Il 2022 è l'anno della transizione allo Stage V dei trattori specializzati. È completamente conforme all'ultima normativa sulle emissioni la nuova gamma di BCS che - posta sotto i riflettori insieme all'AI-Tractor ad Eima 2021 - permette di affrontare diverse sfide in vigneto e frutteto.

Ancora più ampia, la nuova linea nasce dal lavoro del reparto R&D del Gruppo che ha curato la rimotorizzazione, ma ha anche spinto sull'evoluzione tecnologica e sul miglioramento del design e dell'ergonomia. Oltre ai motori Stage V, gli operatori troveranno diversi upgrade meccanici, idraulici ed elettronici e ancora più optional.

 

Due possibilità nelle basse potenze

Sotto i 50 cavalli, BCS propone i trattori compatti con telaio tradizionale Vivid 35 e gli isodiametrici monodirezionali Invictus 35. Sui Vivid 35 il motore a quattro cilindri Kohler KDW1404 da 1,4 litri - tarato a 25,5 cavalli e quindi privo di gestione elettronica e filtro antiparticolato DPF - eroga ben 78 newtonmetri di coppia.

Caratterizzato da un regime di rotazione più basso, Kohler KDW1404 con regolatore di giri è più pronto a rispondere ai carichi, mitigando il taglio di potenza che si è reso necessario per lo Stage V. Collega del propulsore Stage V è la trasmissione da 12AV + 12RM con inversore sincronizzato che, tramite una nuova coppia di ingranaggi per la quarta marcia, mantiene costante la velocità massima di 30 chilometri orari.


BCS Invictus 35 AR con motore Kubota Stage V

BCS Invictus 35 AR con motore Kubota Stage V

(Fonte foto: BCS)


Disponibili nelle versioni ad articolazione centrale AR e a ruote sterzanti RS, gli Invictus 35 montano, invece, un tre cilindri Kubota Stage V da 1,1 litri, tarato a 25 cavalli per limitare gli ingombri e i costi dovuti al filtro DPF. Con questa taratura si ottiene un incremento di coppia dai 70,4 newtonmetri del trattore K30 Stage IIIA ai 71,5 newtonmetri. Completano l'equipaggiamento una trasmissione da 8AV + 4RM e una Pto indipendente (opzionale sulle versioni RS).

I Vivid 35 e gli Invictus 35 hanno in comune le nuove grafiche del cofano che mettono in risalto il marchio recuperandone l'originalità e i nuovi specchietti retrovisori, riposizionati in modo da agevolare il lavoro vicino alla vegetazione con l'arco alzato e da aumentare la comodità del driver.

 

Valiant 60, isodiametrici super performanti

Nella fascia di potenza tra 50 e 70 cavalli, la collaborazione del Gruppo con Kohler ha permesso di offrire una gestione ottimizzata della rigenerazione del DPF allo scopo di massimizzare le performance e ridurre i fermi macchina. Sui trattori BCS Stage V una centralina tiene costantemente pulito il filtro antiparticolato gestendo al meglio le temperature del motore.

 

Raggiungono i 49 cavalli gli isodiametrici monodirezionali o reversibili Valiant 60 (versioni AR e RS) con motore a tre cilindri Kohler KDI 1903TCR da 1,9 litri e trasmissione da 12AV + 12RM con inversore sincronizzato. La scelta del tre cilindri - dotato dei sistemi DPF+DOC - permette di mantenere uno sbalzo ridotto nonostante l'installazione sotto il cofano del filtro. La potenza erogata è la stessa del precedente modello Stage 3A, ma la coppia è aumentata da 170 a 190 newtonmetri.


Trattore isodiametrico monodirezionale o reversibile BCS Valiant 60 AR

Trattore isodiametrico monodirezionale o reversibile BCS Valiant 60 AR

(Fonte foto: BCS)


Tra le novità, si segnalano il serbatoio da 54 litri (11 litri in più rispetto al passato), lo staccabatteria esterno e accessibile dal posto guida, la trasmissione Pto rinforzata, il display TFT a colori con funzionalità aggiuntive, il design del cofano e i porta fari con luci poliellissoidali. Inoltre, gli operatori possono richiedere una coppia di fari led da lavoro sulla calandra, lo scarico libero dell'olio nel carter del cambio, il paraurti anteriore e il posto guida pedanato.

 

Spirit 70: concentrato di innovazioni

Sono completamente nuovi gli isodiametrici reversibili Spirit 70 da 63 cavalli, proposti nelle versioni AR, RS, con doppio sistema di sterzo Dualsteer® e per la fienagione MT. Sugli Spirit 70, il quattro cilindri turbo intercooled Kohler KDI 2504TCR con DPF+DOC sviluppa una coppia di 205 newtonmetri, mentre la trasmissione con inversore sincronizzato - migliorata dal punto di vista meccanico - offre 12AV + 12RM.

Il cambio marcia è gestibile al meglio grazie alla nuova frizione a dischi multipli in bagno d'olio a comando elettroidraulico Easy Plus che garantisce un innesto progressivo della trasmissione. Tra le funzioni elettroniche, il Power Clutch System permette il cambio marcia senza l'uso del pedale frizione, mentre lo Smart Brake & Go consente l'ingaggio della frizione solo con il pedale freno.


BCS Spirit 70 Dualsteer® a Fieragricola 2022

BCS Spirit 70 Dualsteer® a Fieragricola 2022

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

Da segnalare anche il riprogettato Dualsteer® che, unendo i movimenti dello snodo centrale del telaio e dello sterzo delle ruote anteriori, aumenta la manovrabilità con angoli di sterzata di 60 gradi. Il driver controlla al meglio i modelli da un posto guida molto ergonomico, dotato di piattaforma sospesa su silent block e arco di protezione o cabine Vista e Vista Pro. La cabina Vista con ventilazione e riscaldamento è omologata in cat. 2, Vista Pro con aria condizionata è pressurizzata e omologata in cat. 4.

 

Isodiametrici sopra i 70 cavalli

Raggiungono i 75 cavalli gli isodiametrici reversibili Vithar 85 (anche monodirezionali) e Volcan 85. I Vithar 85 AR e RS si muovono senza problemi tra i filari sfruttando anch'essi il Kohler KDI 2504TCR Stage V e una trasmissione da 16AV + 16RM con inversore sincronizzato. Nonostante l'introduzione del DPF, l'altezza del cofano risulta più bassa di quasi 8 centimetri rispetto al modello Stage IIIB, con riflessi positivi sulla visibilità.

Modelli d'attacco della gamma alta, i Vithar 85 presentano anche posto guida pedanato, diversi optional (fari led da lavoro, faro posteriore orientabile e volante telescopico) e un nuovo display a colori con grafica rinnovata. Nuovo anche il serbatoio carburante da 58 litri che contiene 7 litri in più rispetto al precedente.


Posto guida pedanato sui BCS Vithar 85 RS
Posto guida pedanato sui BCS Vithar 85 RS

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

I Volcan 85 AR, RS, Dualsteer® e MT possiedono il motore, la trasmissione, il cofano più basso e i fari led visti sui Vithar 85. In più, vantano una piattaforma sospesa su silent block, le cabine Vista Clima o Space Clima (in opzione) e una nuova centralina con software proprietario sviluppato internamente. La combinazione di centralina e software permette di ottenere il massimo dalla frizione Easy Plus e di usare sia il Power Clutch System sia lo Smart Brake & Go (disponibili di serie).

 

Ulteriori novità sono i pedali ridisegnati e il joystick con tecnologia Can-bus che integra il tasto della Pto e il potenziometro per regolare la portata idraulica. Nuovo anche il bracciolo, più compatto per lasciare più spazio all'operatore, regolabile in senso longitudinale e provvisto di un vano portaoggetti.

 

Ruote differenziate? Doppia scelta

Compongono l'offerta sopra i 70 cavalli anche i trattori a ruote differenziate e motore a sbalzo Fighter 85 RS ed Eagle 85 RS o Dualsteer®. Entrambi i modelli con posto guida monodirezionale assicurano grandi performance sempre grazie al Kohler KDI 2504TCR da 75 cavalli e alla trasmissione da 16AV + 16RM con inversore sincronizzato.


Trattore a ruote differenziate BCS Eagle 85 Dualsteer®

Trattore a ruote differenziate BCS Eagle 85 Dualsteer®

(Fonte foto: AgroNotizie)


Mezzi solidi e prestanti con un allestimento essenziale, i Fighter 85 presentano posto guida con ampia pedana, sedile con maggiore corsa, leve del cambio in posizione avanzata per un accesso più agevole e leve dei distributori raggruppate sul lato destro. Il comando per l'innesto della Pto si trova, invece, sul parafango destro. In opzione i fari led, il faro posteriore orientabile, il paraurti anteriore e il volante telescopico.

 

Gli Eagle 85 - offerti con frizione Easy Plus, Power Clutch System e Smart Brake & Go - vantano la piattaforma sospesa su silent block o la cabina low profile Compact Pro omologata in cat. 4 (a richiesta), nonché pedali ridisegnati e un nuovo joystick. Il nuovo design del cofano basso definisce un migliore equilibrio tra i volumi del vano motore e della cabina.


I modelli dal Valiant 60 all'Eagle 95 possono avere il sistema Self Cleaning System per la pulizia del radiatore e il kit Agricoltura 4.0 per la connessione remota al centro aziendale. Il sistema 4.0 è disponibile solo in Italia.

BCS-Spirit70-DS-Fieragricola22.jpg
BCS Spirit 70 con doppio sistema di sterzo Dualsteer® Fonte foto: Agronotizie