La via fogliare alla produzione

La Linea di fertilizzanti fogliari di Scam, in cui è incluso Fitostim® Alga, estratto da Ascophyllum nodosum, permette alle colture di superare più velocemente gli stress ambientali

Info aziende
scam-linea-fogliari-fitostim-2019.png

Prodotti specialistici per risultati eccellenti

All'uscita dall'inverno le colture sono in piena attività vegetativa, ma sono sempre in agguato rischi di tipo ambientale e metereologico. In particolare in primavera sono possibili sbalzi termici anomali che condizionano lo sviluppo delle piante determinando germogli con colorazione anomala.
Questi stati di stress, associati anche a quelli derivanti da trattamenti antiparassitari, se non adeguatamente trattati possono condizionare lo stato fisiologico della pianta e avere effetti negativi anche sulla produzione finale.

Quando tali stress si verificano divengono evidenti per esempio manifestazioni clorotiche o altre anomalie delle foglie su coltivazioni di melone, pero, vite, pomodoro, erba medica, ciliegio, pesco, kiwi.

A tal fine Scam propone Fitostim® Alga, prodotto speciale per le applicazioni fogliari in grado di apportare ai tessuti vegetali alcune sostanze utili al loro metabolismo.

Il formulato dell'azienda modenese contiene estratti di lieviti e offre tutti i benefici dei componenti che caratterizzano le alghe brune della specie Ascophyllum nodosum. Il formulato è caratterizzato da un know-how esclusivo di Scam e si avanza nutrienti come azoto, potassio, zolfo, calcio, magnesio e tutti i microelementi essenziali normalmente presenti nei vegetali, compresi iodio, selenio e silicio.
Inoltre sono presenti estratti organici come aminoacidi di origine vegetale, polisaccaridi come per esempio l'acido alginico che funge da complessante per i nutrienti, ma anche fosfolipidi per una maggiore riserva energetica, come pure fenoli ad azione protettiva, betaine e altri promotori naturali di sviluppo.

Di particolare rilievo la presenza di betaine, ovvero degli osmoliti organici in grado di proteggere le cellule da stress osmotici, aridità, elevata salinità o temperatura. La presenza intracellulare di betaine permette inoltre una maggiore ritenzione idrica nelle cellule, proteggendole dagli effetti della disidratazione. Questo aspetto consente alla pianta di superare problematiche di stress legato a sbalzi termici o di salinità.
Inoltre favorisce la formazione di clorofilla con aspetti benefici anche sulla pigmentazione dei frutti.
 

Gli stress e come affrontarli

A livello di fisiologia vegetale, le piante colpite da stress abiotici manifestano uno scarso funzionamento dell'assorbimento radicale, come avviene per esempio in condizioni di eccesso di acqua o di salinità a causa di fertirriganti di scarsa qualità. Pure si manifesta una riduzione dell'attività fotosintetica, nonché una maggiore difficoltà nel mantenimento della frutta allegata, mentre l'apparato fogliare sviluppa carenze multiple per la difficoltà di utilizzare i microelementi in dotazione nel terreno.

In tutti questi casi si sono rivelate valide applicazioni fogliari ripetute a cadenza settimanale per 3 applicazioni di Fitostim® Alga (2 kg/ha + Aximicro LSA a 2 kg/ha) + Fruttaflor Start (2 kg/ha).
Con questi interventi si apportano microelementi essenziali per la corretta fisiologia vegetale, macroelementi difficilmente assimilabili e soprattutto sostanze vegetali, acidi nucleici, betaine e carboidrati prontamente utilizzabili per la pianta a garantire una veloce ripresa.
 

Vantaggi in campo

  • Migliori risultati quanti-qualitativi in viticoltura, frutticoltura e orticoltura;
  • attivazione dei processi collegati alla fotosintesi clorofilliana;
  • aumento della potenzialità produttiva;
  • viene favorita la formazione di germogli e di radici assorbenti.

Scarica il depliant della Linea Scam di fertilizzanti e biostimolanti fogliari

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.183 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner