Bilanci fitosanitari, al via l'edizione 2020-2021

Organizzato da Aipp e Giornate Fitopatologiche, partirà il 30 settembre 2021 il ciclo di incontri nazionali dedicati alla situazione fitosanitaria delle principali colture italiane

agricoltura-campo-by-artsvitlyna-adobe-stock-750x500.jpeg

Al via l'edizione 2020-2021 dei bilanci fitosanitari (Foto di archivio)
Fonte foto: © ArtSvitlyna - Adobe Stock

L'Associazione Italiana per la Protezione delle Piante (Aipp), in collaborazione con le Giornate Fitopatologiche e i Servizi fitosanitari delle Regioni e Province autonome, ha organizzato 15 incontri, in cui verranno presentati e discussi i bilanci fitosanitari di 13 tra le principali colture. I contenuti dei singoli incontri saranno successivamente riassunti e proposti nel corso delle Giornate Fitopatologiche 2022.

Obiettivo dei bilanci è la condivisione ed il confronto tra i vari attori del settore della protezione delle colture, delle conoscenze sull'andamento fitosanitario osservato negli ultimi due anni e delle avversità delle principali colture italiane.

Per ciascuna coltura e regione o provincia autonoma, saranno approfonditi:
  • l'andamento epidemiologico delle principali avversità;
  • le strategie di protezione adottate;
  • le criticità riscontrate;
  • i casi di riduzione di efficacia dei prodotti fitosanitari.

Le relazioni saranno a cura dei Servizi Fitosanitari Regionali oppure di esperti da loro delegati. Dopo la discussione, aperta a tutti i partecipanti, le considerazioni finali saranno a cura di esperti del settore. Gli incontri si terranno in via telematica tutti i giovedì a partire dal 30 settembre, orientativamente dalle 14.30 alle 17.30. Sulla base dell'evoluzione della situazione sanitaria, non è escluso che alcuni possano anche esse realizzati in forma mista, anche in presenza.

Il programma dei bilanci:
  • frumento e mais, 30 settembre 2021. Previste relazioni dalle Regioni e Province autonome di Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Marche;
  • drupacee, 7 ottobre 2021. Relazioni da Provincia Autonoma di Trento e dalle Regioni Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Basilicata e Calabria;
  • pomodoro, 14 ottobre 2021. Relazioni da Piemonte, Emilia Romagna, Puglia, Campania e Sardegna;
  • colture da seme, 21 ottobre 2021. Relazioni da Marche, Umbria e Abruzzo;
  • melo malattie, 28 ottobre 2021. Relazioni dalle Province Autonome di Bolzano e Trento e dalle Regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Valle d'Aosta, Piemonte e Emilia Romagna;
  • melo fitofagi, 4 novembre 2021. Relazioni dalle Province Autonome di Bolzano e Trento e dalle Regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Valle d'Aosta, Piemonte e Emilia Romagna;
  • kiwi, 11 novembre 2021. Relazioni dalla Provincia Autonoma di Trento e dalle Regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna e Calabria;
  • vite Sud, 18 novembre 2021. Relazioni da Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Puglia, Calabria e Sardegna;
  • vite Nord malattie, 25 novembre 2021. Relazioni dalle Province Autonome di Bolzano e Trento e dalle Regioni di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Valle d'Aosta, Piemonte e Emilia Romagna;
  • vite Nord fitofagi, 2 dicembre 2021. Relazioni dalle Province Autonome di Bolzano e Trento e dalle Regioni di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Valle d'Aosta, Piemonte e Emilia Romagna;
  • uva da tavola, 9 dicembre 2021. Relazioni da Puglia, Basilicata e Sicilia;
  • quarta gamma, 16 dicembre 2021. Relazioni da Lombardia, Campania e Sardegna;
  • agrumi, 13 gennaio 2022. Relazioni da Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna;
  • pero, 20 gennaio 2022. Relazioni da Veneto, Lombardia, Piemonte e Emilia Romagna;
  • olivo, 27 gennaio 2022. Relazioni dalla Provincia Autonoma di Trento e dalle Regioni di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Toscana, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria e Sardegna.

Per ulteriori informazioni scrivere a segreteria@aipp.it o a tiziano.galassi@outlook.com

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 266.116 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner