Pesche e nettarine, verso un nuovo rinnovamento varietale

Si amplia sempre di più il calendario di maturazione. Dai Vivai Daniele Neri in arrivo interessanti novità per il periodo tardivo

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Contenuto promosso da Image Line :: Plantgest.com, Vivai Piante Daniele Neri
Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

romagna3000.jpg

Romagna 3000, nettarina bianca che matura ai primi di settembre nel territorio romagnolo
Fonte foto: Agronotizie

Da qualche anno si sta verificando un forte rinnovamento varietale all'interno della peschicoltura italiana e mondiale. Le principali motivazioni sono il cambiamento delle condizioni pedoclimatiche e le nuove esigenze del mercato e del consumatore.

Per soddisfare queste nuove esigenze l’Azienda Vivai Piante Daniele Neri ha attuato, a partire dal 2004, un progetto di miglioramento genetico, in collaborazione con il professor Vincenzo Ossani, con lo scopo di ricercare nuove cultivar di pesco e nettarine che presentino ottime qualità gustative, elemento fondamentale per la buona riuscita sul mercato. "Le pesche devono essere soprattutto buone - spiega Daniele Neri -, senza trascurare naturalmente l’aspetto esteriore dei frutti come la pezzatura, il colore e la tenuta (sia in fase di maturazione che in quella di commercializzazione)".

L’Azienda Vivai Piante Daniele Neri produce piante da circa 20 anni, soprattutto di pesco e nettarina, prestando particolare attenzione ai propri clienti dalla fase di progettazione degli impianti, all’assistenza e garanzia del post-trapianto.

Dal progetto di miglioramento genetico sono state individuate diverse varietà. Le varietà di nettarine individuate fanno parte di una serie denominata 'Romagna' che si contraddistinguono per l'inconfondibile sapore, qualità e rusticità. "L'agricoltore cerca sempre di più di trovare nuovi sbocchi di mercato - continua Neri -, e guardare ad una peschicoltura tardiva di qualità potrebbe rappresentare un'interessante alternativa. Per questo motivo ho iniziato un'intensa attività di miglioramento genetico per individuare nuove varietà di pesche e nettarine. La Romagna 3000® Nerid 88736* è la prima varietà che ho brevettato per questo periodo, nettarina bianca che matura alla fine d'agosto. Diverse selezione sono in fase di valutazione, e i primi risultati sono davvero incoraggianti e interessanti. Credo che prossimamente sarò in grado di lanciare sul mercato nuove varietà".

Romagna 3000® Nerid 88736* (+54): Pianta a maturazione tardiva (circa il 30 agosto), d'elevato vigore ed elevata produttività. Il frutto appare di calibro A-AA, forma rotonda, tendenzialmente simmetrica, con apice incavato, linea di sutura poco marcata e cavità peduncolare mediamente stretta e profonda; epidermide di colore bianco-verdastra, sovraccolorata di rosso sfumato e marezzato, brillante, sul 40-60% della superficie. Polpa bianca con leggera colorazione antocianica, arrossata al nocciolo, di tessitura medio-fine non fibrosa e consistenza elevata. Buono il sapore, anche se leggermente acidulo. Spicca, nocciolo di medie dimensioni.

Guarda il catalogo completo dell’Azienda Vivai Piante Daniele Neri.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: innovazione varietale

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.946 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner