Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Sardegna, liquidati il 6,26% degli aiuti ai pastori

Sono i primi soldi sui 45 milioni di euro stanziati dalla Regione. Lo rende noto Argea oggi. E c'è ancora tempo per presentare le domande: la scadenza è fissata al 18 dicembre 2017

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

agnelli-pecore-ovini-by-heebyj-fotolia-750.jpeg

Sul sito web di Sardegna Agricoltura è possibile visionare gli elenchi dei beneficiari
Fonte foto: © heebyj - Fotolia

I pastori sardi stanno iniziando ad incassare quanto loro dovuto per affrontare l'emergenza di questa ultima campagna produttiva, fino ad ora sarebbe stato erogato il 6,26% dei fondi stanziati sul bilancio della Regione Sardegna: 45 milioni di euro.

Lo ha reso noto l'Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura Sardegna che ha pubblicato oggi – 15 novembre 2017, il secondo aggiornamento della liquidazione degli aiuti rivolti alle imprese del comparto ovicaprino attive nella produzione agricola primaria per far fronte al deterioramento delle condizioni di produzione, la siccità, e di mercato del latte della campagna 2016/2017, secondo quanto disposto dalla Legge Regionale 14 settembre 2017, n.20.

"Alle ore 14.00 di martedì 14 novembre sono state liquidate 637 domande per un importo complessivo pari a 2 milioni e 816mila e 839 euro – è scritto nella nota, dove si ricorda - Le determinazioni di concessione, impegno e liquidazione degli aiuti vengono pubblicati nella sezione atti Argea del sito web, dove è possibile consultare gli elenchi dei beneficiari".

La somma destinata agli aiuti con le leggi regionali n. 19 del 3 agosto 2017 e n. 20 del 14 settembre 2017 è complessivamente di 45 milioni di euro del bilancio regionale 2017.

Argea Sardegna è il soggetto gestore dell'istruttoria delle domande e della liquidazione degli aiuti, secondo le direttive di attuazione del programma di sostegno.

"Si ricorda che eventuali comunicazioni relative ad integrazioni di informazioni rese dal beneficiario, ad esempio comunicazione di nuove coordinate bancarie, devono essere inoltrate allo stesso Sportello unico territoriale, nel quale è stata presentata la domanda di aiuto" ricorda ancora la nota.

Intanto c’è ancora tempo per presentare la domanda.
Il 16 ottobre 2017 si erano aperti i termini per la presentazione delle istanze per ottenere gli aiuti alle aziende del comparto ovino e caprino mentre la data di scadenza per la loro presentazione è fissata al 18 dicembre 2017. Le domande presentate al di fuori dei termini saranno ritenute non ammissibili.

Per accedere agli aiuti i beneficiari devono avviare il procedimento con la comunicazione all'agenzia Agris Sardegna dei quantitativi di latte prodotti nel corso delle campagne 2015-2016 e 2016-2017 e conferiti al primo acquirente o trasformati in azienda. Alla comunicazione devono essere allegate le fatture.

E poi occorre dare seguito al resto della procedura, leggi i dettagli sul sito

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Sardegna

Autore:

Tag: latte bandi ovicaprini finanziamenti per l'agricoltura zootecnia

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia
Irritec

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 14 dicembre a 134.508 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy