Tante sorprese sui nuovi BCS Spirit 70

Motori Stage V, frizione Easy Plus, cabina cat. 4 Vista Pro, doppio sistema di sterzo DualSteer rendono la nuova generazione di trattori isodiametrici un concentrato di innovazione

Contenuto promosso da Bcs
nuovo-bcs-spirit-70.jpg

Modello BCS Spirit 70 DualSteer in mostra ad Enovitis in campo 2021
Fonte foto: Agronotizie

Rispetto dell'ambiente, efficienza, ergonomia e performance sono a portata di mano con la nuova Serie Spirit 70 di BCS. Si tratta di una linea di trattori isodiametrici professionali con tecnologie e prestazioni da alta gamma che comprende quattro versioni (con arco di protezione o cabina), ognuna dotata di serie del posto guida reversibile e realizzata per soddisfare le esigenze dell'agricoltura specializzata.

La versione AR con articolazione centrale e carreggiata stretta garantisce raggi di volta contenuti, mentre la RS con ruote sterzanti offre stabilità e aderenza per impieghi anche in pendenza. A queste si aggiungono la variante DualSteer®, che combina l'articolazione centrale e le ruote sterzanti per assicurare una manovrabilità eccellente in spazi ristretti, e la MT con ruote sterzanti, progettata per lo sfalcio del foraggio in zone collinari e montane.
 

Potenza pulita by BCS

Gli Spirit 70 - visti ad Enovitis in campo 2021 insieme agli Eagle 85 - montano motori turbo intercooled a quattro cilindri Kohler KDI 2504 TCR Stage V da 63 cavalli e 205 newtonmetri. La riduzione delle emissioni è garantita dal filtro antiparticolato che, grazie al lavoro congiunto di BCS e del partner Kohler, presenta una strategia di rigenerazione avanzata a garanzia di massime prestazioni e fermi macchina minimi.

La regolazione elettronica del regime motore avviene in modo rapido e preciso tramite il pomello dell'acceleratore a mano e i pulsanti sul cruscotto con funzioni di aumento/decremento dei giri motore e memorizzazione/richiamo della velocità impostata.
 
Motori Kohler KDI 2504 TCR sui BCS Spirit 70
Motori Kohler KDI 2504 TCR sui BCS Spirit 70
 

Spirit 70, soluzioni nel segno dell'efficienza

I propulsori sono abbinati ad una trasmissione da 12AV + 12RM rinnovata e munita delle stesse tecnologie dei modelli top di gamma. In primis, si segnala la nuova frizione a dischi multipli in bagno d'olio Easy Plus a comando idraulico che è gestita elettronicamente da un software, capace di rimediare ad un eventuale uso scorretto del pedale frizione da parte dell'operatore evitando brusche partenze. Easy Plus garantisce un innesto progressivo, senza strappi e senza usura, in ogni condizione.

Per il controllo agevole dei trattori ci sono anche il Power Clutch System e lo Smart Brake & Go. Il primo permette al driver di invertire la direzione o cambiare velocità usando non il pedale della frizione, ma il pulsante sulla leva dell'inversore e delle marce. Il secondo, attivabile con un pulsante sul cruscotto, consente di fermarsi e ripartire agendo solamente sul pedale del freno, senza usare la frizione. Queste funzioni uniche sono possibili grazie alla nuova centralina di derivazione automotive, con cui si ottiene il massimo dalla frizione elettroidraulica.

Anche la parte meccanica della trasmissione è stata migliorata per permettere agli Spirit 70 di soddisfare ancora meglio le richieste dei professionisti. Sono stati introdotti un doppio cilindro di sterzo nell'articolazione centrale (versioni AR) e per il ponte anteriore (RS), riduttori epicicloidali maggiorati per il montaggio di ruote da 20 pollici (optional) e un circuito di lubrificazione forzata per cuscinetti e ingranamenti della Pto. Nuovo anche il sistema frenante a comando idraulico che assicura sempre adeguati spazi di arresto.
 
Trasmissione con nuova frizione Easy Plus per i BCS Spirit 70
Trasmissione con nuova frizione Easy Plus per i BCS Spirit 70
 

Cabina Vista Pro: una suite per il conducente

Green ed efficienti, i trattori BCS sono anche user friendly: la postazione di guida riprogettata coniuga comfort e compattezza, mentre la nuova cabina Vista Pro offre una protezione totale. Il posto guida - situato su piattaforma sospesa su silent block - prevede tutti i pedali sospesi per lasciare più spazio sulla pedana, sedile con maggiore corsa per aumentare lo spazio abitativo, ribaltamento del sedile agevolato da molla a gas per migliorare la reversibilità del posto guida e nuovo bracciolo compatto con joystick, vano porta oggetti e regolazione longitudinale.

La cabina a quattro montanti Vista si distingue per l'aumento del volume interno di circa 100 litri, reso possibile dall'incremento di passo di 90 millimetri, e per il profilo conico e compatto che permette di disimpegnarsi in filari stretti, anche su pendenze laterali, e in ambienti ricchi di vegetazione. Oltre al telaio monoscocca montato su silent block, l'equipaggiamento comprende quattro fari led, portiere vetrate, oblò inferiore per la visibilità a terra, oblò sul tetto con tendina parasole, autoradio Usb, due prese Usb, specchio retrovisore interno, portaoggetti, luce di cortesia, lampada rotante led e sedile in stoffa.

BCS propone le versioni Vista, insonorizzata, omologata in cat. 2, dotata di impianto di ventilazione e riscaldamento, e Vista Pro, insonorizzata, pressurizzata e omologata in cat. 4 grazie ai filtri ai carboni attivi. Vista Pro possiede anche impianto di ventilazione e riscaldamento, aria condizionata e fino a dieci fari led sui quattro lati.
 
Nuova cabina Vista Pro dei BCS Spirit 70
Nuova cabina Vista Pro dei BCS Spirit 70
 

Idraulica e sollevatore aggiornati

Ulteriori novità riguardano la dotazione idraulica. Gli Spirit 70 possono contare su una portata standard di 37 litri al minuto che aumenta a ben 48 litri al minuto nella versione maggiorata e su un massimo di cinque distributori a doppio effetto con scarico libero (in totale undici prese idrauliche). Disponibile anche un nuovo joystick a comando elettronico che sfrutta la tecnologia CAN-bus e integra il tasto di innesto Pto e il potenziometro per regolare la portata idraulica.

Non solo. Il sollevatore posteriore ha una capacità aumentata del 25% ed è proposto anche con attacchi di cat. 2, con bracci ad L regolabili in larghezza e lunghezza, così da permettere ai nuovi trattori di usare attrezzature sempre più complesse in vigneto e frutteto.
 

DualSteer®, due è meglio di uno

Il lavoro tra i filari è svolto in modo ottimale con gli Spirit 70 DualSteer®, particolarmente agili e facili da manovrare in spazi angusti, anche in pendenza. Molto stabili pure sui pendii, sono i mezzi giusti per attività in vigneti e frutteti con esigui spazi di manovra in capezzagna, coltivazioni in serra, operazioni di ortoflorovivaismo, manutenzione del verde e lavori tipici delle municipalità.

La manovrabilità al top dei modelli Dualsteer® è merito del brevettato doppio sistema di sterzo che - riprogettato integralmente e vincitore del concorso Novità tecniche 2021 - unisce e sincronizza lo snodo centrale del telaio allo sterzo delle ruote anteriori. Il sistema realizza un angolo di sterzo pari a 60 gradi e quindi consente di passare da un filare a quello successivo con una sola manovra, risparmiando tempo, aumentando la produttività e riducendo la compattazione del terreno. Con ruote 7.00-18 si ottiene la configurazione più stretta con una larghezza fuori tutto di 1.150 millimetri.
 
I BCS Spirit 70 con sistema Dualsteer® si muovono senza problemi in spazi ristretti
I BCS Spirit 70 con sistema Dualsteer® si muovono senza problemi in spazi ristretti
 

Design e tecnologia... à la carte

Infine, gli ultimi arrivati di BCS sono anche belli e personalizzabili con diversi optional. Se le linee del nuovo cofano sono suadenti e filanti, gli inediti porta fari e la fanaleria Full led si accompagnano perfettamente con le nuove estensioni dei parafanghi.

Gli operatori possono richiedere il sollevatore posteriore a posizione e sforzo controllato, il puntone e tirante del sollevatore a comando idraulico, l'impianto idraulico con portata maggiorata e il joystick a comando elettronico. Altri optional da urlo sono i pneumatici Trelleborg PneuTrac che si comportano un po' da ruote e un po' da cingoli, il paraurti anteriore, il sistema automatico di pulizia del radiatore e della griglia di aspirazione Self Cleaning System, la sospensione idraulica Dual Floating System. Non mancano sedili con molleggio pneumatico e varie zavorre.