Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 2 all'8 settembre 2020

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati nel mondo

Usa

Alla Borsa di Chicago il 3 settembre si è avuta una certa stabilità della soia dovuta alla notizia di nuovi ordini da parte dei mercati asiatici. In ribasso il grano (-0,89%) e il mais (-1,39%). Per il mais si prospettano tuttavia buone prospettive per la esportazione del prodotto Usa nel mondo. 
(fonte: Borsa Chicago)


Ue

La Commissione europea il 27 agosto ha eliminato i dazi doganali per il mais, l’avena e il sorgo. La decisione è stata presa dopo che quattro mesi fa i dazi erano stati reintrodotti visti i bassi prezzi riscontrati per il mais Usa, poco richiesto per la trasformazione in etanolo durante la prima fase dell’epidemia Covid-19
(onte: comm. Ue)


Francia 

In Francia nel 2018 il 3,5% dei prodotti di origine vegetale analizzati dalla Dgccrf (Direction générale de la concurrence, de la consommation et de la répression des fraudes) è stato dichiarato non conforme per la presenza di residui di agrofarmaci oltre alle soglie permesse dalla legge francese. 
(fonte: France Agricole) 


Giappone 

Nel 2020 in Giappone si sta avendo un vero e proprio record per l'importazione di frutta e ortaggi. Nei primi 6 medi dell’anno sono state importate 897mila tonnellate di ortaggi freschi, con un aumento del 3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
(fonte: Usda)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: cerealicoltura agrofarmaci ortofrutta import/export mercati residui

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.556 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner