Future IPM in Europe, è tempo di iscrizioni

Il convegno sull’agricoltura del futuro si terrà a Riva del Garda dal 19 al 21 marzo 2013

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

convegno-future-ipm-marzo-2013.jpg

I contributi scientifici per relazioni o poster dovranno essere inviati entro il 31 dicembre

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al convegno internazionale “Future IPM in Europe”: l'evento si terrà a Riva del Garda (Tn), dal 19 al 21 marzo 2013 e affronta a livello globale il tema della sostenibilità dell’agricoltura. L’obiettivo di “Future IPM in Europe” è  fare il punto sugli strumenti tecnici e innovativi che permettono di rispettare le direttive dell’Unione europea, andando verso un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.


L’evento è stato organizzato da diversi enti: Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, Centro per la sperimentazione agraria e forestale di Laimburg e Progetto europeo Pure, Innovative crop protection for sustainable agricolture, in collaborazione con International biocontrol manufacturers association, Ibma, International organisation for biological control, Network of excellence Endure, il progetto europeo Cofree (Strategies to replace copper-based products) Giornate fitopatologiche, Mediterranean phytopathological union, Società entomologica italiana, Società italiana di nematologia, Società italiana di patologia vegetale e Provincia autonoma di Trento.

Il tema centrale dell'incontro sarà la sostenibilità nell’agricoltura del futuro, soprattutto per quanto riguarda i prodotti fitosanitari. Alla sessione scientifica della conferenza internazionale verranno presentati gli strumenti più innovativi per ridurre ulteriormente l'uso di agrofarmaci come biopesticidi, trappole e confusione sessuale contro gli insetti, sistemi di distribuzione dei trattamenti che abbattano ogni contaminazione ambientale, modelli di previsione di patogeni e parassiti, sistemi computerizzati che possano aiutare gli agricoltori nelle scelte, strategie per la conservazione degli equilibri biologici.


Si parlerà della legislazione europea e nazionale e come i diversi Stati membri in Europa stiano implementando i diversi Piani di azione nazionale, Pan. Inoltre, le aziende del settore potranno proporre le loro ultime novità in uno spazio espositivo. Sono previsti anche eventi paralleli per la cittadinanza per comprendere meglio il tema degli agrofarmaci, ma anche per sfatare paure e miti ad essi legati. La collaborazione tra produttori, l’attività di ricerca e diverse istituzioni del mondo scientifico e medico conferma che un uso equilibrato e intelligente dei fattori di produzione, tra i quali i fertilizzanti e i fitosanitari, è sicuro e compatibile con le esigenze dei cittadini e dei consumatori. Un'integrazione sempre più profonda tra produzione e ricerca consentirà di sviluppare modelli comportamentali ancora più virtuosi e sostenibili.


Iscrizione e scadenze

Per iscriversi è sufficiente cliccare sul sito www.futureipm.eu e compilare l’apposita scheda. Il termine per la sottomissione dei contributi scientifici è fissato per il 31 dicembre. Chi si registrerà entro questa data otterrà uno sconto di 150 euro.

L’iscrizione completa comprende la partecipazione alle tre giornate della conferenza, documenti e materiali scientifici, cinque coffee breaks, due pranzi e due aperitivi. E’ possibile iscriversi anche per un giorno soltanto.


Per informazioni: Fondazione Edmund Mach - Tel. 0461.615601

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.367 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner