Fieragricola 2022 (Verona, 2-5 marzo scorsi) ha accolto il grande pubblico finalmente libero di tornare a vedere dal vivo le ultime novità nel settore della meccanizzazione agricola. Diverse le new entry tra i trattori da vigneto e frutteto nei padiglioni 4 e 5 e non sono mancate anteprime nei modelli da campo aperto ospitati nei padiglioni 1, 2, 6 e 7.

I nuovi volti degli specializzati

Fil rouge delle anteprime, i nuovi motori Stage V montati sui trattori stretti.

In primis, di Kubota ha debuttato lo specializzato M5072 Narrow, esposto nell'allestimento Access con arco di protezione, equipaggiato con motore common rail a quattro cilindri Kubota V3800 da 3,8 litri che - oltre a rispettare lo Stage V grazie al sistema EGR e al filtro DPF con DOC integrato - sviluppa una potenza di 73 cavalli e una coppia massima di 270 newtonmetri.

In Stage V anche il trattore cingolato Trekker 4-120 F di Landini, dotato di propulsori Deutz TCD Stage V da 2,9 litri con DPF, DOC e SCR per il trattamento dei gas di scarico. Gli stessi motori si ritrovano sul modello X4.100 N di McCormick che vanta anche la trasmissione robotizzata P3-Drive da 48AV + 16RM con creeper, una cabina sospesa meccanicamente su ammortizzatori e un circuito idraulico a pompa tripla. Impreziosiscono il nuovo arrivato in livrea Red Spirit la tecnologia Isobus, la guida assistita Advanced Driving System e la telemetria McCormick Fleet Management.

Per adeguarsi allo Stage V, il trattore Q80 di Goldoni usa il compatto motore a quattro cilindri Doosan D24 da 2,4 litri che eroga una potenza nominale di 75 cavalli e una coppia massima di 310 newtonmetri. Diversamente, i Nexos di Claas da 75 a 120 cavalli con nuovo design si avvalgono dei quattro cilindri FPT F36 da 3,6 litri con SCR e intervallo di cambio dell'olio di seicento ore. Sugli specializzati realizzati da Carraro per il Gruppo Claas ci sono anche una nuova trasmissione powershift a cinque velocità, una nuova cabina a sei montanti e il Dynamic Steeering per l'ottimizzazione delle svolte.

In mostra anche l'isodiametrico Spirit 70 Dualsteer che - già esposto da BCS ad Eima 2021 - assicura rispetto dell'ambiente e efficienza grazie al quattro cilindri Kohler KDI 2504 TCR Stage V da 73 cavalli, alla frizione a dischi multipli in bagno d'olio Easy Plus e al sistema di sterzo DualSteer. Anteprima nazionale per il quadricingolo Mach 4 di Antonio Carraro che - già visto al Sitevi 2021 - possiede ora la trasmissione meccanico-idrostatica Tony con funzioni per agevolare la guida in ogni condizione. A fianco del Mach 4 l'innovativo SRX Hybrid, Foglia d'oro per l'innovazione.


Guarda la fotogallery
Nuovi trattori a Fieragricola 2022

 

Medie e alte potenze, presenti all'appello

A Fieragricola 2022 abbiamo visto per la prima volta dal vivo anche vari trattori di media e alta potenza, a cominciare dai 500 e 900 Vario di Fendt, rinnovati nel 2021 con l'introduzione del sistema FendtONE e di altre migliorie. In scena anche il MF 7S.190 da 190 cavalli di Massey Ferguson che - già visto in campo - è equipaggiato con motore a sei cilindri AGCOPower Stage V da 6,6 litri e trasmissioni Dyna-6 o Dyna-VT.

A rappresentare le medie potenze McCormick gli X6.125 e X6.135 Xtrashift con quattro cilindri F36 Stage V da 3,6 litri che riducono le emissioni con DOC-DPF-SCR e sprigionano 119 e 126 cavalli, raggiungendo i 518 newtonmetri a 1.300 giri al minuto. Nuovi il serbatoio del carburante con capacità aumentata di 20 litri e l'impianto idraulico, ora a centro aperto load sensing con 110 litri al minuto per le utenze e 38,5 litri al minuto per lo sterzo. Invariata la trasmissione con tre marce sotto carico che offre 36AV + 12RM o 48AV + 16RM con super riduttore.
In scena anche il McCormick X6.415 P6-Drive con motori a quattro cilindri FPT Nef N45 Stage V da 4,5 litri, nuova cabina McCormick High Vision e trasmissione con sei marce powershift e quattro gamme P6-Drive. Sviluppata da Argo Tractors, la P6-Drive offre 24AV + 24RM o 40AV +40RM con creeper.

Landini 6-155 RS Robo-Six si presenta in anteprima con motore FPT N45 Stage V e trasmissione Robo-Six a sei marce PS e quattro gamme. L’idraulica prevede una pompa a centro chiuso da 123 litri al minuto e fino a 5 distributori posteriori più 2 ventrali, mentre la cabina ad alta visibilità è sospesa meccanicamente e dotata del nuovo joystick Smart pilot per il controllo di caricatore, trasmissione e distributori.

Ulteriori sorprese nello spazio del brand di CNH Industrial, con il T5.140 Dynamic Command di New Holland in una speciale livrea rosa, studiata per celebrare la sponsorizzazione del Giro d'Italia 2022, e l'ultima versione del Maxxum CVX di Case IH con potenza maggiore, trasmissione a variazione continua aggiornata e cabina rivista.

Pneumatici e tecnologie: offerta sempre più ricca

A Verona novità anche tra i pneumatici e i display che rappresentano, rispettivamente, i "piedi" e la "testa" dei trattori. Alliance, marchio di Yokohama Off-Highway Tires (Yoht), ha ampliato la gamma Agristar II con ben dodici nuove misure, mentre Trelleborg ha presentato la nuova realtà Interfit che si occupa del montaggio e della sostituzione dei pneumatici.

Presenti i nuovi monitor touchscreen XD da 7 pollici e XD+ da 12 pollici di Topcon Agriculture, destinati al mercato Oem e aftermarket. I due display sono forniti di base con la guida manuale e l'Isobus Universal Terminal, ma possono essere arricchiti con altre funzioni Isobus (guida automatica, Section Control e Variable Rate Control).

visitatori-esterno-fieragricola-2022.jpg
Visitatori tra le macchine esposte nell'area esterna a Fieragricola 2022 Fonte foto: Agronotizie