Miele, niente obbligo per "polline Ogm" in etichetta

Lo ha deciso il Parlamento europeo a larga maggioranza. Incazione solo se la componente supera lo 0,9% del prodotto. Coldiretti. "Orientamento preoccupante"

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

miele-flickr-siona-watson.jpg

Miele, nessun obbligo di indicare la presenza di polline Ogm in etichetta

Nessun obbligo di indicare in etichetta la presenza di polline Ogm per il miele venduto in Europa. Lo ha deciso il Parlamento europeo riunito in plenaria a Strasburgo a larga maggioranza (430 voti a favore, 224 contrari e 19 astenuti), in linea con quanto espresso dalla Commissione europea: ovvero che il polline dev'essere considerato una ''componente naturale'' del miele e non un ''ingrediente''.
Di conseguenza, gli apicoltori dovranno etichettare il miele come ''contenente Ogm'' solo se le tracce di organismi geneticamente modificati superano la soglia dello 0,9% del prodotto.

"Il rischio è che venga venduto sul mercato miele con polline Ogm senza nessuna indicazione perché secondo la relazione il polline, essendo una componente naturale specifica del miele non va considerato un ingrediente e di conseguenza - sottolinea la Coldiretti - non sarà mai necessario indicare in etichetta la presenza di polline Ogm che rappresenta un valore inferiore alla soglia dello 0,9 per cento prevista dalla legislazione europea. Una interpretazione che  - continua la Coldiretti - non rispecchia la posizione proposta dalla Commissione Ambiente del Parlamento, in linea con la sentenza della Corte di giustizia, del 6 settembre 2011, secondo la quale il polline è un ingrediente del miele e quindi la presenza di ogm va indicata in etichetta".

"Si tratta di un orientamento preoccupante perché - sottolinea la Coldiretti - la coltivazione di un campo Ogm è in grado di determinare la contaminazione del miele attraverso il trasporto del polline da parte delle api".
 
Approfondimenti

Fonte: Agronotizie

Tag: ogm api miele

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.518 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner