Mercati, le quotazioni scendono con l'aumentare dell'offerta

31 maggio e 1 giugno 2018. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 31 maggio e 1 giugno 2018

Ortofrutta  

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, venerdì 1 giugno 2018)
Nei mercati all'ingrosso le quotazioni della frutta scendono con l'aumentare dell'offertale albicocche e le ciliegie diventano via via più popolari.

Si mantengono invece alti i prezzi delle fragole del Nord Italia – le residue produzioni del centro Sud sono in netta flessione.
Sempre molto bene le mele. In calo i meloni (siamo fra 1 e 1,50 euro kg i prezzi dei meloni tipologia mundial) – in arrivo le prime proposte dal mantovano. In calo i pomodori.

In salita i radicchi. Stabili le zucchine. I peperoni arrivano dall'Olanda e costano cari.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 31 maggio 2018)   
Sempre ferme le quotazioni del grano nazionale – si conferma il lieve rialzo le provenienze comunitarie del grano tenero (+1/2 euro ton).

Bene il sorgo bianco nazionale (+4 euro/tonnellata). Ulteriore euro in più a tonnellata per il granoturco secco italiano.
Ribasso abbastanza netto per le farine di soia Ogm (-20 euro/tonnellata). Stabili i risi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.263 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner