EVENTO - Nuovo regolamento fertilizzanti: sfide e opportunità

Il convegno organizzato da Vitalia Consulting e dall'Università Cattolica del Sacro Cuore si terrà a Piacenza presso il Laboratorio Aperto (ex Chiesa del Carmine) il 19 novembre 2021 a partire dalle 9:30. Focus anche sui biostimolanti

terrreno-nutrienti-minerali-fertilizzanti-by-mihacreative-adobe-stock-725x500.jpeg

Limitazioni su l'uso del cadmio ma interessanti opportunità per il mondo dei biostimolanti (Foto di archivio)
Fonte foto: © mihacreative - Adobe Stock

Il Nuovo Regolamento Europeo Fertilizzanti (Regolamento UE 2019/1009) entrerà ufficialmente in vigore il 16 luglio 2022. Quali saranno le novità introdotte?

A quanto pare le aziende dovranno affrontare una serie di sfide regolatorie, una tra queste la limitazione nell'uso del cadmio per la produzione di fertilizzanti. Ma come spiega l'amministratore di Vitalia Consulting, Stefano Jondini, ci saranno interessanti opportunità soprattutto per i biostimolanti: "L'ingresso della normativa comunitaria favorirà non solo una crescita in ambito comunitario ma porterà alle aziende vantaggi competitivi anche sulla scena intercontinentale, dando notevole impulso a un mercato che, stando alle stime della società specializzata in ricerche di mercato MarketsandMarkets, ad oggi genera un valore annuo di circa 3 miliardi di dollari e che dovrebbe sfiorare i 6 miliardi nel 2026".

Il 19 novembre 2021 a Piacenza si terrà un confronto con professionisti e accademici del mondo agrofarmaceutico per parlare del "L'impatto per le aziende del Nuovo Regolamento Europeo Fertilizzanti: aggiornamenti normativi, opportunità e crescita". Sarà presente anche il sottosegretario di Stato alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Gian Marco Centinaio.

L'evento è organizzato da Vitalia Consulting in collaborazione con la Facoltà di Agraria dell'Università Cattolica del Sacro Cuore: una vera opportunità per parlare delle sfide regolatorie che le aziende dovranno affrontare alla luce delle nuove normative che rispondono alle sempre maggiori richieste di tutela di salute e ambiente da parte dei cittadini e operatori.

Nel corso della mattinata si alterneranno diversi interventi:
  • introduzione a cura di Marco Trevisan, preside della Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell'Università Cattolica del Sacro Cuore;
  • "Il Nuovo Regolamento Ue per i Fertilizzanti" di Francesca Baroccio, funzionario del Mipaaf-Icqrf;
  • "Normativa nazionale del settore fertilizzanti" di Maria Antonietta Delicato, tecnologo del Mipaaf-Crea;
  • "Biostimolanti: una strategia integrata per un'agricoltura sostenibile" di Luigi Lucini, professore associato di Chimica Agraria presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore;
  • "Microrganismi benefici per la promozione e la difesa sostenibile delle colture agrarie" di Edoardo Puglisi, professore associato di Microbiologia Agraria presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore;
  • "Criticità e opportunità del Nuovo Regolamento Europeo Fertilizzanti" di Stefano Jordini, amministratore Vitalia Regulatory and Research Srl;
  • conclusioni a cura del senatore Gian Marco Centinaio, sottosegretario di Stato delle Politiche Agricole, Alimentati e Forestali.
Il convegno si svolgerà a Piacenza presso il Laboratorio Aperto (ex Chiesa del Carmine) e inizierà alle 9:30 con una durata prevista di quattro ore. Per maggiori informazioni scarica la locandina dell'evento.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 268.502 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner