solamente per quel che riguarda l'area della vendita, ma anche meccanici, ricambisti, esperti di elettronica".

Crisi e opportunità di rilancio, ma anche un dialogo interprofessionale da far ripartire. Il messaggio è per il ministro delle Politiche agricole, Giancarlo Galan. "Credo possa essere utile convocare nuovamente il tavolo sulla meccanizzazione agricola – ha invitato Zamponi – un'esperienza avviata dall'allora ministro Paolo De Castro e che ha portato ad un confronto costruttivo fra operatori del settore e Governo".

Per il prossimo quadriennio (2010-2013) sono stati eletti, oltre al presidente Carlo Zamponi, Alberto Tonello (vicepresidente vicario e vicepresidente per il Nord), Luca Marchegiani (vice presidente per il Centro), Tullio Capobianco (vice presidente per il Sud). Fanno parte della giunta anche Fabrizio Dalla Vecchia, Cristina Rossi e Alessia Cultrera. Importante, dunque, la “quota rosa” dell'esecutivo di Unacma.

I consiglieri eletti sono: Francesco Barnaba, Paolo Comune, Eugenio De Lisi, Marco Fiaccadori, Luigi Maria Manieri, Odoardo Maurichi, Giuseppe Mazza, Damiano Pirani, Gabriele Racca, Eros Ravagnolo, Monia Reni, Roberto Rinaldin, Claudio Tiefenthaler, Gianpietro Zucchelli.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.274 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner