CBC EUROPE, L'IMPORTANZA DELLA CONFUSIONE SESSUALE

Ottimo il riscontro ottenuto ad Agripiazza

Quello della confusione sessuale è destinato a rimanere un settore di nicchia, riservato a quegli agricoltori che sentono come prioritario il rispetto ambientale nello svolgimento della propria attività. Ma la curiosità è in aumento e la voglia di approfondire l'argomento pure

Questo articolo è stato pubblicato oltre 15 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di CBC (Europe) :: Divisione Biogard.

biocontrol.jpg

La partecipazione ad Agripiazza, il primo Salone dedicato ai Mezzi tecnici in agricoltura, organizzato da Image Line nel corso dell'ultima edizione di Fieragricola a Verona, da parte di Cbc Europe, è iniziata molto alla chetichella, quasi con un po' di scetticismo. I fatti, però, hanno sovvertito anche le più rosee aspettative.

"Il numeroso pubblico che ha calcato gli stand di Agripiazza e della Fiera in generale - spiega Francesco Savino, tecnico commerciale dell'azienda presente alla rassegna insieme al collega Andrea Iodice - ha dimostrato un notevole interesse nei confronti dei nostri diffusori, facendo domande, cercando di approfondire le modalità e i vantaggi che possono scaturire in agricoltura dalla tecnica della confusione sessuale. Abbiamo potuto constatare con soddisfazione che la curiosità è tanta soprattutto, dobbiamo ricordarlo, da parte delle giovani generazioni, forse un po' più sensibili a quei discorsi di tutela ambientale cui sempre più spesso si fa riferimento.
Lo testimonia anche la massiccia partecipazione delle scolaresche che si sono fermate al nostro stand facendo al riguardo domande di ogni tipo".

Nonostante l'impegno divulgativo a tutti i livelli da parte di Cbc Europe sia notevole, oggi sull'argomento le conoscenze sono ancora scarse ad esclusione di zone che possiamo definire "storiche", dove l'utilizzo della confusione sessuale rappresenta una pratica messa in atto da tempo. Parliamo dell'Alto Adige per quanto riguarda le coltivazioni di melo o il Trentino per la vite; non manca il Piemonte per il pesco e l'Emilia Romagna, soprattutto nelle province di Modena, Ferrara e Bologna per il pero, mentre al sud Calabria e Campania utilizzano la pratica della confusione sessuale sul pesco. "Quando parliamo di divulgazione - sottolinea Savino - ci riferiamo alle modalità applicative di questa tecnica con l'intento di coinvolgere Università come Enti di sviluppo regionali che, attraverso i loro strumenti, possono favorire una maggiore e approfondita conoscenza della pratica della confusione sessuale.
Ovviamente puntiamo a interessare quelle istituzioni che si trovano in zone del territorio nazionale dove ancora, in questo ambito, non è stato fatto quasi nulla".

Pur rimanendo in un settore di nicchia, Cbc Europe non ha voluto rinunciare a proporsi al pubblico attraverso un'immagine accattivante che, partendo dalla conformazione del diffusore realizzato dall'azienda, ha portato alla creazione di Shiny, il simbolo che caratterizza in questo modo il prodotto.

"L'agricoltore che intende adottare la pratica della confusione sessuale - conclude Savino - arriva a questa decisione attraverso un convincimento intimo e personale, derivato da scelte precise sulla propria attività che non possono prescindere da un atteggiamento di massimo rispetto nei confronti dell'ambiente in cui viviamo e che ci circonda".

Sul sito dell'azienda è disponibile l'ultimo numero di BiocontrolNews,

la pubblicazione periodica della divisione Biocontrol di CbcEurope

Per informazioni: Cbc Europe - Nova Milanese (MI) - tel. 0362365079 - fax 0362/40012 - www.cbc-europe.it/biocontrol/framebiocontrol.html - e-mail: biodiv@cbc-europe.it

Fonte: Agronotizie