Più equilibrio, più proteine

NSZ 26: da Cifo l'azoto a elevata efficienza nutrizionale per i cereali

Contenuto promosso da Cifo :: Cifo Professionale
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Cifo :: Cifo Professionale.

cifo-nsz-26-tanica.jpg

Da Cifo, NSZ 26, per i cereali

Per i cereali, e più in generale per le colture estensive, le concimazioni azotate rappresentano da sempre una delle risorse principali per ottenere elevate produzioni e una buona qualità. L’azoto, tuttavia, non è l’unico elemento essenziale, lo zolfo è altrettanto importante in fase di costituzione delle proteine.

Nella pianta il metabolismo dell’azoto e la formazione di proteine sono infatti strettamente legati alla presenza di aminoacidi solforati (es. Metionina e Cisteina). I metabolismi di azoto e zolfo sono quindi strettamente correlati e la scarsità di uno può rappresentare un fattore limitante anche per l’altro.
Oltre al semplice apporto di nutrienti, è necessario che la pianta abbia ciò che gli serve nei momenti più opportuni e che non vi siano perdite eccessive causate da lisciviazioni o da distribuzioni non mirate: fattori che aumentano i costi senza apportare reali benefici. Per ottenere questi risultati è essenziale apportare le giuste dosi di fertilizzanti ed impiegare formulati ad elevata efficacia ed assimilabilità.  

NSZ 26 è il formulato liquido Cifo nato proprio per massimizzare l’efficacia di azoto e zolfo nell’incrementare produzione e qualità nelle colture estensive. Per via fogliare, NSZ 26 apporta azoto prontamente assimilabile nelle fasi fenologiche che più necessitano di questo elemento, migliorando l’efficienza fotosintetica delle foglie e il livello produttivo della coltura.

Nel terreno, NSZ presenta meccanismi di cessione graduale, grazie alla presenza di materie prime che rallentano naturalmente l’ureasi e i processi di nitrificazione. Ciò permette un utilizzo razionale degli elementi apportati, massimizzandone l’efficacia e limitando gli sprechi. Nei cereali da granella, grazie alla sinergia tra azoto, zolfo e zinco, favorisce la produzione di amminoacidi e l’incremento di proteine, migliorando le caratteristiche nutrizionali e molitorie della granella.
 
Per informazioni: info@cifo.it - www.cifo.it