La Carpocapsa non è più un rompicapo

Per il metodo della confusione sessuale della Carpocapsa, Certis Europe propone Cidetrak CM, i diffusori dall'originale forma di tassello di puzzle

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

Contenuto promosso da Certis Europe
Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

certis-cidetrak-diffusore.jpg
Un "click" e il diffusore è piazzato. Cidetrak CM è infatti un particolare tipo di diffusore di codlemone, contenuto in ragione di 230 mg di per dispenser. La forma dei diffusori appare alquanto originale, presentandosi come tasselli di puzzle.
La particolare forma e la struttura intrinseca del dispenser garantiscono un rilascio costante di feromone nel tempo. Il codlemone viene infatti direttamente miscelato con i polimeri che costituiscono la struttura del dispenser (neoprene), dai quali poi diffonderà con maggior costanza. La forma particolare consente invece una minore esposizione ai raggi UV ed una minore ossidazione, nonché un'ottima resistenza agli agenti atmosferici.
Distribuito da Certis Europe, Cidetrak CM contiene i feromoni idonei per applicare in campo la pratica della confusione sessuale di Cydia pomonella.
Questo metodo consiste nella saturazione dell’ambiente con feromoni di sintesi, tali da rendere inutile il richiamo naturale delle femmine. In tal modo si impediscono gli accoppiamenti e il conseguente sviluppo della popolazione successiva.
Dal momento che il metodo non ha influenza sulle femmine già fecondate, né tanto meno sullo sviluppo di uova e larve, l'approccio di questa pratica deve essere di tipo assolutamente preventivo, applicando i diffusori in campo in anticipo rispetto ai primissimi voli del fitofago.
Da un punto di vista agroambientale, la pratica della confusione sessuale non interferisce con i normali processi naturali, dal momento che è specifica per il fitofago di cui emette il feromone.
Per questa ragione può essere inserita sia nei programmi di difesa integrata, sia in quelli di agricoltura biologica.
 

Indicazioni d'uso
 
Cidetrak CM è stato registrato nel maggio 2012 ed è classificato Xi-irritante, analogamente alla quasi totalità dei prodotti di questo segmento di mercato. È commercializzato in confezioni da 250 diffusori, contenuti in imballi da mille e 500 unità.
Dal momento che la dose per ettaro dei diffusori è di 500 unità, significa che con un solo imballo si possono coprire tre ettari di frutteto, mentre con una confezione si copre la metà di un ettaro: un apprezzabile livello di flessibilità che va incontro alle esigenze di aziende dalle dimensioni più disparate.
I diffusori vanno applicati in campo prima dell’inizio del volo della generazione svernante, infilandoli sui rami nel terzo superiore della pianta, evitando l’esposizione diretta al sole.
In presenza di popolazioni medio-elevate è però opportuno prevedere anche una strategia combinata  con insetticidi.
Per  verificare se la concentrazione del feromone rimane nel tempo sufficiente, è consigliato predisporre nei frutteti anche alcune normali trappole di monitoraggio, verificando periodicamente l’assenza di catture. In caso si rilevassero delle catture significative, significa che la concentrazione nell'aria del codlemone non è più sufficiente a confondere i maschi.
Si raccomanda infine di evitare l’uso della confusione sessuale su piccole superfici, specialmente se confinanti o all’interno di altri frutteti condotti secondo le usuali strategie basate sui soli insetticidi, come pure è consigliabile prevedere la realizzazione di barriere ai bordi del frutteto, aumentando il numero degli erogatori sui primi due-tre filari di perimetro dell’appezzamento.
 
Cidetrak® CM è un marchio registrato e prodotto originale Trécé Inc.
 
 
 
 

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Certis Europe

Autore:

Tag: agrofarmaci frutticoltura biologico

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.851 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner