Nuovo BCS Eagle 85: un fuoriclasse in vigneto

Motore Stage V, frizione Easy Plus, sistema Dualsteer e cabina cat. 4 rendono unico il trattore a ruote differenziate con motore a sbalzo, visto in azione per la prima volta ad Enovitis in campo 2021

Contenuto promosso da Bcs
bcs-eagle85-dualsteer-enovitis2021.jpg

BCS Eagle 85 in versione Dualsteer ad Enovitis in campo 2021
Fonte foto: Agronotizie

BCS stupisce ancora. Dopo aver presentato ai dealer italiani ed esteri la nuova gamma di trattori Stage V nel corso di un evento digitale, il Gruppo ha fornito un assaggio dei nuovi modelli agli utilizzatori finali ad Enovitis in campo 2021, tenutasi gli scorsi 1 e 2 luglio a Mombaruzzo (At).

I visitatori della manifestazione dedicata alle soluzioni per la viticoltura hanno potuto vedere all'opera il trattore a ruote differenziate BCS Eagle 85 appartenente alla linea SDT 85, nonché i modelli isodiametrici BCS Spirit 70 e Vithar 85.

L'Eagle 85 con motore a sbalzo, posto guida monodirezionale e piattaforma sospesa su silent block è disponibile con arco di protezione abbattibile o cabina e con ruote sterzanti RS o doppio sistema di sterzo Dualsteer®. Quest'ultimo è stato integralmente riprogettato per il montaggio sul più compatto Spirit 70, che vanta così una manovrabilità ai vertici della categoria ed è tra i vincitori del concorso Novità tecniche 20-21.
 

BCS Eagle 85 Dualsteer tra i filari di Enovitis in campo 2021
 

Eagle 85 davvero green ed efficiente

Focalizziamo l'attenzione sul nuovo trattore a ruote differenziate con passo corto. Si tratta di un modello ricco di novità, a cominciare dal motore: un quattro cilindri Kohler KDI 2504TCR da 2.5 litri e da 75 cavalli con turbo intercooler e sistemi di post trattamento DPF + DOC che lo rendono conforme allo Stage V.

Pur ospitando un propulsore Stage V, il cofano compatto è più basso di quasi 8 centimetri rispetto a quello del modello Stage IIIB grazie allo spostamento del filtro dell'aria e all'installazione del DPF in posizione anteriore. Il nuovo design del cofano assicura una maggiore visibilità all'operatore e definisce un migliore equilibrio tra i volumi del vano motore e della cabina a profilo ribassato Compact Pro. L'altezza da terra contenuta agevola le attività sottochioma e le operazioni in vigneti a pergola, a tendone e nelle serre.

Il motore lavora in sinergia con la trasmissione da 16AV + 16RM con inversore sincronizzato e la nuova frizione elettroidraulica Easy Plus, gestita al meglio da un'inedita centralina di derivazione automotive e da un software sviluppato in casa BCS. La combinazione di centralina e software permette di equipaggiare di serie il mezzo con il Power Clutch System e lo Smart Brake&Go. Il primo sistema consente di cambiare con il pulsante sulla leva dell'inversore e delle marce, senza l'uso del pedale frizione, il secondo  - attivabile da pulsante - permette l'arresto e la ripartenza agendo solo sul pedale freno.
 
Sottocofano del nuovo modello BCS Eagle 85 Dualsteer
Sottocofano del nuovo modello BCS Eagle 85 Dualsteer

Oltre ai pulsanti per la regolazione della reattività della frizione (già presenti sul Volcan L80 SDT), il modello può contare sul software che compensa un eventuale cattivo uso del pedale da parte del driver garantendo sempre un innesto progressivo, senza strappi, e quindi un'usura ridotta. Inoltre, i pedali ridisegnati della frizione e dei freni garantiscono maggiori spazio e comfort.
 

Dualsteer®, grande manovrabilità in ogni situazione

Altro plus dell'Eagle 85 è il Dualsteer® che - unico sul mercato e coperto da brevetto internazionale - unisce lo snodo centrale del telaio allo sterzo delle ruote anteriori in modo da offrire un angolo di sterzata complessivo di 60 gradi. Di fatto, il sistema combina le doti di sicurezza e stabilità tipiche dei trattori a ruote sterzanti con la capacità sterzante e la manovrabilità dei modelli con articolazione centrale.

La versione Dualsteer® è ideale per l'impiego in vigneti e frutteti con esigui spazi di manovra in capezzagna e posti anche su pendii. Il raggio di sterzata ridottissimo permette di passare da un filare a quello adiacente con una svolta unica, evitando manovre aggiuntive, sprechi di tempo e danni al terreno, mentre le ruote anteriori che durante la manovra di svolta e di massima sterzata poggiano entrambe all'interno della carreggiata ripartiscono la trazione in modo ottimale assicurando stabilità e sicurezza anche in pendenza.
 
BCS Eagle 85 Dualsteer con raggio di sterzata ridotto
BCS Eagle 85 Dualsteer con raggio di sterzata ridotto

Inoltre, sui pendii più accentuati, il Dualsteer® offre gli stessi raggi di volta di un cingolato, ma assicura anche una stabilità superiore grazie al telaio oscillante OS-Frame che permette alle quattro ruote di adattarsi alla conformazione del suolo e un minore danneggiamento del terreno che normalmente presenta solchi in seguito al passaggio dei ramponi dei cingoli.
 

EasyDrive®: inversioni mai così semplici

Oltre a poter lavorare in sicurezza, il conducente dell'Eagle 85 trae vantaggio dall'esclusivo inversore elettroidraulico a gestione elettronica EasyDrive®. Con la pratica leva dell'inversore posta a sinistra del volante, il driver può invertire la direzione di marcia senza togliere le mani dal volante e senza usare il pedale della frizione.

Il funzionamento di EasyDrive® si basa su una centralina elettronica che - made in BCS - calcola in tempo reale vari parametri (inclinazione, accelerazione e carico). Quando viene azionato l'inversore, la centralina - in funzione della velocità e del rapporto inserito - fa decelerare il trattore attraverso i freni di servizio ed innesta la marcia inversa in automatico, rilasciando progressivamente la frizione. Così i tempi di manovra si riducono e la sicurezza aumenta.
 
Inversore elettroidraulico EasyDrive sul BCS Eagle 85 Dualsteer
Inversore elettroidraulico EasyDrive sul BCS Eagle 85 Dualsteer

Per ottenere il miglior feeling con il mezzo, l'operatore può regolare la reattività del sistema scegliendo tra cinque livelli visibili sul display a colori del cruscotto e selezionando il più adatto con i due pulsanti posti vicino alla leva. EasyDrive® si rivela particolarmente utile in tutti quei lavori che richiedono numerosi cambi di direzione come, ad esempio, la manutenzione del verde, la movimentazione di materiale con muletto o le manovre di fine campo in vigneti e frutteti.
 

La sicurezza e il comfort secondo BCS

Chi sceglie l'Eagle 85 con la nuova cabina opzionale Compact Pro, pressurizzata e omologata in categoria 4, lavora protetto da polveri, aerosol e vapori durante i trattamenti fitosanitari. La protezione è garantita dall'impianto di ventilazione di concezione automotive e da due filtri a carboni attivi, installati nella parte anteriore della cabina e facilmente sostituibili. La pressione interna, la temperatura interna/esterna e la velocità di ventilazione sono visualizzabili tramite un display a cristalli liquidi situato nella plancia, mentre la distribuzione del flusso d'aria è ottimale grazie a bocchette poste frontalmente al driver.

A bordo il conducente trova anche il nuovo joystick che sfrutta la tecnologia CAN-bus e integra il tasto della Pto e il potenziometro per regolare la portata idraulica. Sono presenti anche impianto dell'aria condizionata e di riscaldamento, illuminazione interna, sedile in stoffa, porta bibite, due prese di corrente ausiliarie per il caricamento di dispositivi elettronici o per l'alimentazione di attrezzi, joystick, monitor supplementari e fari da lavoro led. Altre dotazioni sono il Self Cleaning System per la pulizia automatica delle griglie del radiatore e il kit Agricoltura 4.0 per l'Italia (opzionali).
 
Interno della cabina Compact Pro del BCS Eagle 85 Dualsteer
Interno della cabina Compact Pro del BCS Eagle 85 Dualsteer

Aumenta ulteriormente il comfort il telaio monoscocca low profile che - completamente indipendente dal trattore e montato su silent block - abbatte le vibrazioni e il rumore percepito all'interno della cabina. La rumorosità è ridotta anche dalla presenza di rivestimenti in materiale fono assorbente.