Invelop® White Protect, la barriera fisica contro funghi e insetti

Il prodotto di Compo Expert crea una barriera fisica che protegge la vegetazione e i frutti dagli attacchi di patogeni fungini

Contenuto promosso da Compo Expert Italia
invelop-white-protect-fonte-compo-expert1.png

Invelop® White Protect è a base di Talco E553b

L'oidio della vite è sicuramente una problematica sentita nel mondo della viticoltura ed in particolare nelle aree collinari.
Questa problematica si manifesta, a temperature comprese tra 25 °C e 30 °C e tra il 40% e il 100% di umidità relativa, su tutti gli organi della pianta. Lo stadio massimo di suscettibilità dei grappoli è all’allegagione - grano di pepe.

Invelop® White Protect di Compo Expert è un prodotto ad attività repellente a base di Talco E553b, una sostanza di base autorizzata a livello europeo dall’Efsa per la protezione di fruttiferi, olivo e vite da insetti e malattie fungine.

Invelop® White Protect si ottiene per macinazione meccanica di uno specifico minerale dalle caratteristiche uniche:
  • proprietà chimico/fisiche che consentono un’elevata adesione ai tessuti vegetali;
  • formulazione idonea per creare una barriera fisica contro gli insetti dannosi e un ambiente sfavorevole allo sviluppo dei funghi patogeni;
  • è considerato come un additivo alimentare, pertanto non ha un MRL fissato;
  • è sicuro per l’operatore.

Invelop® White Protect, applicato a partire dalla fase di grappoli visibili, crea una barriera fisica che protegge la vegetazione e i frutti dagli attacchi di patogeni fungini, quali l’oidio.
Inoltre svolge un’importante attività collaterale su peronospora, botrite, marciumi acidi e cicaline.

Invelop® White Protect quando applicato in vigneto in chiave antioidica, non altera i parametri qualitativi delle uve; da numerosi test è emerso che il prodotto non altera i parametri relativi alla fermentazione alcolica e quindi la qualità dei vini.
 

Per maggiori informazioni: info.compo-expert@compo-expert.com
Segui l'azienda su Facebook e su Instagram