Zootecnia, Fedagri costituisce 5 Consulte di comparto

Di Loreto: 'Una scelta operativa per coinvolgere tutte le realtà operative e garantire assistenza mirata'

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Fedagri-confcooperative-logo.png

Si è svolto, alla presenza del direttore nazionale della Fedagri, Fabiola Di Loreto, il Comitato nazionale del settore zootecnico di Fedagri-Confcooperative

Il comitato di settore zootecnico ha dato vita a cinque Consulte di comparto e ha nominato i relativi responsabili: Giuseppe Borin  per il comparto bovino; Giovanni Bettini per il suinicolo; Guido Sassi per l'avicolo; Luigi Errichiello per il cunicolo; Riccardo Civarolo per l'apistico.

"La costituzione delle Consulte di comparto è una scelta operativa - ha affermato Di Loreto - che ci consentirà un duplice risultato: il massimo coinvolgimento di tutte le realtà cooperative operanti nel settore e la possibilità di garantire una assistenza sempre più mirata e mirata assistenza e rappresentanza tecnica specifica". 

Il responsabile della Consulte per il comparto suinicolo Bettini ha introdotto alcune tematiche di forte importanza per il settore, come le materie di carattere ambientale, del benessere animale e dell'energia da biogas e biomasse sulle quali i funzionari di Fedagri presenti all'incontro hanno fornito dettagliate informazioni. 

In particolare è stata affrontata la tematica relativa ai nuovi limiti di emissione in atmosfera per il settore della zootecnia previsti dal Governo nello schema di decreto recante disposizioni correttive e integrative al testo unico ambientale.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.947 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner