Abruzzo, via libera al nuovo Psr

La Commissione europea approva 432 milioni di euro per il periodo 2014-2020, indirizzati principalmente su ripristino e conservazione degli ecosistemi, competitività aziendale e promozione della filiera

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agricoltura-campi-campo-arato-lavoro-agricolo-by-mykola-mazuryk-fotolia-750x750.jpeg

In arrivo oltre 432 milioni di euro per il comparto agricolo abruzzese da qui al 2020
Fonte foto: © Mykola Mazuryk - Fotolia

Ok definitivo della Commissione europea al nuovo programma di sviluppo rurale 2014-2020 dell'Abruzzo.

Le risorse totali per le aziende agricole abruzzesi da qui al 2020 ammontano a oltre 432 milioni di euro, suddiviso in 207 milioni di fondi europei e 225 di cofinanziamento nazionale.

Il nuovo Psr 2014-2020 abruzzese punta innanzitutto a il ripristino, la conservazione e il miglioramento degli ecosistemi agricoli e forestali, con un budget di 139 milioni di euro, e alla competitività aziendale delle imprese agricole, per la quale sono stanziati 121 milioni di euro.

Secondo il nuovo piano di sviluppo rurale regionale, saranno circa un migliaio gli imprenditori agricoli che riceveranno aiuti per ristrutturare o modernizzare le loro imprese, mentre saranno circa 700 i giovani beneficiari del contributo di primo insediamento.

Nel programma ci sono poi 66 milioni di euro destinati allo sviluppo economico e all'inclusione sociale delle aree rurali, mentre 68 milioni di euro sono stati stanziati per la promozione dell'organizzazione e della filiera alimentare, inclusa la trasformazione e il marketing di prodotti agricoli.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Abruzzo

Autore:

Tag: azienda agricola giovani unione europea psr sviluppo rurale

Temi caldi: Psr 2014-2020

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.225 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner