Niente banda larga? E la cantina va sul satellite

Tasca d'Almerita si scontra con la mancanza di copertura di servizi telefonici nelle zone isolate. Dalla Led Engineers e dal satellite arriva la risposta

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

tenuta regaleali.jpg

Tasca d'Almerita, una veduta della Tenuta Regaleali

Un’azienda che non disponga di un collegamento a banda larga rischia di subire un isolamento tale da compromettere il proprio business. Questo limite è diffuso soprattutto al Sud e anche un’azienda come Tasca d’Almerita, simbolo della Sicilia, si è trovata ad affrontare il problema al momento dell’acquisizione di Sallier de la Tour, nel territorio di Monreale, quinto polo di produzione del gruppo.

Qui l’azienda ha dovuto affrontare non solo la mancanza di copertura della banda larga ma persino quella del collegamento alla semplice linea telefonica. Vista quindi la prospettiva di un non-miglioramento a breve termine della situazione, l’azienda ha dovuto trovare scelte tecnologiche all’avanguardia, grazie a Led Engineers e LookOut, come l’uso del collegamento satellitare comprendendo anche la connessione in rete privata dei telefoni VoIP.

“La connessione via satellite - dice Fabio Tornatore di Tasca d’Almerita - è stata una scelta obbligata: ancora oggi vaste zone del territorio italiano restano avulse dal sistema della banda larga e grazie a Led Engineers, insieme ad un collegamento internet ottenuto con la parabola, viene bypassato il grave handicap”.
Il problema è comune a molte aziende italiane. La copertura della banda larga è caratterizzata da inefficienze dovute a mancanza di investimenti statali che, a quanto pare, persisterà.

“L'eliminazione del divario digitale italiano deve aspettare, perché il gGerno ha cambiato l'ordine delle priorità", ha dichiarato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, spiegando che gli 800 milioni di euro promessi dal governo per l'adeguamento della Rete italiana sono stati congelati in attesa che la crisi economica si sia esaurita del tutto.

Nonostante la situazione difficile, Led Engineers con il software gestionale Look Out è riuscito ad adeguarsi alle mutevoli condizioni in cui opera l’azienda, garantendo la piena efficienza del software gestionale anche attraverso l’uso di un collegamento satellitare, sopperendo ai problemi di sicurezza dati e di lentezza dei comandi che questo genere di connessione comporta.

Look Out permette di far viaggiare su internet una quantità di dati minimale e consente di operare direttamente sul Pc. Non sono necessarie emulazioni di terminale ed esecuzione di applicazioni su un server condiviso.
Il case history Tasca d’Almerita dimostra come l’azienda possa avvalersi di una gestione unica e coordinata tra i vari poli produttivi anche in zone non servite.
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 218.244 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner