Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Systems and Components, spazio all'ergonomia della cabina

Il salone interno ad Agritechnica 2017 dedica attenzione al luogo di lavoro per eccellenza dell'operatore. Sicurezza, salute, flessibilità e comfort, aspetti da curare secondo Lochmann cabine

agritechnica-2017-trattori-macchine-agricole-dlg.jpg

Salone internazionale della meccanica - Hannover, Germania dal 12 al 18 novembre 2017
Fonte foto: Agritechnica

Per Dlg ergonomia è la parola chiave dell'approfondimento dedicato alle cabine in vista del salone Systems and Components.
Quest'ultimo, parte di Agritechnica 2017, risulta un evento internazionale irrinunciabile per i professionisti che desiderano sapere di più a proposito delle ultime soluzioni in termini di componenti, quali motori, sistemi di trasmissione, oleodinamica, pezzi di ricambio e altre parti meccaniche.

Il cerchio è il simbolo scelto da Dlg - ente organizzatore di Agritechnica - per iniziare il viaggio ideale in Systems and Components, il punto di partenza per la ricerca del luogo da cui tutto comincia, il cervello da cui partono gli input per le macchine agricole.
Questo spazio centrale è la cabina, considerata l'ambiente di lavoro per eccellenza dell’operatore e l'elemento che lega l’uomo ai macchinari.

Ponendosi l'obiettivo di parlare di cabine, Dlg è partita apparentemente da lontano, ovvero dall'uomo vitruviano. L'immagine di Leonardo da Vinci, pur sembrando anacronistica, rappresenta nella sua semplicità un concetto fondamentale e senza tempo, secondo il quale "l'uomo è la misura di tutte le cose".
Se l'uomo è la misura di tutte le cose, l'operatore vive, sente e lavora in uno spazio, la cui qualità è determinata proprio dalla cabina e, in particolare, dall'ergonomia di questa.
 
L'uomo vitruviano di Leonardo da Vinci, espressione del concetto "l'uomo è la misura di tutte le cose"

L’Ergonomia - basata su parametri determinati dall'antropometria - deriva dal greco “ergon” (lavoro) e “nomos” (legge) ed è la disciplina scientifica che studia l'interazione tra gli elementi di un sistema, in questo caso uomo e macchina.
Scopo principale dell'Ergonomia è migliorare la soddisfazione dell'utente e l'insieme delle prestazioni del sistema. Nell'ambito delle macchine per agricoltura, la cabina risulta dunque l’elemento che deve necessariamente sottostare alle regole imposte dall’ergonomia a norma di legge.

Quali caratteristiche non possono mancare in una cabina?
Dlg ha posto questa domanda a Lochmann cabine, dal 1983 uno dei protagonisti di mercato nella produzione di cabine di qualità.
La sicurezza e la salute devono essere considerati aspetti prioritari sia in fase di progettazione sia in fase di produzione - ha fatto sapere Lochmann cabine.
Perciò le cabine, dovendo essere costruite rispettando le norme europee e le omologazioni specifiche, sono sottoposte alle prove ROPS, FOPS e TOPS per la tenuta statica del telaio e al test di pressurizzazione, che segue la normativa Europea EN 15695 – 1:2009, categoria 4, per la protezione dell'abitacolo da agenti chimici nocivi".

Per l'azienda esperta nella costruzione di cabine, flessibilità è la parola d’ordine.
"Dato che la cabina è il luogo di lavoro per eccellenza, anche il comfort risulta particolarmente importante fin dalla fase di progettazione - ha comunicato Lochmann cabine - Il comfort può essere offerto grazie ad un'ergonomia perfetta, a materiali di qualità, alla diffusione corretta dell’aria condizionata/riscaldamento e un'attenzione accurata ai dettagli".

La flessibilità che caratterizza Lochmann permette all'impresa di creare una connettività per il collegamento tra le esigenze del cliente e la diversificazione del prodotto, condotta senza intaccare gli elevati livelli di qualità. Infatti sul mercato attuale, sempre più competitivo, la cabina deve possedere la massima funzionalità per limitare gli sprechi di tempo e aumentare il rendimento finale.
 
Cabina Lochmann cabine del modello Bcs Volcan 950
(Fonte foto: © Lochmann cabine)

"Il punto di forza di Lochmann si basa sulla possibile presenza in molti settori differenti, da quelli dell’agricoltura e delle costruzioni fino a quelli municipale ed industriale. Per tanto l'azienda è capace di diversificare ogni prodotto adattandolo alle richieste specifiche” ha concluso Lochmann cabine.

La cabina del futuro
Altro quesito esaminato da Dlg è "Se volessimo fare un balzo in avanti e proiettarci verso un futuro non lontano quale potrebbe essere l’elemento innovativo sulla cabina?".
La risposta sta in una semplice parola: connettività.
 
Logo di Systems and Components, salone interno ad Agritechnica 2017

Non a caso, la tematica principale di Systems and Components è connettività, tema che sarà realizzato, ad esempio, con il CCC Cluster. Quest'ultimo è un progetto a cura di varie aziende internazionali, che si sono unite per presentare il concetto “Smart Cab”.
Un cerchio si chiude per aprire nuove prospettive future.
 

Intervista a cura di Nicoletta Frioni e Kirsten Welter, Dlg Italia

Media Contacts Systems and Components:
DLG Italia: Nicoletta Frioni, Kirsten Welter
Tel: +39 051 0068343 - Email: info.italia@Dlg.org
https://Dlgitalia.wordpress.com

Dlg italia - organizzazione agritechnica

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner