Massimizzare resa e produzione del pomodoro da industria

Green Has Italia offre agli operatori del settore un'ampia gamma di formulati specifici in grado di coniugare quantità, qualità e sostenibilità ambientale ed economica

Contenuto promosso da Green Has Italia
pomodori-da-industria-fonte-shutterstock-1259219302-via-green-has-italia.jpg

Le industrie di trasformazione sono sempre più attente alla qualità del prodotto consegnato

Una razionale gestione agronomica delle risorse idriche e nutritive è fondamentale per ottenere produzioni elevate sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, in grado di aumentare la Plv dei produttori di pomodoro destinato all’industria conserviera.

Le industrie di trasformazione sono sempre più attente alla qualità del prodotto consegnato; colore, uniformità di maturazione, °Brix, sostanza secca, riduzione delle difettosità incidono notevolmente sul moltiplicatore del prezzo base e possono determinare importanti aumenti del reddito netto per l’agricoltore. 

Green Has Italia, società italiana specializzata nella ricerca, nella produzione e nella commercializzazione di prodotti per la nutrizione vegetale, fin dal 1985 offre agli operatori del settore un’ampia gamma di formulati specifici per la nutrizione del pomodoro da industria in grado di coniugare quantità, qualità e sostenibilità ambientale ed economica per l’imprenditore agricolo.

Le applicazioni fogliari della strategia nutrizionale Green Has Italia prevedono innanzitutto l’applicazione, in prefioritura del primo palco, di Green BZn (3 kg /ha), un formulato che permette di facilitare ed aumentare l’allegagione anche in condizioni di stress termici. Successivamente sono previsti tre interventi, distanziati di 10-12 giorni, della specialità nutrizionale con azione biostimolante Expando (4,5 kg/ha) che associata a Kinglife Gold (3 kg /ha) è in grado di determinare un aumento di pezzatura delle bacche ed un incremento dei solidi solubili, garantendo così incrementi in termini qualitativi e produttivi. 

Expando è un bioregolatore che contiene elementi nutritivi e componenti organiche di origine esclusivamente vegetale. Le componenti che lo caratterizzano sono fitormoni, aminoacidi e vitamine in grado di stimolare l’ingrossamento ed uniformare il calibro dei frutti. Grazie al suo contenuto in molecole bioattive, aiuta i processi metabolici e fisiologici che forniscono energia alla pianta, in particolare la fotosintesi, indispensabile alla crescita dei frutti.

A partire dall’invaiatura completa del primo palco per uniformare la maturazione, diminuire lo scarto, aumentare il °Brix, il programma prevede 3 interventi con il maturante Hascon M 10 AD alla dose di 10 kg/ha per intervento.

In fertirrigazione il programma nutrizionale di Green Has Italia prende il via con la messa a dimora delle piantine dove viene consigliato Magic P alla dose di 25 kg /ha, per facilitare l’affrancamento e ridurre la crisi di trapianto, le successive fertirrigazioni prevedono l’uso di Calfon 14-11-22+8CaO+micro (25 kg/ha) associato a Nutrigreen AD (10 kg/ha) fino ad inizio invaiatura del primo palco; a seguire, per facilitare la maturazione e fino a 14 giorni prima della raccolta, si prosegue con Greenlant VIP 8-5-40+2MgO+micro (25 kg/ha).

Per ulteriori approfondimenti visita il sito www.greenhasitalia.com.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.569 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner