Biostimolanti Conference

L'evento è organizzato da Fruit Communication e Arptra, Fertilgest® è content partner. Martedì 11 febbraio 2020 al Nicolaus Hotel di Bari

biostimolanti-conference-2020.png

Bari, 11 febbraio 2020

Scoprire e approfondire il mondo dei biostimolanti attraverso l'esperienza di tecnici, ricercatori e operatori del settore. E' questo l'obiettivo della Biostimolanti Conference, organizzata da Fruit Communication e Arptra e di cui Fertilgest® è content partner. Appuntamento il prossimo 11 febbraio al Nicolaus Hotel di Bari.

Fanno parte del comitato scientifico dell'evento Giuseppe Colla dell'Università della Tuscia, Sebastiano Vanadia già ricercatore Cnr, Youssef Rouphael dell'Università di Napoli "Federico II", Antonio Guario, già direttore Osservatorio fitosanitario Regione Puglia.

L'evento ha il patrocinio della Soi ed è coorganizzato con l'Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Bari, il Collegio interprovinciale dei periti agrari e periti agrari laureati e il Collegio interprovinciale agrotecnici e agrotecnici laureati di Bari e Bat. Sono previsti crediti formativi professionali, Cfp, per gli iscritti in regola con i rispettivi albi professionali.

 

Programma

La giornata si svilupperà in quattro sessioni. Dopo l'apertura dei lavori a cura di Arptra e Fruit Communication, e i saluti di Giacomo Carreras, presidente dell'Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Bari, sarà presentato il libro di Giuseppe Colla e Youssef Rouphael Biostimolanti per un'agricoltura sostenibile.

Prima sessione
Alle 9.30 avrà inizio la prima sessione intitolata "Evoluzione e aspetti regolatori nel settore dei biostimolanti", moderata da Lorenzo Andreotti (L'Informatore Agrario), con gli interventi di Benoit Planques, chair of the European standardization committee Cen/TC 455 - Plant Biostimulants, "Il nuovo regolamento europeo sui fertilizzanti", e Lorenzo Gallo, presidente gruppo fertilizzanti specialistici di Assofertilizzanti-Federchimica, "Il mercato dei biostimolanti in Italia e le potenzialità di sviluppo del settore".

Seconda sessione
La seconda sessione, ore 11.00, dedicata ai "Biostimolanti microbiologici" e moderata da Giuseppe Francesco Sportelli (Terra è Vita) vedrà intervenire Giulia Conversa del dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell'ambiente dell'Università di Foggia su "L'effetto biostimolante delle micorrize", Maurizio Ruzzi del Dibaf, dipartimento per la innovazione nei sistemi biologici, agroalimentari e forestali dell'Università della Tuscia sui "Batteri promotori della crescita come biostimolanti", e Mariateresa Cardarelli del Crea di Pontecagnano Faiano su "L'uso dei biostimolanti microbici per il trattamento del seme". Seguiranno le presentazioni aziendali di Upl, Abomin, A.I.Chem, Meristem, De SangosseCifo e Euro Tsa.

Terza sessione
Sarà moderata da Cristiano Spadoni di AgroNotizie-Image Line la terza sessione dal titolo "Biostimolanti antistress", che avrà inizio alle 15.00. In veste di relatori interverranno Danny Geelen, faculty of Bioscience engineering, department of Plants and crops Ghent University, Belgio, con "Fisiologia dello stress abiotico", Luigi Lucini, dipartimento di Scienze e tecnologie alimentari per una filiera agroalimentare sostenibile, Distas, Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza su "Effetti dei biostimolanti sul metabolismo vegetale". A seguire le presentazioni aziendali di Tradecorp, Compo Expert, Sipcam, K-Adriatica, Valagro, Italpollina, AlzChem, Isagro.

Quarta sessione
La quarta e ultima sessione, "Biostimolanti da estratti vegetali e animali", moderata da Teresa Manuzzi di Fruit Communication, inizierà alle 17.00. Si alterneranno gli interventi di Giuseppe Colla, Dafne dell'Università della Tuscia di Viterbo, su "Biostimolanti di origine vegetale e animale: tipologie, molecole bioattive e attività biologica", Youssef Rouphael del dipartimento di Agraria dell'Università di Napoli Federico II illustrerà gli "Effetti delle sostanze biostimolanti sulle colture ortive", mentre Salvatore Camposeo del dipartimento di Scienze agroambientali e territoriali dell'Università di Bari parlerà degli "Effetti dei biostimolanti sulle colture arboree". Alle presentazioni aziendali di Fertenia, Hydro Fert, Valagro, L.Gobbi e Green Has Italia seguiranno le conclusioni, spazio poi alle domande.

Per le iscrizioni consultare il sito www.uvadatavola.com

Scarica il programma in formato pdf

Per maggiori informazioni sull'evento e sulle iscrizioni leggi i dettagli sulla pagina Facebook