Piccoli frutti, al via le iniziative di Progetto salute

Nei giorni scorsi sono state organizzate attività promozionali nei punti vendita di Unicoop Tirreno nel Lazio e a Fico Eataly World a Bologna. Il 7% delle vendite devoluto a Fondazione Ant Italia Onlus

ant-piccoli-frutti-fonte-ncx-20180723.jpg

Progetto salute ha attivato un sito internet, una sezione sul sito della Fondazione Ant e una pagina Facebook

Promuovere il consumo dei piccoli frutti e farne conoscere al consumatore le proprietà benefiche per la salute. E' questo l'obiettivo del "Progetto salute piccoli frutti" che riunisce importanti produttori e distributori della filiera italiana dei piccoli frutti e ha come partner Fondazione Ant Italia Onlus, Associazione nazionale tumori, alla quale verrà devoluto il 7% del ricavato sulle vendite.

Nei giorni 28, 29 e 30 giugno scorsi è partita la prima promozione nei punti vendita di Unicoop Tirreno nei supermercati e negli ipermercati del Lazio. “È stata un’ottima iniziativa, tanto da essere stata ripetuta nel weekend successivo, il 5, 6 e 7 luglio - spiega Davide Tolosano, della Cooperativa Blu di Valle di Lagnasco (Cn), che fa parte della Op Lagnasco Group ed è una delle aziende produttrici che aderiscono al Progetto salute -. Abbiamo venduto mirtilli freschi bio, incontrando un positivo interesse da parte dei clienti dei punti vendita di Unicoop Tirreno”.

Al Parco agroalimentare di Bologna, Fico Eataly World, i mirtilli sono stati protagonisti di un corner sabato 14 e domenica 15 luglio scorsi. “Due giorni ricchi di contatti con il pubblico - afferma Panini, coordinatore del Progetto salute, nonché fornitore del prodotto durante il weekend attraverso la sua azienda, Antica Via Romea di Fanano (Mo) -. Nel nostro spazio, oltre a vendere i prodotti trasformati e confezioni da 150 e 500 grammi di mirtilli freschi, abbiamo fornito molte informazioni ad un pubblico che si è dimostrato particolarmente interessato e attento ai piccoli frutti, nonché desideroso di avere informazioni di ogni tipo, dalle caratteristiche salutari dei mirtilli alle modalità e tempi di conservazione".

Il progetto, partito in giugno, è in piena fase di contatto con le principali insegne della distribuzione moderna nazionale e intende sensibilizzare consumatori e trade sulla valorizzazione di frutti che coniugano bontà e benessere. Per questo il Progetto salute ha attivato un sito internet, una sezione sul sito della Fondazione Ant e una pagina Facebook.

Aderiscono al Progetto salute: Azienda agricola Antica Via Romea (Fanano, Modena), Società agricola Piccoli Frutti Srl (Avigliana, Torino), Ortofruit Italia (Saluzzo, Cuneo), Blu di Valle – Lagnasco Group (Lagnasco, Cuneo), Pattini Emilio (Envie, Cuneo), Slomp Renzo & Luciano (Lavis, Trento), Ponso (Lagnasco, Cuneo), Fratelli Castellino (Villanova Mondovì, Cuneo). Partner logistico è l’azienda Nord Ovest, mentre il partner sostenitore è Suolo e Salute, organismo di controllo e certificazione per l’agroalimentare e l’ambiente.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 183.122 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner