Grandi prodotti per piccoli parassiti

Contro gli acari Tetranichidi Certis Europe propone Danitron, a base di fenpiroximate, oggi utilizzabile anche su vite e colture frutticole oltre che su orticole, floreali e ornamentali

Info aziende
certis-danitron-apertura-2019.jpg

Danitron di Certis Europe, contro gli acari delle colture agrarie

Praticamente invisibili a colpo d'occhio, necessitano di un'indagine visiva molto attenta per rivelarne la presenza. Sono gli acari Tetranichidi, parassiti i cui danni sono invece perfettamente visibili quando la loro popolazione salga oltre la soglia di attenzione. La specie più diffusa nelle colture orticole, frutticole e sulla vite porta il nome di Tetranychus urticae, ovvero i ragnetti rossi comuni che, con i propri apparati boccali, penetrano nelle cellule delle foglie svuotandole del proprio contenuto.

A causa di tali danni, le foglie dapprima si disidratano assumendo in seguito un colore bronzeo che presto virerà in vistosi ingiallimenti. Le foglie colpite possono quindi cadere precocemente, ma anche se non si arriva a tale situazione estrema la fotosintesi clorofilliana viene impattata in grado variabile in funzione della pressione del parassita. Ciò incide ovviamente sulle potenzialità produttive delle colture colpite.
 

La risposta di Certis Europe

Certis Europe ha progressivamente perfezionato nel tempo la propria gamma di acaricidi, offrendo oggi soluzioni a differente modalità di azione. Uno di questi è Danitron, formulato come sospensione concentrata a base di fenpiroximate in ragione di 51,2 g/l. Danitron è un acaricida appartenente alla famiglia dei fenossipirazoli e si mostra efficace per contatto e ingestione contro le forme mobili degli acari Tetranichidi a dosi per lo più comprese fra soli 100 e 125 ml/hl. Parallelamente, il prodotto avanza anche una buona efficacia anche su Eriofidi.

Già autorizzato in prima battuta su cetriolo, pomodoro, melanzana, peperone, fagiolino, fragola e su colture ornamentali e floreali, ora Danitron ha ottenuto l'estensione di impiego per vite melo, cotogno, nespolo, pero, pesco, nettarine, susino e agrumi. I target sono ovviamente gli acari tetranichidi, con l'aggiunta degli eriofidi, sia su melo, sia su pero.

Grazie a tali estensioni Danitron rappresenta oggi la soluzione ottimale per il controllo di questi parassiti su tutte le colture nazionali di maggior pregio e valore economico.

Grazie infine a un profilo tossicologico e ambientale favorevole, Danitron è inoltre incluso in tutti i Disciplinari di produzione integrata regionali, divenendo strumento utile anche in tema di sostenibilità delle produzioni agricole.

Scarica il depliant di Danitron


La gamma di acaricidi di Certis Europe

Oltre a Danitron, nel catalogo di Certis Europe si trovano altri due prodotti specifici contro gli acari. Il primo è Nissorun, formulato come polvere bagnabile a base di exitiazox in ragione del 10%. Autorizzato su numerose colture orticole e ornamentali, come pure su diverse colture ad alto fusto, grazie alla sua azione ovo-larvicida di tipo translaminare, Nissorun appare la soluzione specifica per il controllo degli acari Tetranichidi e ottimale complemento di prodotti adulticidi.

La seconda soluzione proposta da Certis Europe nel segmento degli acaricidi porta il nome di Eradicoat, contenente maltodestrina. Il prodotto, registrato su un ampio numero di colture, agisce per azione fisica di contatto, ostruendo gli spiracoli tracheali di acari e insetti. Eradicoat è infatti autorizzato, oltre che su acari, anche su afidi e aleurodidi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 183.174 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner