Aigacos, viaggio studio in Svizzera

Il 6 e 7 giugno 2012 viaggio nei cantoni francese e tedesco della Confederazione Elvetica, in occasione della manifestazione in campo Swiss-No-Till

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

aigacos-logo-da-sito-mag2012.jpg

Aigacos è l'Associazione italiana per la gestione agronomica e conservativa del suolo

Aigacos, in collaborazione con l'associazione Swiss No Till, organizza per i giorni 6 e 7 giugno 2012 un viaggio di studio nei cantoni francese e tedesco della Confederazione Elvetica, in occasione della manifestazione in campo Swiss No Till.

Il 6 giugno è prevista la visita alla stazione di ricerca federale Agroscope Changins-Wädenswil a Nyon, vicino a Ginevra, con due rappresentanti dell'associazione Swiss No Till, Wolfgang Sturny e Bernhard Streit. Al centro di ricerca applicata Agroscope, Raphaël Charles mostrerà i risultati delle sue ricerche sulle colture di copertura, effetti allelopatici inclusi.

Più tardi la visita si sposterà nei pressi di Cossonay, presso l'azienda agricola di Denis Jotterand, dove alle ore 17:30 avrà ufficialmente inizio la manifestazione Swiss No Till con prove in campo

Il pernottamento è previsto a Zollikofen, a nord di Berna.

Il 7 giugno i visitatori avranno modo di conoscere il lavoro svolto da Wolfgang Sturny presso il sito 'Oberacker' dove, sin dal 1994, l'Office de l'agriculture et de la nature du Canton de Berne, in collaborazione con l'Haute ecole suisse d'agronomie di Zollikofen e della Station de recherche agroscope di Zurigo, ha in essere prove agronomiche di confronto tra la semina convenzionale e la semina diretta. Successivamente, visita ad una vicina azienda agricola in semina diretta.

 

Per maggiori dettagli e informazioni relative alle modalità e alle quote di partecipazione visita il sito dell'Aigacos.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 221.547 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner