Detrazione fiscale per la riqualificazione energetica, le opinioni di Aiel

Contraria alle limitazioni della detrazione fiscale del 55%, l'associazione auspica che siano ristabilite le modalità e le regole già in vigore per il beneficio fiscale

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Aiel-logo.jpg
I provvedimenti assunti con l’art. 29 del Decreto Legge 29 novembre 2008, n.185 'Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro,occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadrostrategico nazionale' prevedono modifiche al sistema di detrazione fiscale del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, tra i quali sono compresi la sostituzione o installazione di impianti di climatizzazione invernale anche con con caldaie a biomasse.
In particolare le norme contenute dal comma 6 al comma 11 dell’art. 29, rendono di fatto più difficile e limitato l’accesso alla detrazione fiscale del 55%.
Aiel (Associazione italiana energie agroforestali) esprime netta contrarietà alle decisioni assunte ed auspica che infase di conversione in legge siano ristabilite le modalità e le regole già in vigore per il beneficio fiscale che ha generato numerosi vantaggi, non soltanto per imprese e cittadini, ma per l’interacollettività e per l’ambiente.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.274 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner