Fima 2020, la meccanica spagnola diventa grande

In crescita, la 41° edizione della "Feria internacional de maquinaria agricola" di Saragozza in programma dal 25 al 29 febbraio prossimi, si presenta come appuntamento immancabile per l'agricoltura europea

Michela Lugli di Michela Lugli

presentazione-del-fima-2020-a-siviglia.jpg

Presentazione dell'edizione 2020 di Fima tenutasi a Siviglia
Fonte foto: FIMA

Al centro della valle dell'Ebro, casa della famosa Basilica di Nostra signora del Pilar e città universitaria dal clima mediterraneo, Saragozza - capoluogo dell'Aragona - o meglio, la Feria de Zaragoza, dal 25 al 29 febbraio 2020 sarà palcoscenico della meccanica agricola con la 41° edizione di Fima, Feria internacional de maquinaria agricola.
 
Basilica di Nostra signora del Pilar
Basilica di Nostra signora del Pilar a Saragozza
(Fonte foto: Fima)

A fine gennaio Fima 2020 contava già 1.650 aziende espositrici accreditate superando la cifra registrata nel 2018 di circa 1.570 aziende provenienti da una quarantina di nazioni.

L'area di oltre 160mila metri quadrati suddivisa in undici padiglioni accoglierà, stando alle stime degli organizzatori, più dei 240mila visitatori registrati nella passata edizione. 

Video ufficiale di presentazione della 41° edizione del Fima di Saragozza

Alto il livello di internazionalizzazione dell'evento che si prevede accoglierà rappresentati di 46 paesi europei e non solo: rappresentanze sono attese anche da Brasile, Emirati Arabi, Arabia Saudita, Stati Uniti, Canada, Messico, Giordania, Iran, Sudafrica e Russia.
 

Novità tecniche in concorso

Alta l'attenzione sul concorso Novità tecniche che in questa edizione ha individuato e premiato, tra le 120 proposte arrivate, 41 macchine e attrezzature presentate da trenta aziende superando il palmarès della scorsa edizione.

Tre le categorie in concorso: "Trattori e macchine semoventi" nella quale si sono distinte fregiandosi della nomination "Novità tecnica eccezionale" John Deere con il sistema eAutoPowr e l'italiana Same Deutz Fahr con il Frutteto CVT ActiveSteere. Per la categoria "Attrezzature e istallazioni fisse e mobili", lo stesso titolo è stato riconosciuto alla nuova applicazione MultiRate di KUHN che consente il dosaggio separato a destra e sinistra dello spandiconcime e alla trasmissione SmartshiftTM di New Holland. Infine tra le "Soluzioni di gestione agronomica" è stata riconosciuta Novità tecnica eccezionale la multipiattaforma in grado di migliorare l'accessibilità ai dati del Gruppo composto da CNH Spagna (Case IH e New Holland) con Claas Iberica e John Deere Iberica.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: fiere innovazione macchine agricole premi video trattori