Chi dorme non piglia frutti!

Erger, il formulato di Valagro, assicura il risveglio vegetativo della pianta anche dopo inverni brevi e miti, anticipando l'uscita delle gemme dalla dormienza

Contenuto promosso da Valagro
erger-gemme-dormienza-fonte-valagro.jpg

Erger è in grado di anticipare il risveglio vegetativo inducendo l’apertura delle gemme, di garantire l’uniformità di germogliamento e di aumentare la fertilità nel corso degli anni

Il ciclo fisiologico delle piante, in particolare di quelle da frutto, è molto complesso in quanto scandito dal susseguirsi di diversi fenomeni che si alternano tra fasi di crescita e fasi di scarsa attività metabolica. Perché la pianta sia in salute, è fondamentale che ognuna di queste fasi si esplichi in modo corretto e nei giusti tempi. Tra queste, la fase di dormienza può influenzare notevolmente la capacità produttiva della coltura.

La dormienza è una sospensione temporanea di crescita visibile di qualsiasi struttura della pianta contenente un meristema (tessuto costituito da cellule capaci di moltiplicarsi per divisione) ed è una fase di riposo fondamentale per la salute della pianta. Viene attivata da condizioni di fotoperiodo brevidiurno e da basse temperature le quali vanno a soddisfare il "fabbisogno in freddo", specifico per ogni specie vegetale, che permette l'uscita delle gemme dalla dormienza.

L'attuale cambiamento climatico risulta un ostacolo alla fase di dormienza. Infatti gli inverni miti degli ultimi anni non si sono rivelati abbastanza lunghi o rigidi da consentire un normale completamento di questa fase, determinando così un prolungamento della dormienza delle gemme. Il prolungamento della dormienza provoca squilibri, effetti a cascata che si riversano su ogni aspetto del ciclo di crescita della pianta. L'intensità dei sintomi è in rapporto alla gravità del mancato accumulo di ore di freddo e possono manifestarsi come mancata apertura delle gemme laterali o come ritardo ed eccessiva durata della fioritura.

Per questo motivo Valagro ha ideato una soluzione in grado di limitare i problemi legati a stagioni invernali brevi e miti. Erger® è un biostimolante, sviluppato grazie alla tecnologia GeaPower (Gea 324), che permette alla pianta di iniziare comunque i processi metabolici che conducono all'interruzione della dormienza.
Erger®, interruttore della dormienza, è in grado di anticipare il risveglio vegetativo inducendo l'apertura delle gemme, di garantire l'uniformità di germogliamento e di aumentare la fertilità nel corso degli anni.

Erger® contiene diterpeni selezionati e polisaccaridi, precursori di diversi fattori di crescita della pianta. La loro applicazione permette di contrastare il livello degli inibitori (naringenina e acido abscissico) responsabili della dormienza, a favore della produzione di gibberelline, citochinine ed auxine attivatori del risveglio vegetativo. Il formulato è arricchito con calcio che, fungendo da attivatore enzimatico, interviene in diversi processi del metabolismo vegetale e con azoto del quale la pianta necessita (in forma nitrica, ammoniacali ed ureica), attivando il metabolismo dell'azoto, per l'apertura delle gemme.

Grazie alla sua formulazione, Erger® è particolarmente efficace nelle piante da frutto a foglia caduca come ciliegio e vite in cui anticipa e sincronizza il germogliamento e riduce il numero di gemme cieche.
Per aumentare la sua efficacia è consigliabile associare ad Erger® un attivatore minerale come Activ Erger®, per supportare al meglio l'accresciuta attività enzimatica della pianta.

Un basso livello di ore in freddo, oltre a causare la mancata apertura delle gemme laterali in primavera, determina anche l'eccessiva durata della fioritura, a cui segue una maturazione scalare e ritardata dei frutti. In questi casi la produzione risulta molto scarsa e deprezzata da frutti di minore pezzatura che talvolta si presentano anche deformi.
L'utilizzo di Erger® promuove l'anticipo e l'omogeneità della maturazione e l'uniformità di pezzatura dei frutti aumentando la produttività. Inoltre, limita il fenomeno di scalarità riducendo il numero di passaggi in campo per la raccolta.

 

Le numerose sperimentazioni in campo effettuate in diversi areali e su differenti colture (melo, pesco, kiwi, vite e ciliegio) evidenziano come l'utilizzo dell'interruttore di dormienza Erger® determini un generale miglioramento dello stato fisiologico della coltura permettendo la presenza di un maggior numero di gemme cotonose sulla pianta e una minore percentuale di gemme chiuse, una maggiore pezzatura dei frutti ed aumento della produzione.