Vespa velutina, trovati nidi a La Spezia

Si tratta di due colonie trovate con il radar dell'Università di Torino. Uno è ad Ameglia, la località dell'ultimo ritrovamento al confine con la Toscana

Matteo Giusti di Matteo Giusti

nidi-vespa-velutina-by-paula-jorge-wikipedia.jpg

Un nido di Vespa velutina su un albero
Fonte foto: Paula Jorge - Wikipedia

Dopo l’ondata di segnalazioni di fine estate sono stati trovati i nidi di Vespa velutina in provincia de La Spezia.

Si tratta di due nidi, tra cui uno ad Ameglia, la località al confine con la Toscana dove è avvenuta l’ultima segnalazione tra agosto e settembre.

A trovarli la squadra di ricerca dell’Università di Torino provvista del radar messo a punto proprio per cercare i nidi del calabrone asiatico insieme a volontari delle associazioni Alpa Miele, Apiliguria e Toscana Miele.

Il ritrovamento dei nidi da un lato è positivo in quanto ora è possibile procedere alla loro distruzione, ma dall’altro è la prova che il calabrone si è stabilito nel territorio.

Le segnalazioni alla rete StopVelutina nello spezino erano iniziate lo scorso anno, con il primo ritrovamento in località Limone e sono proseguiti nel 2017 e nel 2018.

Ora c’è una corsa per cercare di individuare altri nidi nella zona intorno alle varie località di avvistamento e nella prossima settimana torneranno i tecnici di Torino con la strumentazione.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: api veterinaria apicoltura

Temi caldi: Vespa velutina

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.494 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner