Calseagrit, il calcio organico selezionato

I vantaggi evidenti nella razione sono legati all'ottimizzazione del livello di ingestione, garantito dalla notevole porosità del litotamnio, ottenuto dalla micronizzazione di alghe rosse calcaree

Info aziende
alghe-calseagrit-fonte-timazootec.jpg

Calseagrit è ottenuto dalla selezione e raffinazione dei residui fossili di alghe rosse

Fonte di calcio biodisponibile, magnesio e microelementi, Calseagrit è una delle principali specificità degli integratori Timazootec.

La sua elevata disponibilità è garantita dall'esclusivo processo di lavorazione del Gruppo Roullier, che tramite il Centro mondiale per l'innovazione punta allo sviluppo di prodotti sempre più efficienti per la nutrizione animale e vegetale.

Con lo scopo di preparare il mondo di domani ad affrontare le sfide demografiche, legate all'inarrestabile crescita della popolazione e all'aumento dei consumi di alimenti di origine animale (come carne e latticini) il Cmi collabora con enti e università di tutto il mondo, per sviluppare la soluzione più mirata ed efficiente per ogni tipi di suolo, di clima e di animale.

Gli integratori di Timazootec nascono già ricchi di prospettive, perché frutto dell'interazione culturale di venti nazionalità diverse e di eccellenze accademiche che, giorno dopo giorno, lavorano al perfezionamento del prodotto, avendo cura di mantenere sempre al centro del loro operato l'amore per la ricerca e l'innovazione.
 

Cos'è il Calseagrit

Calseagrit è ottenuto dalla selezione e raffinazione dei residui fossili di alghe rosse (Lithothamnium calcareum) prelevati dai fondali della Bretagna e di altre coste del nord Europa. Calseagrit non è un semplice litotamnio: la qualità del calcio organico e la sua elevata assimilabilità sono garantite dall'esclusivo processo di lavorazione del Gruppo Roullier. Il Calseagrit è fonte di calcio, magnesio, ferro, iodio ed altri oligoelementi (manganese, zinco, rame, cobalto, selenio).

Il diametro finissimo dei granuli deriva dall'esclusivo processo di lavorazione, che permette un aumento della superficie di scambio per i micro organismi. Tale esperienza deriva da oltre 40 anni di studio di piccoli e grandi ruminanti, sulla cui digestione hanno influenza favorevole le proprietà biologiche dei granuli di Calseagrit. L'elevata porosità di Calseagrit offre una superficie di attacco eccezionalmente ampia alla flora microbica del rumine, che migliora la digestione e rende gli elementi minerali più efficienti.

Inoltre, la potenza dell'effetto tampone delle alghe ha un effetto neutralizzante e aiuta a correggere l'eccesso di acidità nel rumine degli animali che vengono alimentati con una dieta a base di insilato, prevenendo quindi eventuali mastiti, metriti e sterilità causate dall'acidosi.

A livello nutrizionale, la ricchezza di elementi minerali del Calseagrit ne fa un nutriente di grande valore, soprattutto per la produzione di animali da reddito: il motivo principale risiede nell'elevata disponibilità dei suoi sali minerali.


 
Calseagrit si ottiene da alghe fossili
I residui di Lithothamnium calcareum vengono prelevati dai fondali della Bretagna e di altre coste del nord Europa
Fonte foto: © Timazootec


 

I vantaggi del Calseagrit in razione

I principali benefici derivanti dall'integrazione di mangimi complementari a base di Calseagrit in razione sono connessi all'ottimizzazione del livello di ingestione, garantito dalla notevole porosità del litotamnio, ottenuto dalla micronizzazione di alghe rosse calcaree.

Un altro vantaggio è legato, come dicevamo, all'altissima disponibilità degli elementi minerali; in particolare ad una disponibilità calcica pari a circa il 100% (un risultato ottimo che consente un aumento correlato di utilizzazione di magnesio – altro macro elemento fondamentale – del 120%).

Inoltre, l'assenza di reattività negativa con altri minerali o elementi organici della razione è assicurata dalla tecnica della chelazione, che mira a rendere ancora più biodisponibile il calcio tramite la creazione di particolari legami chimici.

Ulteriore punto di forza nasce dal miglioramento della qualità del latte, grazie alla una modulazione positiva delle fermentazioni ruminali, assicurata da una inferiore massa di sostanza fermentescibile che giunge all'intestino, tramite la migliore utilizzazione ruminale ed intestinale dei carboidrati. 

In aggiunta, Calseagrit stimola l'aumento del contenuto di grasso (acetato) e proteina (propionato) nel latte.

Rende, infine, il sistema immunitario più efficiente, per mezzo di un effetto tampone che genera una nicchia ecologica favorevole al corretto sviluppo dei micro organismi e riduce le stamine in circolo.

La stabilità metabolica è tutelata dalla riduzione dell'acidosi, con una conseguente diminuzione del rischio di processi infiammatori a carico delle mucose intestinali, podali, mammarie ed uterine.

 
Logo di Calseagrit

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.317 persone iscritte!